Mousse al whisky

Il gusto forte e deciso del whisky, addolcito dal miele, incontra la cremosità piena della spuma di panna e mascarpone: ecco la descrizione perfetta per la mia mousse al whisky! Il caratteristico distillato infatti si presta benissimo anche all’aromatizzazione di dolci e torte, in armonia con cioccolato e creme: perciò ho scelto di usarlo per arricchire questo dessert semifreddo al cucchiaio, al quale è impossibile dire di no, anche dopo un pasto abbondante… c’è sempre posto per una deliziosa crema come questa, giusto?

Ti confido inoltre che è stato facile trovare l’ispirazione per questa ricetta: amo la consistenza delle mousse, trovo che sia perfetta sia per dolci come la mousse di yogurt e frutta o quella al cioccolato con biscotti, ma anche che si sposi benissimo con i sapori salati; mi vengono subito in mente i miei cantucci al formaggio con zabaione salato e mousse di mortadella oppure le mie mini cheesecake alla barbabietola con tartare di verdure. Spero di averti incuriosito abbastanza da provare questa ricetta, ricordati di farmi sapere come andrà il primo assaggio perché sono già certa che ti lascerà senza parole!

PREPARAZIONE: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Ingredienti per 6 porzioni

Per la mousse

gelatina alimentare 8 g
panna fresca liquida 300 ml
mascarpone 250 g
zucchero 70 g
whisky 60 g

Mousse al whisky: procedimento

Per preparare questa mousse al whisky inizia dalla gelatina alimentare: mettila in acqua fredda ad ammorbidire. Preleva dalla dose di panna prevista dalla ricetta 4 cucchiai e scaldala senza farla bollire. Io ho usato il microonde. Scola la gelatina alimentare e scioglila insieme nella panna calda, aspetta poi che il composto si raffreddi a temperatura ambiente.

mousse al whisky

Nel frattempo, monta il mascarpone con lo zucchero, usando delle fruste elettriche per qualche minuto in modo tale che si ammorbidisca in crema liscia.

mousse al whiskey

Versa la panna rimanente, che deve essere molto fredda, in una ciotola e inizia a semi montarla: non deve essere completamente soda, anche se le fruste devono lasciare comunque lasciare una traccia. Uniscila al mascarpone, delicatamente e un po’ per volta per non risciare di smontarla e liquefare il composto. A questo punto aggiungi il whisky* e mescola.

mousse al whisky veloce

Incorpora anche la panna in cui hai sciolto la colla di pesce, trasferiscilo in una sac à poche e versalo nello stampo**. Riponi lo stampo in frigorifero per alcune ore. Quando saranno ben fredde e sode, sforma delicatamente le mousse***: le tue mousse al whisky sono pronte!

Note

* Puoi provare vari tipi di whisky, io ho scelto quello aromatizzato al miele

** Ho usato gli stampi in silicone per un risultato ideale, ma puoi sostituirli tranquillamente con quelli in alluminio

***Se vuoi puoi aggiungere degli amaretti per creare un contrasto di texture, sia sbriciolandoli sulla cima della mousse.

Conservazione

Ti consiglio di tenere la mousse in frigorifero fino al momento di servirla. Conservala in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Puoi sicuramente congelarle senza decorazione.

5 Commenti

  1. Cara Sonia, io sono un po’ contraria alla colla di pesce per vuoi di solito uso agar agar, pensa che sia possibile anche in questa mousse al whiskey?grazie mille

  2. Sonia è sempre un piacere leggere e provare le tue ricette.questa la proverò sicuramente. grazie!

  3. Mi piace molto questo sito web, arricchito dai tuoi viaggi, sempre alla ricerca di gusti e sapori nuovi. Una bellezza per gli occhi e per il palato. Che senso ha un viaggio se non si conosce il ricettario del luogo. Sono abituata a vederti in Giallo Zafferano. Ma in questa uova veste, mi piaci di piú, più personale . Brava Sonia e grazie .

  4. La farò di sicuro quando andrò in vacanza, mi sembra una magnifica ricetta , brava !

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie