Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola

Devi sapere che per me “Inverno” fa rima con zuppe e vellutate! Io ne sono da sempre una grande e strenua sostenitrice, poiché trovo che siano un versatile e nutriente comfort food capace di dare una coccola rigenerante quando più ne abbiamo bisogno. Ma soprattutto, io adoro sperimentare nuovi abbinamenti e accostamenti di ingredienti, unendo sempre un tocco personale e originale in perfetto “Sonia mood”.

In questo caso, la risposta, non è tardata ad arrivare! Così, ispirata dalla stagione, dalla natura e dai suoi magnifici colori, ho voluto realizzare un piatto per esaltare al meglio i buoni sapori della terra. Il risultato? Una gustosa zuppa di legumi e farro su un letto di vellutata di barbabietola e guarnita con cavolo rosso, leggermente saltato in padella e impreziosito da aceto di lamponi e semi di finocchietto.

Prepararla è davvero facile e, ti assicuro, avrà il via libera per entrare a pieno titolo anche nel tuo ricettario!

Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola pronta per essere servita

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 1.30 h. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola e cavolo rosso: ingredienti per 4 persone

mix legumi e farro 500 g
salvia 3 foglie
rosmarino 1 rametto
alloro 1 foglia
peperoncino fresco 1
aglio 1 spicchio
brodo vegetale 1 l

Per la vellutata di barbabietola

cipolle rosse 40 g
carote viola 80 g
barbabietole 400 g
mele Granny-smith 250 g
brodo vegetale 1 l
olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
sale q.b.
pepe q.b
timo qualche fogliolina

Per il cavolo rosso

cavolo rosso 200 g
semi di finocchietto q.b
aceto di lamponi un filo
olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
sale affumicato q.b

Per guarnire

erba cipollina q.b

Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola: procedimento

Per preparare la zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola, per prima cosa dedicati alle erbe aromatiche. Tritale molto finemente con il coltello tranne l’alloro, quindi metti sul fuoco una pentola con un filo di olio. Unisci anche le erbe aromatiche, la foglia di alloro intera, il peperoncino tritato e lo spicchio di aglio mondato, poi mischia bene.

A questo punto, aggiungi ZuppaMixlegumi e Farro in pentola con il soffritto. Dai una bella mescolata, quindi versa il brodo, abbassando il livello del fuoco al minimo per 1 ora coprendo con un coperchio.

Per la vellutata

Intanto, dedicati alla vellutata. Taglia a metà la cipolla e tritala finemente. Fai scaldare l’olio e poi rosola la cipolla. Monda le carote con un pelaverdure, elimina le estremità e tagliale prima a bastoncini e poi a tocchetti. Unisci anche le carote, poi mescola. Pulisci la barbabietola, elimina la sommità e tagliala a pezzetti e falla cuocere insieme a qualche fogliolina di timo. Ora la mela: togli la buccia e tagliala a tocchetti. Aggiungila al resto degli ingredienti e versa il brodo. Copri e lascia cuocere per 15-20 minuti, regolando di sale.

Trascorso il tempo necessario, puoi spegnere il fuoco e frullare la tua vellutata con un frullatore a immersione fino a renderla omogenea: vellutata pronta!

Per il cavolo rosso

Taglia il cavolo rosso a metà e poi a listarelle. Metti l’olio nella pentola*, insieme ai semi di finocchietto e al cavolo. Fai saltare il tutto, quindi termina con il sale affumicato e infine con l’aceto di lamponi.

Per la composizione

Ora puoi procedere con l’impiattamento: sul fondo del piatto adagia un mestolo di vellutata di barbabietola, al di sopra la zuppa di legumi e farro, infine il cavolo rosso ed erba cipollina tritata finemente per guarnire. La tua zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola è pronta!

Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola: note

* Per spadellare il cavolo rosso, io ho utilizzato un wok, una padella usata nella cucina cinese perfetta per far saltare gli alimenti.

Nella mia cucina, devi sapere, adoro moltissimo utilizzare le erbe aromatiche per insaporire i miei piatti: qui puoi trovare il mio tutorial!

Zuppa di legumi e farro con vellutata di barbabietola: conservazione

Una volta pronto, ti consiglio di gustare il piatto al momento. Puoi, in caso, conservare ogni singola preparazione per 2 giorni al massimo. Se ti avanza, puoi congelare la vellutata di barbabietola.

2 Commenti

  1. Buonasera e grazie per la ricetta.
    Volevo provare a realizzarla per i venerdì di pranzo collettivo a scuola di mio figlio, ma non ho capito se le barbabietole da aggiungere nella vellutata si intendono già cotte.
    Grazie

    1. Ciao Stefania, cotte se le metti alla fine della cottura della zuppa.
      buona giornata

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie