Merendine al cacao e crema di latte

Pensa all’esperessione di gioia dei tuoi piccoli di casa quando, tornando a casa da scuola, si troveranno davanti agli occhi queste merendine al cacao e crema di latte! La base è un semplicissimo pan di spagna, che puoi certamente fare anche in versione classica oppure senza glutine; che poi io ho parlato di piccoli di casa ma chi sarebbe in grado di resistere a questa piccola dolcezza? Io no, te lo posso garantire, e nemmeno le mie figlie che ormai sono adulte.

Potresti organizzare una bella merenda con questa ricetta, con le barrette ai cereali, il croccante di frutta secca mista, i mitici dorayaki e le tartarughine dolci: voleranno complimenti, ovazioni e occhi a cuore! Tornerai anche tu nel bel mezzo dell’infanzia, ai tempi dei compiti a casa, dei cartoni animati in tv e della sensazione di avere migliaia di ore a disposizione tutte per noi. Ti lascio sognare, e assaggiare le mie merendine!

Merendine al cacao e crema di latte

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Merendine al cacao e crema di latte: ingredienti per circa 20-22 merendine

Per il pan di Spagna al cacao (per una teglia quadrata di 20 cm per lato)

uova medie 3 (a temperatura ambiente)
zucchero semolato 130 g
cacao amaro in polvere 20 g
farina senza glutine FioreGlut del Mulino Caputo 100 g
acqua calda 2 cucchiai

Per la crema

panna fresca liquida 250 g
latte condensato 100 g
bacche di vaniglia 1
miele 20 g
gelatina alimentare 7 g

Merendine al cacao e crema di latte: procedimento

Il pan di Spagna

Nella ciotola della planetaria munita di frusta, poni le uova intere e lo zucchero, e montali per almeno 10 minuti: dovrai ottenere un composto bello chiaro e spumoso, per questo consiglio una velocità media. Se non hai la planetaria, puoi tranquillamente sbattere gli ingredienti usando delle fruste elettriche.

Unisci poi al composto anche due cucchiai di acqua calda (ma non bollente), il cacao in polvere e la farina senza glutine ben setacciati a mano,  mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per mantenere il composto ben areato e non smontarlo.

Travasa il composto in uno stampo quadrato (oppure in una cornice adagiata su carta forno) poi imburralo e infarinalo. Livella la superficie e cuoci in forno statico preriscaldato a 190° per 15 minuti, dopo di che sforna e lascia raffreddare completamente prima di sformare la base.
Con un coltellino raschia la crosticina superficiale*e taglia il pan di spagna a metà nel senso orizzontale.

La crema al latte

Metti in ammollo la gelatina alimentare in acqua molto fredda ad ammorbidirsi per 10 minuti.
Scalda il miele, la vaniglia e il latte condensato al  microonde o in un pentolino, poi  spegni il fuoco e sciogli al suo interno la gelatina alimentare ben strizzata; lascia raffreddare.

Monta la panna fresca liquida usando delle fruste elettriche rendendola ben soda. Qui sotto, puoi vedere il mio video su come fare.

Unisci il composto di latte condensato freddo alla panna montata: la tua crema al latte è pronta per essere messa in frigorifero. Ogni 10 minuti mescola la crema fino a renderla molto cremosa e spatolabile, oppure una volta soda, riprendila sbattendola con le fruste di uno sbattitore elettrico.

Assembla le merendine

Per montare le merendine si dovrebbe usare una cornice rivestita di acetato, oppure di carta forno. Poni una prima base di impasto sul fondo e copri con la crema, livellandola bene. Copri con l’altra base di impasto e poni tutto in congelatore** o in abbattitore per 3-4 ore: solo in questo modo riuscirai poi a tagliare le merendine in maniera perfetta!

Una volta soda, taglia la torta ottenuta prima a metà e poi a fette di 2 cm di spessore, pulendo ad ogni taglio la lama del coltello.

Merendine al cacao e crema di latte: note

**Questo passaggio non è fondamentale, serve solo a garantire un taglio perfetto.

Merendine al cacao e crema di latte: conservazione

Una volta assemblate, consiglio di consumare subito le merendine al cacao e crema di latte, oppure di conservarle in frigorifero ben chiuse in un contenitore ermetico per 2-3 giorni.
Puoi congelarle nuovamente, a patto che tu lo faccia immediatamente dopo averle tagliate!

-->

4 Commenti

  1. Ciao Sonia,

    per quanto tempo bisogna riporre le due basi farcite nel congerlatore?
    Considerando il freezer casalingo, a che temperatura consigli?

    Grazie mille!

    Pamela

  2. Ciao Sonia , quanto tempo devono stare in congelatore per far si che si taglino bene ? Grazie in anticipo!

  3. Ciao Sonia, ho seguito la tua ricetta alla lettera, ma il pan di spagna è risultato gommoso, come mai? grazie mille.

    1. Ciao Erika, mi raccomando i tempi di preparazione e il dosaggio degli ingredienti, sono fondamentali per il pan di Spagna 🙂
      un abbraccio

      Sonia

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie