Lumachine in umido

Devi sapere che questo piatto ha una storia particolare. Amante come sono delle lumache e delle escargot, ammetto che me ne ero quasi scordata, la ricetta era assopita nei meandri della memoria fino a quando di recente non sono andata a Rimini. Ero con la mia redazione e abbiamo cenato in un ristorantino sul mare, che nel menù aveva proprio le lumachine. Boom! Immediatamente, mi son ricordata di quanto le amassi e appena son tornata a Milano le ho rifatte: ecco le mie lumachine in umido. 

Sarebbero da servire come antipasto, oppure con la polenta per un piatto unico d’eccezione. L’esecuzione è semplicissima e ti assicuro che il risultato sarà all’altezza delle aspettative!

Lumachine in umido

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 70 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Lumachine in umido: ingredienti per 4 persone

lumachine di terra 500 g
pomodorini datterini in scatola 400 g
olio extravergine di oliva 90 g
sale e pepe a piacere
prezzemolo 3 ciuffetti
aglio 2 spicchi
acqua 500 g
basilico qualche foglia

Lumachine in umido: procedimento

Lava le lumachine

Per preparare le lumachine in umido, devi prima lavarle. Lasciale 10 minuti in una vaschetta piena di acqua fredda, quindi poi scolale in uno scola pasta e sciacquale con acqua corrente.

Lumachine in umido

Condimento

In un tegame versa l’olio e scaldalo. Monda l’aglio ed elimina l’anima, per tritarlo poi con il prezzemolo.

Lumachine in umido

Aggiungi nell’olio il trito e le lumachine, alzando il calore per mescolarle poi qualche minuto. Aggiungi i pomodorini con il loro sugo. Se serve, aggiungi anch un pochino di acqua.

Lumachine in umido

Condisci con sale e pepe, quindi continua a cuocere con coperchio per 60 minuti o più a fuoco lento. Le tue lumachine in umido sono pronte, ma prima di servirle aggiungi il basilico!

Lumachine di terra ricetta

Lumachine in umido: note

Accompagna le lumachine in umido con la polenta… sono uno spettacolo di bontà! Al posto del prezzemolo puoi usare dell’origano.

Lumachine in umido: conservazione

Una volta cotte, consuma immediatamente le lumachine in umido. Puoi anche conservarle in frigorifero per 3 giorni in un contenitore ermetico, oppure congelarle.

3 Commenti

  1. Anche io sono un fan delle lumachine di terra, di mare, grandi e piccole ma dopo un accurata lavata preferisco bollirle per poi condirle in vari modi anche come descritto dalla blogger ma penso che per non farle rientrare nel guscio la cottura in acqua sia indispensabile anche perché le lumachine nella stessa acqua rilasciano il muco e parti non proprio pulite della lumaca, che viene raccolto è separato poi dal condimento finale.
    Sandro.

  2. Ciao Sonia. Grazie per questa ricetta anche se preferisco le luunachine di mare. Il procedimento è lo stesso?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie