Cheesecake salata senza cottura

Quando devo preparare un pranzo speciale, quando so che i miei ospiti si aspettano di venire stupiti ma anche semplicemente se voglio far trovare un piatto goloso e inaspettato alla mia famiglia sai cosa faccio?

Mi cimento in preparazioni che coinvolgano tutti i sensi: non solo il palato ma anche la vista! Sì, perché se è vero che ciò che conta, alla fin fine, è il gusto… anche l’occhio vuole la sua parte, ed è una parte di tutto rispetto!

Sei d’accordo con me? Bene, allora non lasciarti sfuggire l’idea che ti regalo oggi. Una base golosa di taralli sbriciolati e pistacchi, un cuore morbido di formaggio e panna e tutto il gusto unico della Mortadella Bologna IGP, vera eccellenza italiana.

Direi che questa cheesecake ha tutte le carte in regola per diventare protagonista della tua tavola! Guardala e rispondi in tutta sincerità… non ti è venuto un certo languorino?

Cheesecake salata con roselline di mortadella

PREPARAZIONE: 30 min. RAFFREDDAMENTO: 4 ore DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Ingredienti per una tortiera del diametro di 20 cm

Per la base

tarallini 170 g
pistacchi 60 g
burro 90 g

Per la crema

ricotta vaccina 235 g
formaggio spalmabile 235 g
panna fresca liquida 235 g
Mortadella Bologna IGP una fetta intera 100 g
gelatina alimentare 15 g
sale e pepe q.b.

Per la decorazione

Mortadella Bologna IGP a fettine 160 g
pistacchi in granella 1 cucchiaio

Procedimento

Per la base

Per preparare la cheesecake salata: prendi una tortiera a cerchio apribile del diametro di 20 cm e rivesti i bordi e la base con carta forno*.

Metti nella tazza di un robot da cucina munito di lame (cutter) i pistacchi e i taralli; aziona la macchina e trita finemente gli ingredienti.

Fai fondere il burro e, una volta fuso, aggiungilo nel robot e trita di nuovo per mischiare il tutto. A questo punto, versa il composto ottenuto nel cerchio, livellalo con il dorso di un cucchiaio e pressalo per bene con un batticarne. Poni la base in congelatore a rassodare per almeno mezz’ora.

Per la crema

Metti in ammollo in acqua molto fredda** la gelatina alimentare e lasciala ammorbidire per almeno 10 minuti, nel frattempo elimina la parte esterna della mortadella e tritala finemente.

Versa in una ciotola la panna, la ricotta e il formaggio spalmabile e sbattili con uno sbattitore elettrico fino a montare il composto.

Scola la gelatina alimentare senza strizzarla, mettila in una ciotolina in microonde per 20 secondi a 600 watt*** e aggiungila sciolta nel composto di ricotta e panna sempre sbattendo.

Unisci a mano la mortadella tritata, il sale e il pepe, amalgama per bene gli ingredienti e metti da parte 150 g di composto in una sac a poche munita di bocchetta stellata****, che terrai in frigorifero.

Versa il composto rimasto sopra la base di pistacchi, livella la crema e metti la cheesecake in frigorifero per 2-3 ore a rassodare.

Decora e servi

Quando la cheesecake sarà compatta sformala, elimina l’acetato (o la carta forno) e disponila su un piatto da portata; prendi il composto nella sac a poche e spremi lungo la circonferenza dei ciuffetti di crema.

Metti tra un ciuffetto e l’altro un pizzico di granella di pistacchi, poi con le fettine di mortadella, componi delle piccole roselline che andrai ad adagiare lungo il bordo vicino ai ciuffetti. La tua cheesecake è pronta per essere servita!

Cheesecake salata con roselline di mortadella fetta tagliata e pronta da gustare

Note

* Al posto della tortiera apribile, puoi utilizzare un cerchio da pasticcere, ricoperto internamente di acetato e poggiato su un foglio di carta forno

** Mi raccomando, l’acqua deve essere fredda perchè durante questa fase dovrai solo ammorbidire la gelatina senza farla sciogliere

*** Anzichè scaldare la gelatina al microonde puoi anche scioglierla in un pentolino sul fuoco

**** Questa parte del composto ti servirà per la decorazione finale della tua cheesecake.

Dolcemente… salato!

Ti piace l’idea di servire in tavola piati salati che abbiano però l’aspetto e la bellezza di preparazioni dolci? Eccoti una raccolta di idee dal mio ricettario: sono tutte sfiziose e, fidati, saranno capaci di deliziare e stupire i tuoi ospiti!

Curiosità

La Mortadella Bologna IGP – Indicazione Geografica Protetta – è un insaccato cotto dal caratteristico colore rosa e dal profumo riconoscibile, intenso e leggermente speziato.

Per conoscere meglio caratteristiche e curiosità di questa eccellenza tutta italiana ti invito a visitare il sito del Consorzio Mortadella Bologna: potrai trovare tante informazioni utili!

Conservazione

Puoi conservare la tua cheesecake salata con roselline di mortadella in frigorifero per un massimo di 3 giorni. Se preferisci puoi anche congelarla.

10 Commenti

    1. Ciao margherita, purtoppo la maizena non addenserebbe, per cui ti consigliere di usare l’agar agar in sostituzione della gelatina.
      La quantità di agar agar cambia in base alla marca che si utilizza.
      Buona giornata

    1. Ciao si panna da cucina, quella che useresti comunque per i dolci.
      Buona cucina

    1. Ciao Claudia, si si possono fare anche le mono porzioni, seguendo la ricetta, dividerai nei bicchierini o nelle forme che sono di tuo gradimento.
      Buona cucina

      1. Ciao Antonella, se vuoi, puoi sostituirla con agar agar, un minimo di addensante ci vuole.
        Buona cucina

  1. Ciao, al posto della panna posso utilizzare lo yogurt greco? Se si, in quali quantità?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie