Treccia salata con salame e formaggio

Lievitati, mon amour! Sarà, ma la passione che ho per i lievitati ha davvero qualcosa di inspiegabile. Quando si tratta di mettere le pani in pasta e accendere il forno, infatti, sono sempre in prima fila perché gli impasti mi regalano grandissime soddisfazioni in cucina. Se poi decido che è la giornata giusta per dedicarmi a un intreccio, allora la storia si fa proprio seria!

L’esempio è questa fragrante treccia salata con salame e formaggio, profumatissima da appena sfornata, meravigliosa nel suo vorticoso e appagante intreccio, rustica quanto basta per proiettarti subito in un pranzo al sacco su un bel prato illuminato dal sole. Il suo sapore avvolgente conquista al primo assaggio grazie al suo irresisitibile ripieno, bilanciato e molto gustoso. Queste sono le ricette a cui sono più affezionata: la magia degli intrecci che ho sempre visto fare da mia nonna Ottilia (vedi la mia treccia dolce), ingredienti genuini e simbolo della vita contadina di una volta che ancora oggi rimane viva sulla tavola.

Metti le mani in pasta anche tu e prepara la mia treccia salata con salame e formaggio, sentirai che bontà… già al primo morso!

PREPARAZIONE: 60 min. LIEVITAZIONE: 3 ore e 1/2 COTTURA: 50 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: economico

Ingredienti per 8-10 persone

Per il lievitino

farina manitoba 140 g
acqua 110 g
lievito di birra disidratato 7 g
miele 1 cucchiaino

Per l’impasto

farina manitoba 200 g
farina 00 250 g
olio extravergine di oliva 40 g + 10 g per ungere la ciotola
acqua 270 g
sale 8 g

Per il ripieno

salame Strolghino della linea Eurospin “Le Nostre Stelle” 200 g
provolone 200 g
uovo medio 1

Procedimento

Per il lievitino

Per fare la treccia inizia dal lievitino**. In una ciotola unisci farina e lievito di birra disidratato; sciogli il miele nell’acqua e versa l’emulsione nei due ingredienti secchi. Mescola con un cucchiaio per ottenere un impasto molto umido e appiccicoso, che devi coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare per 1 ora in un luogo tiepido al riparo da correnti d’aria (il forno spento con luce accesa andrà benissimo).

Treccia salata con salame e formaggio

Per l’impasto

Nella tazza di una planetaria munita di gancio unisci le due farine e l’acqua nella quale avrai sciolto il sale. Aziona la planetaria e aggiungila a filo.

Treccia salata con salame e formaggio

Incorpora il lievitino ormai pronto e impastalo per 10 minuti fino a che non si incorderà al gancio della planetaria, poi unisci l’olio in 2-3 volte, lasciandolo assorbire prima di unirne altro. Quando la ciotola della planetaria sarà completamente asciutta e pulita, trasferisci l’impasto sul piano di lavoro leggermente oliato e prosegui velocemente a mano per ottenere una palla compatta.

Treccia salata con salame e formaggio

Ungi una ciotola con i 10 g di olio e adagia al suo interno l’impasto: coprilo con la pellicola trasparente e lascialo lievitare per almeno 2 ore e mezzo in forno spento con la luce accesa: dovrà raddoppiare il suo volume.

Treccia salata con salame e formaggio

Per la composizione

Trasferisci l’impasto lievitato sul piano di lavoro infarinato e stendilo per ottenere un rettangolo di cm 40 x cm30 cm, poi spennella l’intera superficie con l’uovo sbattuto aiutandoti con un pennello da cucina, quindi distribuisci il salame privato del budello e tagliato in piccoli cubetti.

Treccia salata con salame e formaggio

Termina con il salame e poi prosegui distribuendo anche il provolone tagliato in piccoli cubetti; partendo dal lato più lungo, arrotola l’impasto fino in fondo e concludendo con la chiusura verso il basso.

Sigilla bene le estremità e, con un coltellino, taglia a metà il rotolo per tutta la lunghezza. Capovolgi uno dei due filoni ottenuti e posizionalo a croce sull’altro mantenendo quindi il ripieno (la parte tagliata) in alto. Posiziona i due capi sul piano di lavoro formando una croce, poi, da entrambi i lati interseca i capi.

Treccia salata con salame e formaggio

Non preoccuparti se qualche cubetto di formaggio o salame durante la lavorazione uscirà, perchè una volta pronta la  treccia, puoi riposizionarli tra le sue pieghe. Metti la treccia ottenuta su una leccarda foderata con carta forno e cuocila in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Treccia salata con salame e formaggio

Una volta cotta, lascia intiepidire la treccia prima di affettare; la tua treccia salata con salame e formaggio è pronta!

Note

* Se preferisci usare il lievito di birra fresco, dovrai scioglierlo nell’emulsione di acqua e miele e aggiungerlo così all’impasto. Vuoi sapere di più sul mondo della lievitazione? Ecco gli errori da non fare!

** Il lievitino è un preimpasto che accelera il processo di lievitazione e che viene aggiunto successivamente all’impasto principale.

Io ho farcito la mia treccia con salame e provolone, ma tu puoi optare per cubetti di mortadella, prosciutto o formaggi come provola e pecorino ma le varianti sono davvero infinite!

Questa treccia è l’ideale per il periodo pasquale, pronta da portare al picnic di Pasquetta: trovi qui tutte le mie ricette pasquali!

Conservazione

Puoi conservare la treccia salata con salame e formaggio per 2-3 giorni a temperatura ambiente sotto una campana di vetro. Puoi congelare la treccia da cotta oppure da cruda: al momento di scongelarla lasciala qualche ora a temperatura ambiente e lasciala lievitare un’ora o più in forno spento con luce accesa prima di cuocerla.

9 Commenti

  1. Ciao Sonia vorrei fare la treccia ma il mio forno è ventilato dici che la cottura riuscira ugualmente

    1. Ciao Irene <3 utilizzando un forno ventilato rispetto a uno statico dovrai modificare la temperatura.

      Un abbraccio
      Sonia

  2. Volendo mettere delle verdure, come le consigli? Cotte o crude? Bisogna farle capitare sotto invece che sopra per non farle bruciare?

    1. Ciao Cat! Consiglio di cuocerle in maniera tale che rimangano più asciutte possibili, ad esempio le zucchine a fette e poi grigliate sono perfette. Tritale e aggiungile sull’impasto steso, poi procedi come da ricetta 🙂

  3. Ciao Sonia vorrei provare a fare questa treccia ma vorrei chiederti se posso usare solo la farina 00 perche’ non abito in Italia e quella manitoba non la trovo!Grazie ?

    1. Ciao Antonella! Puoi provare anche se non è l’ideale: dovresti aumentare di 1 gr il lievito e regolarti anche con la parte liquida degli ingredienti. L’impasto deve risultare morbido ed elastico 🙂

  4. Scusa Sonia intendevo che non si è visto come intrecciavi.il filone con le due parti aperte … non è semplice farlo e vederlo sarebbe stato utile

    1. Serena è semplicissimo 🙂 Devi semplicemente incrociare i due lembi, non essendoci tre capi 🙂 Nella foto ricetta qui sopra si vede il passaggio!

  5. Ciao Sonia fantastica in tv … però non hai fatto vedere fare la treccia … era quello che si doveva vedere in tv

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie