Come foderare una tortiera con la carta forno

Quante volte mi è capitato negli anni di fare torte buonissime ed esteticamente perfette, rovinate poi perché si attaccavano inesorabilmente allo stampo… nulla: in certi casi non c’era coltellino o acqua bollente che risolvesse la situazione. Ah, quanto ero pigra! In questo tutorial ti spiegherò come foderare una tortiera con la carta forno, per sformare e servire torte perfette dentro e fuori!

Come foderare una tortiera con la carta forno

Come foderare una tortiera: non basta la farina?

Per molti anni ho visto cucinare dolci e infornarli limitandosi a imburrare ed infarinare lo stampo ma per alcuni tipi di impasto è rischioso. Le torte particolarmente umide o delicate potrebbero “aggrapparsi” alla farina e incollarsi alla base, rendendo poi molto complicata l’estrazione.
Se quindi si ha a disposizione uno stampo liscio, senza scanalature o geometrie complicate, consiglio sempre di usare la carta forno.

Come foderare una tortiera: olio o burro?

Spesso mi si chiede se sia meglio usare l’olio oppure il burro per questo tipo di procedimento. Io preferisco il burro: consente una precisione maggiore data la sua consistenza e garantisce un’aderenza totale e stabile della carta forno.

Come foderare una tortiera: procedimento

Per uno stampo classico tondo – Metodo 1

Per foderare una tortiera a cerniera, o una pirofila, tonda, ti serviranno:

  • Pennello da cucina
  • Forbici
  • Matita

Per poter imburrare la tortiera con precisione dovrai avere a disposizione una piccola quantità di burro ammorbidito a temperatura ambiente. Con un pennello da cucina, che può essere anche in silicone, preleva una quantità sufficiente di burro e spennella bene la base e tutti i bordi, completamente.

Come foderare una tortiera con la carta forno

Taglia ora la carta forno per la base: stendi un foglio di carta forno, appoggia la tortiera chiusa e tracciane la circonferenza con la matita. Ritaglia la sagoma e adagiala sulla base imburrata, facendola aderire bene.

Come foderare una tortiera con la carta forno

Procedi con i bordi, dovrai ottenere una striscia di carta della giusta lunghezza. Stendi il foglio di carta forno e adagia la tortiera in verticale posizionandola ad un’estremità, quindi falla rotolare in linea retta e nel frattempo tracciane la linea con la matita, fino a completare il giro. Ritaglia ora la striscia di carta forno lungo la retta tratteggiata e falla aderire ai bordi dello stampo. Elimina se preferisci l’eccesso di carta.

Come foderare una tortiera con la carta forno

Per uno stampo classico tondo – Metodo 2

Taglia un foglio di carta forno abbastanza grande, piegalo due volte a metà. Ora un’altra piega, a portafoglio: porta verso il centro uno dei vertici fermandoti alla linea diagonale, procedi ora con il vertice opposto sovrastando la piega precedente. Piega a metà per il lungo il modello ottenuto e prendi le misure: punta il vertice al centro della pirofila e segna il punto in cui poggia sulla circonferenza. Piega ancora a metà per il lungo la carta e taglia lungo il segno appena fatto.

Come foderare una tortiera con carta forno

Apri ora il modello e avrai ottenuto un cerchio a raggi, perfettamente a misura. Nella sezione sottostante ti svelo come far aderire alla perfezione la carta forno se i bordi sono irregolari!

Come foderare una tortiera con carta forno

Per gli stampi dal bordo irregolare

Ti sarà sicuramente capitato di dover usare una pirofila. Magari di quelle in ceramica col bordo ondulato, tipiche del clafoutis per intenderci. Nulla di più semplice.

Come spiegato in precedenza, ricorri al primo metodo o al secondo. Ottenuta la sagoma, accartocciala senza preoccuparti e bagnala sotto l’acqua corrente.

Come foderare una tortiera con la carta forno

Strizza bene, stendi il foglio e asciugalo con un canovaccio pulito. Ora la tua carta forno ha perso rigidità e può adattarsi perfettamente al tuo stampo!

Come foderare una tortiera con la carta forno

Ecco come foderare una tortiera con la carta forno, è anche divertente!
Io penso che farò una bella torta al cioccolato… mi fai compagnia?

7 Commenti

  1. Buonasera !se fodero il fondo della tortiera poi come faccio a toglierlo ?se rimane sotto si rischia di mangiarlo …ho sempre problemi con la carta forno ….gra,ie Laura

  2. Ho un dubbio riguardo la New York cheesecake… devo foderare anche la cerniera o solo la base con la carta forno? Grazie mille per i tuoi consigli utilissimi!

  3. L’unica volta che ho provato a foderare la tortiera con questo metodo è stato quando ho fatto la cheescake. Il burro si è sciolto ed è colato sul fondo del forno. Memore di quell’incidente non ci ho più riprovato. Per fortuna che ameno la torta si è salvata!!! Cosa ho sbagliato?

    1. Ciao Veronica! Tranquilla, la dose di burro non è eccessiva: con la cheesecake può capitare perché di fatto ha una base in cui il burro non è amalgamato e cotto assieme ad altri ingredienti ma “tiene assieme” i biscotti frantumati. Per evitare di sporcare il forno puoi innanzitutto cuocere la torta su una leccarda e non sulla grata, altrimenti puoi adagiare un foglio di carta d’alluminio o sotto lo stampo o sullo strato inferiore del forno 🙂

  4. Ciao Sonia, io non ho mai usato questo metodo….di solito taglio la carta da forno misurando la tortiera poi bagno la carta da forno la strizzo bene e poi la metto nella teglia…..la torta si stacca perfettamente…

    1. Ciao Nadia! Esatto, bagnare la carta serve per farla aderire bene alle scanalature. Prendere le misure è ciò che suggerisco e, per evitare affossamenti nell’impasto dovuti all’arricciarsi della carta, preferisco tagliarla e farla aderire ad un velo di burro 🙂

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie