Jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate

Sei in cerca di un piatto elegante da servire a Natale? Ti consiglio il mio arrotolato ripieno, le mie tagliatelle con ragù d’anatra e cacao e ovviamente queste jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate. 

Non farti spaventare dal nome sofisticato di questa ricetta, si tratta di cosce di pollo pulite a dovere e farcite con ingredienti gustosissimi, che cuocendosi con la carne formano poi un abbinamento perfetto e paradisiaco. 

Partire da una base di qualità è la regola numero uno da seguire però in questo caso, così come se si intende fare un classico come il patè di pollo: la carne dev’essere ottima, così come il capocollo o il salume che sceglierai se ti andasse di variare. Fatti ispirare dalla mia versione e fammi sapere!

Jambonet di pollo con crema di asparagi e pure di patate

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate: ingredienti per 4 persone

fusi di pollo 4 da 250 g l’uno
cipolle 130 g
aglio 3 spicchi
carote 150 g
sedano 20 g
salvia 5 g
vino bianco 100 g
timo 1 rametto
rosmarino 1 rametto
brodo vegetale 700 g
sale q.b
pepe nero macinato q.b
olio extravergine di oliva 10 g
caciocavallo 120 g
capocollo in fette 80 g

Jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate: procedimento

Prepara le cosce di pollo

Per disossare le cosce di pollo inizia esponendo l’osso della sovraccoscia, poi tienilo saldamente per aiutarti a scarnificare l’osso adiacente del fuso. Ora che hai staccato dalla carne anche questo, sfila entrambi e separali tagliandoli alla giuntura. Reinserisci l’osso del fuso nella coscia, spingendolo per simulare poi un cosciotto. Elimina l’eccesso di carne corrispondente alla sovraccoscia, per tenerlo e utilizzarlo in brodo o per fare un rollè di scarti di pollo.

Jambonet di pollo

Il ripieno

Sfoglia il rosmarino e il timo, poi tritali finemente al coltello insieme allo spicchio di aglio. Trasferisci tutto in una ciotola e dedicati al pollo: apri la tasca di pollo, regola di sale e di pepe, quindi distribuisci al suo interno le erbe aromatiche (tenendone da parte una piccola quantità).

jambonet di pollo

Aggiungi 2 fettine di capocollo e 2 di provola. Per evitare che il ripieno fuoriesca, lega il pollo con del filo da cucito in modo da sigillare i lembi laterali della carne, spingendo il ripieno all’interno.

jambonet di pollo

Cuoci

Pulisci le verdure: pela le carote con un pelaverdure ed elimina le estremità; tagliale a listarelle e poi a tocchetti piuttosto grossolani. Affetta le cipolle e il sedano. Metti sul fuoco una casseruola e fai scaldare l’olio di oliva con l’aglio e le erbe aromatiche tenute da parte. Fai cuocere anche la carne, rigirandola di tanto in tanto per una rosolatura uniforme. Impiegherai 3/4 minuti.

jambonet di pollo ricetta

Sfuma con il vino bianco. A questo punto, unisci in casseruola anche tutte le verdure, versa il brodo vegetale e prosegui la cottura per altri 40 minuti circa coprendo con il coperchio, abbassando il fuoco e regolando eventualmente di brodo.

jambonet di pollo

Trascorso il tempo necessario, spegni il fuoco, servi tutto con la vellutata di asparagi e il purè di patate.

jambonet di pollo ricetta

Jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate: note

Per il ripieno, largo alla fantasia! Puoi utilizzare della scamorza oppure un altro salume di tuo gradimento.

Per l’accompagnamento ti consiglio di optare per della crema di asparagi o di patate: si sposeranno benissimo con il pollo!

Qualche alternativa per la cottura? Puoi procedere anche al vapore, passando poi il pollo in padella in un filo di olio per dare una bella rosolatura finale. Se vuoi cuocerlo in forno, dovrai prima avvolgerlo nella pellicola trasparente e cuocerlo in forno statico preriscaldato a 180° per 3 h.

Jambonet di pollo con vellutata di asparagi e purè di patate: conservazione

Una volta pronte, ti consiglio di mangiare al momento le cosce di pollo. Se ti avanzano, puoi conservarli per 1-2 giorni in frigorifero, chiudendoli in un contenitore ermetico.

7 Commenti

    1. Ciao Anna! Si, certo assicurati che la pellicola trasparente sia adatta al tipo di cottura indicato!

  1. Ciao come sempre sei di ispirazione….E questa ricetta è una di quelle volte volevo farla x natale solo che qualche ospite preferisce il tacchino se si poteva fare ? Grazie e buon lavoro

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie