Blondies

Ti sei illuso che i brownies siano i dolcetti più deliziosi e irresistibili che esistano sulla faccia della terra? Gli unici in grado di consolarti dopo una giornata difficile? Il solo strappo alla regola perfetto da assaporare senza remore alla sera, sul divano, davanti ad un film e un rotolo di pizza? Ti sbagli di grosso: i blondies forse forse li battono! Sono la versione senza cioccolato fondente, bionda per la superficie dorata, fatta con noci pecan tostate e golose gocce di cioccolato bianco. 

Ciò che porta alla dipendenza e che contraddistingue i blondies da una classica torta, è la dose di brown sugar: grazie a questo ingrediente la loro consistenza rimane umida e “chewy”! Morbidi, dolci al punto giusto, da servire ovviamente a cubotti per poterli gustare ovunque… cosa chiedere di più? Io chiederei di esaltarli ulteriormente, servendoli per accompagnare un bel caffè nero e bollente a fine pasto, o per l’ora del tè. Incanterai e conquisterai tutti. Proprio tutti.

Blondies

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 35 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Blondies: ingredienti per uno stampo da 20 x 20 cm

farina 00 200 g
uova medie 4
burro 200 gr
bacche di vaniglia 1
lievito chimico in polvere 8 g
zucchero semolato 110 g
brown sugar (o zucchero di canna Muscovado) 110 g*
gocce di cioccolato bianco 70 g
noci pecan 100 g**
sale fino 7 g

Blondies: procedimento

Le noci

Per fare i blondies, inizia a tostare le noci pecan. Distribuiscile in una pirofila e lasciale per 10 minuti in forno statico preriscaldato a 175°. Una volta pronte, tritale grossolanamente e tienile da parte.

Blondies

L’impasto

In una ciotola metti il burro leggermente ammorbidito, il brown sugar, lo zucchero bianco semolato e i semini prelevati dalla bacca di vaniglia***. Lavora tutto con le fruste elettriche per qualche minuto, in modo da ottenere una crema liscia.

Blondies

Aggiungi le uova, una alla volta e aspettando che si assorbano completamente di volta in volta. Dopo setaccia assieme farina, lievito e sale.

Blondies

Mescola bene il composto per non formare grumi. Incorpora le gocce di cioccolato e le noci pecan tritate.

Blondies

Cuoci

Per cuocere non ho usato una teglia ma una cornice delle dimensioni indicate: l’ho imburrata, foderata con carta forno e adagiata su una leccarda foderata anch’essa con carta forno.

Blondies

Versa l’impasto all’interno della cornice e livella la superficie con una spatola. Cuoci in forno statico preriscaldato a 170° per 35 minuti.

Blondies

Taglia

Una volta cotto, lascia raffreddare tutto su una gratella. Taglia ora a cubotti per ottenere i fantastici blondies!

Blondies

Blondies: note

*La scelta dello zucchero per questa ricetta fa davvero la differenza. Solo con una dose di brown sugar o zucchero di canna Muscovado si può ottenere la tipica consistenza umida e piacevolmente “chewy”!

**Le varietà di noci pecan è perfetta per questa ricetta, grazie al suo sapore dolciastro. Puoi però certamente usare anche le classiche noci, per una nota di sapore più intensa.

***Ecco i miei tutorial su come usare la bacca di vaniglia e su come riciclare la bacca di vaniglia.

Blondies: conservazione

I blondies si conservano per 2-3 giorni a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro oppure ben chiusi in un contenitore ermetico. Puoi congelarli da cotti, magari già tagliati per avere sempre a portata di mano la porzione che ti serve.

-->

11 Commenti

    1. Ciao Sabrina! A mio parere una delle migliori marche per questi accessori è De Buyer 🙂 L’ho presa online molto tempo fa!

  1. Ciao Sonia!! Si può sostituire il burro con l’olio di semi senza pregiudicarne il risultato?

    1. Ciao Elisa! Per i blondies la consistenza è fondamentale per definirli tali: a contribuire lo zucchero e il burro 🙂 Tecnicamente puoi provare ad usare l’olio ma non otterresti lo stesso prodotto!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie