Cake pops natalizi

Dici “cake pops” e la festa ha subito inizio! Dici “cake pops natalizi” e senti immediatamente Jingle Bells nella testa! Adoro questi dolcetti a metà tra un lollypop e delle tortine, perfetti per qualsiasi occasione in cui sia prevista tanta compagnia e molta allegria; magari un buffet imbandito o una festa all’insegna dei dolci di Natale in cui siano presenti anche i piccoli di casa: saranno felici di aiutarti ad impastare! Basta infatti una torta avanzata, come ad esempio del pan di Spagna classico o al cacao, qualche cucchiaio della tua confettura preferita e la base è fatta.

Fai delle palline, mettile su stecco e immergile nella glassa per poi decorarle con ciò che ti detta l’ispirazione: glitter, coloranti, stelline, zuccherini, confettini, pasta di zucchero. Non è un gioco divertentissimo? Puoi dar vita al Natale più bello di tutti con questi cake pops da sogno ad occhi aperti!

Cake pops natalizi

PREPARAZIONE: 45 min. COTTURA: 5 min. RAFFREDDAMENTO: 30 min. in congelarote DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Cake pops natalizi: ingredienti per 18 cake pops

pan di spagna* 300 g
confettura a tuo piacere 70 g

Per la glassa di copertura

cioccolato bianco 400 g
coloranti alimentari in gel, liposolubile, a piacere (verde e rosso)
olio di semi q.b.

Per decorare

pasta di zucchero a piacere (verde, nera, bianca, rossa)
zuccherini a piacere
confettini a piacere

Cake pops natalizi: procedimento

Per fare i cake pops ti serve del pan di spagna, fresco, avanzato o congelato. Puoi sbriciolarlo a mano o in food processor, poi aggiungi la confettura e amalgama bene gli ingredienti per ottenere un impasto corposo. Io ho suggerito una dose precisa di confettura ma tu aggiungine poco per volta perché la consistenza cambia da impasto a impasto.

Cake pops

Lavora l’impasto dividendolo in porzioni di 20 g: alcune ad alberello ovvero a conetto, altre a cubotti, altre ancora a sfera e a cuoricino. Adagia le forme su una leccarda foderata con carta forno e riponi tutto in congelatore per almeno una mezzora. A questo punto inserisci gli appositi bastoncini alla base dell’impasto e riponili nuovamente al fresco fino all’ultimo momento.

La copertura

Per fare la glassa devi seguire il mio tutorial e sciogliere il cioccolato bianco. Ecco qui sotto il mio video su come fare!

Dividi ora il cioccolato in tre bicchieri alti (o tazze, che ti consentano di immergere agevolmente i cake pops). Lasciane una porzione bianca e colora le altre tre aggiungendo il colorante* nella quantità che ritieni opportuna a seconda della sfumatura che devi ottenere e un paio di cucchiaini di olio**.

cake pops

Decora i cake pops

In base alla formina che stai per decorare, scegli il colore più adatto: il verde per gli alberelli, il bianco per i cubotti così da trasformarli in pacchetti regalo. Io ti mostro gli alberelli: tenendo il cake pops dal bastoncino, immergi nel cioccolato l’estremità con l’impasto in modo da coprirla tutta. Lascia scolare per bene l’eccesso e lascialo asciugare conficcando il bastoncino in una base di polistirolo (o di spugna per le piante).

Cake pops natalizi

Prima che la copertura asciughi, però, procedi con la decorazione: stelline di zucchero, cristalli di neve e tutto ciò che preferisci. Puoi anche fare delle palline o la stella in cima con la pasta di zucchero! Con la pasta di zucchero puoi fare un cappellino da Babbo Natale, da adagiare su un cupcake tondo.

Cake pops di natale

Cake pops natalizi: note

*Io solitamente uso i coloranti alimentari in gel ma tu puoi usare quelli che preferisci. Ecco una guida sui coloranti alimentari!

**L’olio, una delle componenti del cioccolato bianco, serve a rendere fluida la copertura e ad impedire che si cristallizzi.

Il bello dei cake pops è che puoi usare la base di torta che preferisci! Io ho usato pan di spagna al cacao, ma puoi usare quello classico o quello senza glutine e latticini. Va benissimo anche la base per la sacher!

L’importante è usare basi di impasti poco grassi, ad esempio non andrebbe bene una ciambella: i cake pops ottenuti da un impasto grasso, tendono a sfaldarsi.

Cake pops natalizi: conservazione

Puoi conservare i cake pops per 4-5 giorni, conservati sotto una campana di vetro a temperatura ambiente. Dal momento che puoi farli anche usando una base congelata, in questo caso non consiglio di congelarli nuovamente.

6 Commenti

  1. Ciao Sonia, li vorrei preparare per il compleanno di mia figlia ma non ho tempo di preparare il pan di spagna. potrei usare delle merendine confezionate di plum cake? in alternativa, quale merendina già pronta potrei usare? grazie mille!

    1. Ciao Chiara, potresti farli con una merenda o tipo di torta che abbia una consistenza che non si sbricioli troppo.
      Buona Giornata

  2. Bravissima Sonia!!! Idee stupende! Grazie per illuminare le nostre tavole! 😘
    Buone Feste

    1. Ciao Vale, grazie mille delle belle parole! Ti mando un forte abbraccio e auguri di buone Feste 🙂

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie