Insalata caprese

Bianco, rosso e verde: in questo piatto c’è davvero tutto il sapore dello stivale, con i suoi profumi, la sua ricca storia e i suoi magnifici colori che ogni giorno portiamo sulla tavola. L’insalata caprese, d’altronde, richiama già alla vista i colori della bandiera italiana: rossi pomodori ramati, fresca mozzarella (puoi usare il fior di latte o la bufala, più saporita, rigorosamente a temperatura ambiente), verde basilico e olio a crudo per terminare; solo a pensarci, mi viene gà l’acquolina!

D’estate è un vero passe par tout, poiché non necessita di forno o fornelli, si preparara in men che non si dica ed è un puro concentrato di freschezza. Alcune varianti prevedono anche l’aggiunta di altri ingredienti, come le acciughe, oppure una presentazione rivisitata in chiave moderna magari in bicchierino monoporzione. Io, però, ho voluto puntare sul classico! 

Ecco la ricetta di questo piccolo capolavoro partenopeo in tutto il suo splendore; che dici, oggi insalata caprese per tutti?

Insalata caprese nel piatto con ricetta e ingredienti

PREPARAZIONE: 20 min. DIFFICOLTA: bassa COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

mozzarelle (fior di latte o bufala) 4 da 125 g l’una
pomodori ramati maturi ma sodi 4 da 150 g l’uno
olio extravergine di oliva q.b.
origano secco q.b.
basilico 6 foglie
sale e pepe q.b.

Procedimento

Per preparare la tua fresca caprese, per prima cosa premurati di estrarre le mozzarelle dal frigorifero almeno un’ora prima di utilizzarle, lasciandole a temperatura ambiente nella loro acqua.

Trascorso il tempo necessario, scolale bene e tagliale a fettine di circa 1/2 cm.

Procurati dei pomodori che abbiano la stessa dimensione delle mozzarelle, in modo che l’alternarsi delle fette sul piatto risulti armonioso. Lava bene i pomodori, elimina il picciolo verde e tagliali poi a fette spesse circa ½ cm.

Composizione

Per ogni persona dovrai utilizzare una mozzarella e un pomodoro disposti a fettine alternate sul piatto.

Cospargi le fettine di mozzarella con un pizzico di sale e pepe, un filo di olio a crudo, una spolverata di origano secco e concludi con le foglie di basilico spezzettato con le mani. La tua insalata caprese è pronta per essere gustata!

Note

Per una perfetta insalata caprese ecco i miei consigli:

  1. la scelta degli ingredienti è fondamentale: che siano freschi e di ottima qualità
  2. aggiungi il basilico solo alla fine perché rischierebbe di annerirsi
  3. sala solo ed esclusivamente la mozzarella
  4. come ti ho detto, la mozzarella deve essere a temperatura ambiente
  5. capitolo origano: puoi sceglierlo fresco o secco, in base al tuo gusto.

Conservazione

Una volta pronta, ti consiglio di consumare al momento la tua inslaata caprese. Sconsiglio la conservazione, in quanto la mozzarella e i pomodori rischierebbeo di seccarsi eccessivamente, e anche la congelazione.

Curiosità

L’insalata caprese, simbolo della cucina partenopea, nesce agli inizi del ‘900 durante una cena in onore di Filippo Tommaso Marinetti. Pare che il celebre fondatore del movimento futurista non fosse molto incline alla cucina napoletana, a sua detta troppo pesante. Il futurismo, infatti, andava letteralmente contro corrente in ogni senso, nella poesia, nell’arte, nella musica e anche nella cucina! Ma di fronte a un piatto così semplice, colorato e leggero persino Marinetti capitolò, rimanendone perdutamente conquistato!

5.0/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie