Uccelletti scappati

Non lasciarti ingannare dal nome: la mia ricetta per gli uccelletti scappati prevede in realtà solamente carne di maiale, e vedrai che rimarrà ben impressa nella tua memoria per tanti motivi: primo fra tutti il loro incredibile sapore! L’aggiunta della salvia dona una nota fresca a questo tripudio di intensità, proprio come ai miei spiedini di carne e ai miei involtini di manzo con prosciutto e formaggio!

Se hai deciso di concederti una cenetta speciale e sei pronto per una scorpacciata di spiedini, non ti resta che iniziare a cucinare: apparecchia la tavola con una tovaglia colorata e vivace… stupirai parenti e amici con questo secondo piatto tutto d’assaggiare!

Uccelletti scappati

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 60 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Uccelletti scappati: ingredienti per 4 spiedini

lonza a fette 8 circa 320 g (40 g circa a fetta, 20 cm di lunghezza e 12 cm di larghezza)
salvia 8 foglie
salsiccette verzini 8 (320 g)*
pancetta fresca 160 g
pancetta tesa 16 fette

Per condire

vino bianco 80 g
olio extravergine di oliva 20 g
burro 70 g
rosmarino 2-3 rametti
salvia 6 foglie
pepe q.b.

Uccelletti scappati: procedimento

Gli involtini

Taglia la pancetta fresca a cubetti e tienila da parte. Batti ora le fette di lonza, proteggendole con un foglio di carta da forno. Stendi la lonza sul piano di lavoro, adagia al centro 1 foglia di salvia e 20 g di pancetta a cubetti per ogni fettina.

Uccelletti scappati

Ottieni gli involtini ripiegando su se stessi prima i due lati lunghi, poi arrotolando tutta la fetta. In questo modo rimarrà ben sigillata anche in cottura. Ottieni 8 involtini.

Uccelletti scappati

Arrotola ora 2 fette di pancetta tesa su ogni involtino. Eccoli pronti per la composizione degli spiedini. Componi i 4 spiedini, alternando su ciascuno 2 involtini e 2 verzini. Ora non ti resta che cuocerli.

Uccelletti scappati

La cottura

In una padella molto capiente fai sciogliere il burro con l’olio, il rosmarino e la salvia. Adagia ora gli spiedini. Dopo averli fatti rosolare su ogni lato, sfuma con il vino bianco per farli rosolare. Copri con il coperchio e procedi con la cottura a fuoco basso per 15 minuti. Condisci con un po’ di pepe e servi immediatamente gli uccelletti scappati!

Uccelletti scappati

Uccelletti scappati: note

*Al posto della salsiccia, c’è chi usa la pancetta fresca o la luganega per la composizione degli spiedini!

Uccelletti scappati: conservazione

Una volta cotti, consiglio di servire subito gli uccelletti scappati. Non congelarli. Se non hai alternativa, puoi preparare prima le braciolette e conservarle in frigorifero, crude, per qualche ora. In questo caso coprile con la pellicola trasparente.

3 Commenti

  1. Prova la versione con un pezzo di provola nel ripieno: piccante per un sapore più intenso, dolce per un gusto più morbido ma ugualmente gustoso!
    ☺️

  2. Ciao Sonia ..
    questi li faccio spesso però come da vecchia esperienza di famiglia al centro prima del condimento (salvia e pancetta) li spolvero di un mix sale e spezia La saporita .. anche difficile trovare ..
    Provali !!!🤗🤗

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie