Roselline di lasagne

A casa mia non è festa senza la classica pasta al forno, quella bella corposa, nè senza le lasagne! Per te è lo stesso? Sono due ricette in grado di riunire tutta la famiglia attorno ad un tavolo, e in trepidante attesa del taglio per ricevere ciascuno un’abbondante porzione. Oggi però ho voluto cambiare un po’ preparando una particolarità: le roselline di lasagne!

Ci sono tuti gli elementi del caso: besciamella, un ragù saporito, formaggio grattugiato in quantità… ti ho già fatto venire l’acquolina in bocca? Io fossi in te inizierei subito a vedere se in dispensa c’è tutto per metterti con le mani in pasta! Questa ricetta è perfetta anche per stupire i bimbi con uno dei loro piatti – solitamente – preferiti; puoi anche incantarli con i miei cupcake di pollo o il mio divertentissimo bruco di polpette.

E se a te invece piace l’idea delle roselline, ti innamorerai senza dubbio della mia crostata con roselline di mela e la mia torta salata con roselline di verdure!

Roselline di lasagne

PREPARAZIONE: 90 min. COTTURA: 85 min. DIFFICOLTÀ: media. COSTO: economico.

Roselline di lasagne: ingredienti per una pirofila tonda di 25 cm di diametro

Per la pasta fresca

farina 00 300 g
uova medie 3 (sgusciate 150 g)
acqua 2-3 cucchiai

Per il ragù

carne trita di maiale 300 g
carne trita di vitello 300 g
sedano 20 g
carote 50 g
cipolle 50 g
olio extravergine di oliva 50 g
timo 2 rametti
vino rosso 50 g
pomodoro concentrato 50 g
brodo vegetale 150 g
sale e pepe q.b.

Per la besciamella

burro 80 g
farina 00 80 g
latte fresco intero 660 g
sale q.b.
noce moscata in polvere

Per il ripieno

Grana Padano o Parmigiano Reggiano grattugiato 100 g

Per spolverizzare

Grana Padano o Parmigiano Reggiano grattugiato 30 g

Roselline di lasagne: procedimento

Il ragù

Monda e trita sedano, carota e cipolla, per far rosolare tutto a fuoco lento in una capiente pentola antiaderente, assieme all’olio extravergine di oliva.
Aggiungi le foglioline di timo ed entrambe le carni trite, poi, dopo un minuto, sfuma con il vino rosso e prosegui la cottura per farlo evaporare.

Diluisci il concentrato di pomodoro nel brodo brodo, quindi incorporalo, sala e pepa e lascia cuocere con coperchio e a fuoco bassissimo per una mezzora.

La besciamella

Sciogli il burro in un pentolino, poi aggiungi la farina tutta in una volta e mescolala bene con una frusta manuale. Aggiungi il latte a filo senza smettere di mescolare. Condisci con sale e noce moscata grattugiata e mescola fino ad ottenere una crema liscia. Trasferisci la besciamella* in una sac à poche, una volta raffreddatasi.

La pasta fresca

In una ciotola metti la farina, le uova e l’acqua. Mischia tutto e compatta gli ingredienti, poi ribaltali sul piano di lavoro e impasta fino ad ottenere un composto liscio, con il quale formerai una pallina che metterai a riposare sotto una ciotola rovesciata per almeno mezz’ora.
Una volta riposata, prendi la pasta, dividila in pezzetti di circa 100 g l’uno, appiattiscili, infarinali e passali tra i rulli di una macchinetta tira pasta dallo spessore più largo al penultimo più stretto.
Taglia la sfoglia con una rotella tagliapasta dentellata in 17 strisce larghe 5 cm e lunghe 25 cm. Scotta le strisce in acqua bollente salata (in cui avrai aggiunto un cucchiaio di olio) per un minuto, poi scolale e tienile da parte stendendole su un vassoio oliato.

Componi la lasagna

Spremi sopra ogni striscia di pasta la besciamella, metti anche il ragù e cospargi con del formaggio grattugiato. Ora non ti resta che arrotolare la pasta su se stessa e ottenere una così una graziosa rosa. Procedi in questo modo per ottenere 17 roselline, avanzando un paio di cucchiai di besciamella per il fondo della pirofila e un paio di cucchiai di ragù per la superficie delle roselline.

Adagia 11 roselline una accanto all’altra sul perimetro di una teglia o pirofila rotonda, dopo aver steso sul fondo un po’ di besciamella; mettine 5 sul perimetro interno e una al centro.
Distribuisci il ragù avanzato sulle roselline e spennella i lati estreni con il sughetto del ragù stesso; cospargi le roselline con il formaggio grattugiato e cuoci tutto in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti. Una volta sfornate, decorale con qualche fogliolina di basilico. Le tue roselline di lasagne sono pronte!

Roselline di lasagne: note

*Ecco la mia ricetta completa della besciamella!

Roselline di lasagne: conservazione

Una volta cotte consiglio di consumare immediatamente le roselline di lasagne. Puoi anche cuocerle in un secondo momento, conservandole nel frattempo in frigorifero. Non è l’ideale ma puoi congelarle, per lasciarle poi scongelare a temperatura ambiente e passarle poi in forno all’ultimo momento. Puoi preparare con anticipo il ragù, per congelarlo. Non preparare la besciamella con troppo anticipo.

4.9/5
vota

1 Commento

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie