Torta Maltesers

Ci sono dolci che sembrano nati per accompagnare le nostre più golose colazioni, e penso alla torta al latte caldo, ai pancakes allo sciroppo d’acero o al morbidissimo pan brioche.

Ci sono ricette perfette per la merenda come i buchteln o la profumata spuma di ricotta all’arancia. E poi ci sono le torte a effetto wow, quelle da servire durante cene o pranzi speciali come quelli delle Feste; torte che riempiono la tavola con la loro bellezza e che incantano gli ospiti con la loro bontà.

La torta Maltesers rientra proprio in quest’ultima categoria. Guardala e dimmi, sei d’accordo con me? Questa ricetta prende il nome dalle celebri praline che ricoprono il dolce completamente, e che contribuiscono a renderlo così unico e speciale. All’interno, gli strati di morbido pan di Spagna si alternano a una golosa crema al cioccolato e creano sia agli occhi che al palato un concerto di dolce delizia. E allora via, mettiti ai fornelli con me senza indugi, e preparati a servire una delle torte più buone che tu abbia mai preparato!

Torta Maltesers

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 60 min. DIFFICOLTA’: media  COSTO: economico  

Ingredienti per una tortiera a semisfera del diametro di 20 cm

Per la base al cacao

farina 00 200 g
cacao amaro in polvere 100 g
uova medie a temperatura ambiente 6
olio di semi di girasole 200 g
light brown sugar 200 g
latte fresco intero 200 g
cannella in polvere 1 cucchiaino
lievito in polvere per dolci 16 g (1 bustina)
vaniglia 1 cucchiaino di estratto o 1 baccello
sale 1 pizzico

Per la crema al cioccolato

latte 500 g
cioccolato fondente 250 g
tuorli di uova medie 4 (circa 80 g)
zucchero 50 g
amido di mais 50 g
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico
panna fresca liquida 100 g

Per decorare

Maltesers 200 g

Preparazione

Occupati della base al cacao

Poni nella ciotola di una planetaria munita di fruste le uova, lo zucchero e la vaniglia, quindi lavora gli ingredienti per qualche minuto fino a ottenere un composto bianco e spumoso.

Aggiungi l’olio, sempre sbattendo, e poi il latte. A questo punto, setaccia all’interno della ciotola la farina, il cacao e il lievito e la cannella; mischia con una frusta o con un mestolo tutti gli ingredienti e unisci un pizzico di sale.

Trasferisci il composto ottenuto nello stampo a semisfera e cuoci in forno statico preriscaldato a 170° per circa 60 minuti. Fai la prova stecchino prima di estrarre la torta dal forno e, se necessario, prolunga la cottura di altri 5 minuti fino a che lo stecchino non sarà pulito e asciutto.

Una volta cotta, aspetta 10 minuti e poi capovolgi la base su una gratella e lasciala raffreddare completamente. Tagliala in tre fette di uguale spessore.

Prepara la crema al cioccolato

Versa il latte in un tegame e aggiungi la vaniglia e il sale quindi fai scaldare il tutto; in una ciotolina versa i tuorli e mischiali con l’amido e lo zucchero. Quando il latte comincerà a sfiorare il bollore, aggiungi il composto di uova al centro del tegame e attendi che ricominci a bollire, quindi mescola velocemente e lascia addensare per qualche minuto.

Togli il tegame dal fuoco e aggiungi il cioccolato fondente tritato, mescola velocemente per farlo sciogliere. Versa la crema così ottenuta in un contenitore largo e basso e coprila con pellicola a contatto, poi lasciala raffreddare completamente. Una volta fredda, mettila in frigorifero a rassodare per almeno due ore.

Quando la crema sarà pronta, falla rinvenire sbattendola con uno sbattitore elettrico per renderla di nuovo cremosa; monta la panna e aggiungila alla crema, poi metti tutto in una sac-à-poche.

Componi la torta

Poggia il primo disco di torta sul piatto** e spremici sopra la crema al cioccolato quindi copri con il secondo disco di torta; spremi anche qui la crema, poi copri con l’ultimo disco di torta.

Con la crema al cioccolato rimasta, rivesti completamente la torta a semisfera utilizzando una piccola spatolina. Dovrai creare uno spessore di almeno 1 cm.

A questo punto, prendi i Maltesers e rivesti completamente la torta partendo dal basso, creando dei cerchi concentrici fino ad arrivare in cima.

Taglia la tua fetta e gusta la tua bellissima e golosa torta Maltesers!

Torta Maltesers strati interni

Crema al cioccolato o ganache? A te la scelta!

In alternativa a questa crema puoi preparare una ganache con 500 g di panna e 500 g di cioccolato fondente. Trita il cioccolato fondente finemente, mettilo in una ciotola e porta la panna a sfiorare il bollore; versa la panna calda sul cioccolato tritato e mescola per scioglierlo e formare una crema liscia e vellutata. Versa la crema in un contenitore largo e basso, copri la crema con pellicola a contatto e lasciala raffreddare, poi mettila in frigorifero finché non diventerà della consistenza giusta per essere messa in una sac a poche ed essere spremuta per farcire e rivestire la torta.

Se sceglierai questa alternativa, tieni presente che la ganache ha una consistenza più dura rispetto alla crema al cioccolato. Quindi se vorrai gustare la tua torta dopo averla fatta riposare in frigorifero, ricordati di riportare la Maltesers a temperatura ambiente qualche ora prima di gustarla.

Torte favolose

Questa torta è una vera meraviglia, non trovi? Per questo, ti consiglio di provare altre dolci bontà direttamente dal mio ricettario se hai in programma un’occasione speciale:

Note e curiosità

* Se non dovessi avere a disposizione una planetaria, puoi tranquillamente utilizzare uno sbattitore elettrico

** Per ottenere un effetto più scenografico, puoi posizionare la tua Maltesers su una bella alzatina.

Conservazione

Puoi conservare la torta Maltesers a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per qualche giorno. Ti sconsiglio la congelazione.

8 Commenti

    1. Ciao Antonella, metti delle palline di cioccolato o dei confetti.
      buona cucina

    1. Ciao Orietta, per lo stampo deve essere di un diametro di 20 cm.
      Buona cucina

    1. Ciao Stefania, c’era un errore di trascrizione.Ho appena corretto, la cannella va messa con la farina e il lievito.
      Buona giornata

  1. Ciao Sonia, questa torta è spettacolare. Però nella descrizione dici di mettere il burro nella planetaria, nella lista degli ingredienti non c’è. C’è l’olio di semi, è uguale?

    1. Ciao Catia, purtroppo ci siamo accorti che c’era un errore nella trascrizione della ricetta, ma adesso è corretta sul sito. Vai a vedere
      Buone Feste

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie