Insalata alla gonzaghesca

Si chiama in tanti modi, a seconda della provincia o addirittura dal focolare in cui viene preparata: insalata alla mantovana, pollo mantovano, insalata dei Gonzaga. Io, per non sbagliare dopo varie ricerche, ho optato per “insalata alla gonzaghesca”, omaggiando proprio la famiglia mantovana per eccellenza. Una ricetta storica dunque, tipica della zona e lombarda in genere, saporitissima e peculiare. 

Solitamente è una ricetta in cui la carne – di pollo, cappone o faraona – è cotta da zero e poi sfilacciata; io ho approfittato del brodo di cappone che ho preparato per fare i tortellini in brodo e ho usato la carne per riciclarla in questo spettacolare contorno o antipasto. Aceto, vino bianco e uvetta trasformano la carne bianca in un’autentica prelibatezza da assaggiare. 

Proponi l’insalata alla gonzaghesca in occasione di una cena formale, con colleghi, parenti o amici che non vedi da un po’. Fidati, ti piacerà un sacco!

Insalata alla gonzaghesca

PREPARAZIONE: 10 min.  RIPOSO: 1h DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Insalata alla gonzaghesca: ingredienti per 4 persone

cappone cotto 800 g*
zucchero 10 g
vino bianco secco mezzo bicchiere
acqua 1 cucchiaio
uvetta 50 g
olio extravergine di oliva 20 g
aceto di vino bianco 25 g
limone la scorza grattugiata di mezzo
sale e pepe a piacere

Insalata alla gonzaghesca: procedimento

Innanzitutto miscela in una ciotolina l’aceto e lo zucchero, aggiungendo anche l’acqua. Versa il condimento sull’uvetta per lasciarla in ammollo una decina di minuti.

insalata mantovana ricetta

Nel frattempo prepara il condimento per la carne. In un’altra ciotola unisci la scorza grattugiata e il vino, per poi unire anche l’olio e mescolare bene.

Insalata alla gonzaghesca

Scola l’uvetta, tenendo però il liquido dell’ammollo perché devi unirlo al condimento della carne. Mescola bene.

pollo alla gonzaga

Sfilaccia per bene la polpa del cappone e ponila in una ciotola. Condiscila con l’uvetta scolata.

insalata mantovana

Procedi con il condimento e sale e pepe a tuo piacimento. Mescola per bene, lascia riposare il tutto per circa 1 h in frigorifero e servi l’insalata alla gonzaghesca!

pollo alla mantovana

Insalata alla gonzaghesca: note

*Per fare l’insalata alla gonzaghesca puoi seguire la mia ricetta per fare un buon brodo di cappone e usare gli scarti della carne o il cappone stesso come ho fatto io. Per questo piatto andrà benissimo anche il pollo!

Insalata alla gonzaghesca: conservazione

Una volta pronta, servi subito l’insalata alla gonzaghesca oppure conservala in frigorifero per un paio di giorni, anche a seconda di quando è stata cotta la carne. Non congelarla.

3 Commenti

  1. Ciao Sonia,
    la mia mamma quando me la prepara come pasto per la pausa pranzo (beata mamma) aggiunge anche qualche chicco di melograna e di pinolo.
    Ammetto che siamo mantovani e ci sono moltissime versioni di questa tipico piatto che è stato rispolverato in occasione della mostra “Celeste Galleria” del 2002

    1. Nicoletta grazie mille non lo sapevo 🙂 Proverò sicuramente anche la versione della tua mamma!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie