Torta fredda di ricotta e frutti rossi

Adoro usare la ricotta in cucina, per la sua delicatezza e la sua versatilità che ben si abbina anche agli ingredienti più saporiti: pensa alla mia frittata di ricotta e salmone, agli gnocchi di ricotta o ai miei flan di ricotta ed erbette. Nei dolci, poi, regala la sua parte più buona: hai assaggiato la mia torta di ricotta e fichi caramellati? Da oggi puoi aggiungere un’altra prelibatezza, ovvero questa torta fredda di ricotta e frutti rossi! La base è fatta di biscotti secchi estremamente saporiti e deliziosi, la crema è ricca di freschi ribes e lamponi per lasciare un piacevole tocco di asprezza che nei dolci non guasta mai.

Per una merenda o colazione speciali, come dolce di fine pasto magari alla domenica: puoi gustare questa torta quando preferisci! Che ne dici di accompagnarla ad una ganache di cioccolato o ad una coulis di frutta? Io fossi in te non aspetterei oltre e proverei a cucinarla!

Torta fredda alla ricotta e frutti rossi

PREPARAZIONE: 20 min. RAFFREDDAMENTO:  4h DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Torta fredda di ricotta e frutti rossi: ingredienti per uno stampo di 22 cm di diametro

Per la base

biscotti 180 g
burro 90 g

Per la crema

ricotta vaccina 500 g
panna fresca 600 g
zucchero 160 g
gelatina alimentare 15 g
estratto di vaniglia 5 g
lamponi e ribes 150 g

Per decorare

frutti rossi misti (ribes, fragole, lamponi) 100 g
menta qualche fogliolina
gelatina spray

Torta fredda di ricotta e frutti rossi: procedimento

Per la base

Per prima cosa prepara la base della torta mettendo i biscotti in un mixer e tritandoli finemente. Trasferisci il tutto in una ciotola e fai sciogliere in un pentolino il burro; uniscilo ai biscotti tritati e mescola per amalgamare il composto. Cospargi o spruzza con del burro spray una tortiera a cerchio apribile del diametro di 22 cm e rivesti il fondo con un foglio di carta forno e fodera i lati con delle strisce di acetato (o di carta forno).

Distribuisci sul fondo della tortiera la base di biscotti che hai ottenuto e livella bene la superficie con un cucchiaio. A questo punto mettila a rassodare in frigorifero.

Per la crema

Intanto metti in ammollo la gelatina alimentare* in una ciotola piena d’acqua molto fredda per 10 minuti. Successivamente versa nella ciotola di una planetaria dotata di fruste la panna, tenendone da parte 2-3 cucchiai, e semi montala aggiungendo anche lo zucchero. Spegni la planetaria, quindi versa l’estratto di vaniglia nella ricotta (o i semini di una bacca) e mescola con le fruste. Aggiungi la ricotta alla panna semi montata e mischia nuovamente.

Scola e strizza la gelatina alimentare, poi falla sciogliere nella panna tenuta da parte, portandola alla temperatura di 60°. Lasciala intiepidire e poi versa tutto nel composto di panna e ricotta, aggiungi i frutti di bosco congelati e mescola con una spatola.

Componi e decora la torta

Quando la base si sarà rassodata, trasferisci la mousse di ricotta nella tortiera, uniformando la superficie, e metti in frigorifero per almeno 4 ore o, meglio, per tutta la notte.

Trascorso il tempo necessario, la torta è pronta. Apri la tortiera, elimina delicatamente le strisce di acetato e adagiala su un piatto da portata. Infine la parte più divertente: decorala con fragole, lamponi, ribes e volendo foglioline di menta!

Torta fredda alla ricotta e frutti rossi

Torta fredda di ricotta e frutti rossi: note

* Vuoi sapere di più sulla gelatina alimentare? Qui puoi trovare il mio tutorial!

Come ti dicevo, questa torta è perfetta per essere servita con una golosa coulis di frutta: ecco come prepararla!

Torta fredda di ricotta e frutti rossi: conservazione

Una volta preparata la torta fredda di ricotta e frutti rossi puoi conservarla in frigorifero per 3-4 giorni, ben chiusa in un contenitore ermetico oppure sotto una campana di vetro. Puoi anche congelarla, ma senza decorazioni superficiali.

15 Comments

  1. Ricetta fenomenale!
    In mancanza di frutti rossi ho spalmato della marmellata di ribes bianchi fatta in casa e aggiunto della scorza di limone alla crema – risultato favoloso.
    Grazie!

    1. Ciao Elsa mi fa piacere che tu abbia apprezzato, buona cucina e ti aspetto sul sito con altre ricette

  2. La ricetta è favolosa. Volendo provare a farla al cioccolato o al pistacchio come dovrei fare esattamente?

  3. ciao sonia, la torta mi è piaciuta moltissimo.
    Volendo fare all’interno uno strato colorato, Un inserto ai frutti rossi magari ,
    da fare a metà per mettere una riga colorata al centro. Come potrei farla?

    1. Ciao beatrice , prova ad usare una panna vegetale per esempio. Buona giornata

  4. È troppo bella! Moto elegante, bravissima! Buona notte, Vanessa PS Che differenza c’è tra cheesecake e torta fredda?

    1. Ciao Vanessa! la cheesecake è di base cotta al forno, come vedi dalla classica NewYork cheesecake presente sul mio sito; tuttavia, negli ultimi anni si chiama cheesecake anche una torta senza cottura che contenga il tipico formaggio spalmabile. Inoltre, ora sono chiamate cheesecake anche torte fredde che non necessariamente contengano quel formaggio spalmabile ma anche solo, ad esempio, mascarpone o ricotta. Le torte fredde, per definizione, sono comunque torte che non necessitano di cottura: a base quindi di gelato, avanzi di torte, che rassodano con il raffreddamento e grazie all’uso di colla di pesce o agar agar.

  5. Ciao Sonia complimenti sei bravissima e ogni volta che uso le tue ricette faccio sempre bella figura ! Volevo sapere che biscotti hai usato per questa ricetta. Grazie

    1. Ciao Carla! Io ho usato i biscotti secchi con frutti rossi, di Germinal Bio 🙂 Puoi usare però quelli che preferisci, o i Digestive!

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie