Strudel salato con scarola, salsiccia e prugne

Nella mia cucina la parola d’ordine è: vietato annoiarsi! Anche tu la pensi come me? Se hai risposto di sì, allora sai bene che non c’è limite alla fantasia tra i fornelli, e che spesso ingredienti che sembrano totalmente diversi tra loro riescono a creare golose magie se assemblati con gusto e cura. 

Questo è il caso dello strudel salato che ti propongo oggi: dentro un fragrante scrigno di sfoglia le succose Prugne della California si abbinano perfettamente alla sapida rotondità di pancetta e salsiccia. La scarola regala la nota fresca, i pinoli quella croccante e la scamorza affumicata; con la sua avvolgente cremosità, unisce tutti gli altri ingredienti in un mix francamente irresistibile. 

Prova a prepararlo come antipasto per la tua prossima cena in compagnia, ma non sorprenderti se finirà in un battibaleno e i commensali vorranno immediatamente avere la tua ricetta. Perché questa idea, credimi, saprà conquistare tutti con il suo delizioso concerto di sapori!

PREPARAZIONE: 50 min. COTTURA: 50 min. DIFFICOLTÀ: bassa COSTO: economico

Ingredienti per 8/10 persone

pasta sfoglia 2 rotoli rettangolari (da 275 g l’uno)
salsiccia 250 g
pancetta 150 g
finocchietto selvatico in semi ½ cucchiaino
scarola pulita 500 g
prugne secche denocciolate della California 150 g
scamorza affumicata 180 g
pinoli 30 g
olio extravergine di oliva 2 cucchiai
aglio 1 spicchio
sale e pepe q.b.

Per spennellare

1 uovo

Procedimento

Per preparare lo strudel salato con scarola e prugne inizia dal ripieno: metti in una padella capiente la pancetta tagliata a listarelle e la salsiccia sbriciolata a soffriggere per almeno 10 minuti, aggiungendo i semi di finocchietto. Mescola di tanto in tanto fino a che la salsiccia risulterà ben dorata, quindi lascia raffreddare.

In un’altra pentola molto più capiente versa l’olio, l’aglio schiacciato e lascia insaporire; alza il fuoco e unisci la scarola pulita e tagliata in grosse strisce e quando sarà leggermente appassita aggiungi anche le prugne della California tagliate a metà, il sale e il pepe.

Lascia cuocere per altri 5-10 minuti finché la scarola risulterà asciutta poi spegni il fuoco, elimina l’aglio, aggiungi i pinoli, mescola e lascia raffreddare.

Una volta freddi, unisci il composto di salsiccia a quello di scarola e mischiali per bene.

Grattugia la scamorza affumicata a julienne* e tienila da parte. Prendi i due rotoli di pasta sfoglia rettangolare e mettili uno vicino all’altro sovrapponendoli di 3-4 cm dalla parte più lunga, spennellando leggermente con dell’acqua la parte sottostante alla sfoglia che sovrapporrai, in modo che si incollino bene.

Disponi al centro della sfoglia il ripieno e poi sparpaglialo per bene su tutta la superficie tranne che su una striscia di qualche cm che lascerai libera da ingredienti e che fungerà, ben spennellata con acqua, da chiusura del rotolo.

Sparpaglia la scamorza affumicata sul ripieno e comincia ad arrotolare strettamente la sfoglia  partendo dal lato opposto a quello che hai spennellato con acqua. Quando arriverai in quel punto, fai in modo che la chiusura rimanga sotto al rotolo.

Prendi le estremità della pasta (i lati corti), attorcigliale a mo’ di caramella e poi infila la chiusura dentro al rotolo, da entrambe le parti. Adagia il tuo rotolo su un foglio di carta forno, spennellalo con uovo sbattuto** e inforna in forno statico preriscaldato a 190° per 35 minuti. Servi il tuo strudel salato con scarola e prugne della California ancora tiepido!

Note

* Nella classica grattugia a campana troverai due varietà di grandezze: utilizza quella più grossa

** Per rendere ancora più bello il tuo rotolo ti consiglio di tenere da parte qualche striscia di sfoglia e di utilizzarla come decorazione: spennella lo strudel con l’uovo, applica le decorazioni di pasta sfoglia , spennella anch’esse e inforna.

Sfiziose idee per antipasti originali

L’antipasto non è solo una portata tra le altre: è il primo piatto che si gusta e deve saper conquistare gli ospiti al primo assaggio. E allora eccoti qualche idea originale e deliziosa che ti permetterà di dar inizio a pranzi e cene nel miglior modo possibile!

Conservazione

Una volta pronto, ti consiglio di gustare il tuo strudel salato con prugne della California al momento; se dovesse avanzarne puoi conservarlo in frigorifero ben coperto per 3-4 giorni al massimo in un contenitore ermetico. Puoi congelarlo una volta cotto e consumarlo entro due mesi.

2 Commenti

  1. Ciao Sonia, vorrei fare questo rotolo, ma ho timore che la pasta sfoglia arrotolata in questo modo possa restare un po’ cruda all’interno. Ti è mai capitato?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie