Tartellette con crema al Parmigiano e torrone

Quando invito amici a cena, la cosa che mi piace più di tutte è accoglierli con un bel calice di bollicine e qualche idea sfiziosa da spizzicare in attesa di sederci a tavola. Succede anche a te?

Un momento vissuto di allegria e convivialità predispone all’ascolto e mette tutti di buonumore, soprattutto se si scelgono i giusti appetizere e una bella tavola da condividere! Nel corso del tempo, ti ho suggerito tante idee originali come le uova ripiene al tonno, i mini plumcake salati, la crema fritta o le zeppole con verdure, che ho avuto spesso modo di preparare per i miei ospiti in diverse occasioni.

E oggi voglio tentarti con queste piccole delizie! Le tartellette con crema al Parmigiano e torrone costituiscono un perfetto connubio tra dolce e salato, reso ancora più interessante dalle piccole gemme vivaci di melagrana che regalano colore e freschezza. Bene, direi che è tutto pronto per concederci un momento di puro relax. Cin cin a te!

Tartellette con crema al parmigiano e torrone pronte da servire

PREPARAZIONE: 30 minuti + riposo COTTURA: 25 minuti DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Tartellette con crema al Parmigiano e torrone: ingredienti per circa 25 tartellette del diametro di 5 cm

Per le tartellette (circa 16 g cad.)

farina 00 200 g
farina di mandorle 50 g
burro freddo da frigorifero 125 g
tuorlo 1 (20 g circa)
sale 4 g

Per la crema pasticcera al Parmigiano (circa 20 g per tartelletta)

latte fresco intero 250 g
amido di riso 13 g
amido di mais 13 g
panna fresca 65 g
Parmigiano Reggiano grattugiato (24 mesi) 65 g
tuorli 4 (80 g)
noce moscata in polvere a piacere
pepe bianco a piacere
sale q.b.

Per la decorazione

torrone alle mandorle in scaglie q.b.
melagrana in chicchi q.b.
basilico qualche fogliolina

Tartellette con crema al Parmigiano e torrone: procedimento

Prepara la frolla

Per preparare le tartellette inizia dalla frolla: metti nella tazza di un robot da cucina munito di lame (cutter) il burro freddo a cubetti e la farina 00. Frulla tutto per qualche secondo: il composto dovrà raggiungere una consistenza sabbiosa. A questo punto, aggiungi la farina di mandorle, il tuorlo e il sale e frulla di nuovo fino a che le briciole diventeranno sempre più grosse e si compatteranno.

Trasferisci il composto sul piano di lavoro e impasta velocemente formando una palla che andrai a stendere con un matterello, tra due fogli di carta forno, allo spessore di 2-3 mm.

Metti la sfoglia in frigorifero per almeno mezz’ora in modo che diventi più compatta. Trascorso il tempo di riposo, prendi gli stampini, mettili uno vicino all’altro lasciando qualche cm di spazio e stendici sopra la sfoglia di frolla.

Passa sulla sfoglia il matterello premendo per tagliarla ed elimina gli eccessi tra gli stampini. Premi con il dito lungo i bordi interni di ogni stampino cercando di formare un piccolo bordo elevato rispetto al centro (ci vorranno circa 16 g di frolla cad.).

Bucherella con i rebbi di una forchetta il fondo di ogni tartelletta e lascia riposare le formine in frigorifero per mezz’ora. Inforna in forno statico preriscaldato a 175° per circa 15 minuti, poi estrai gli stampini e lasciali raffreddare completamente.

Occupati della crema pasticcera al Parmigiano

Versa in una capiente pentola di acciaio il latte freddo, la panna, la noce moscata e il pepe bianco e porta il latte a sfiorare il bollore.

Nel frattempo, metti i tuorli in una ciotola, aggiungi i due amidi e mischia tutto fino ad ottenere una crema liscia; quando il latte sarà caldo, aggiungi il composto di tuorli in pentola e mescola tutto vigorosamente con una frusta fino a che il composto si sarà addensato.

Aggiungi il Parmigiano grattugiato, lascialo sciogliere mescolando e aggiusta di sale. Versa la crema ottenuta in un contenitore basso e largo, copri con pellicola trasparente a contatto, lascia raffreddare a temperatura ambiente poi mettila in frigorifero a rassodare per almeno un’ora.

Componi le tartellette

Quando la crema sarà ben fredda, mettila in una ciotola e riprendila con le fruste di uno sbattitore elettrico finché ridiventerà cremosa. Mettila in una sac a poche con bocchetta stellata e spremine 20 g su ogni tartelletta. Decora con scaglie di torrone alle mandorle, chicchi di melagrana e foglioline e di basilico: le tue tartellette con crema al Parmigiano e torrone sono pronte da gustare!

Tartellette con crema salata al Parmigiano e torrone: note

* La crema pasticcera che ho utilizzato per questa ricetta è salata, ma ti sarà comunque utile leggere il mio tutorial sulla crema pasticcera perfetta. Sarà impossibile sbagliare!

Tartellette con crema al Parmigiano e torrone: conservazione

Una volta pronte, servi subito le tue tartellette oppure conservale in frigorifero per 2 giorni al massimo in un contenitore ermetico. Puoi anche congelare i gusci di frolla, per farcirli all’occorrenza.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie