Poke cake

Ogni periodo storico ha il suo fascino, un fascino unico che nel Novecento cambia di decennio in decennio. Negli anni ’70, ad esempio, ero bambina e percepivo solamente lo spirito di libertà e lotta, di musica psichedelica. Negli anni settanta – ho scoperto poi – è nata negli Stati Uniti una torta deliziosa, semplice ma semplicemente geniale. Parlo della poke cake, una soffice base cotta e poi bucherellata, per essere riempita con le farciture o creme più disparate. L’effetto? Si rivela solamente al taglio! Se non la conosci prova la mia poke cake con confettura ai frutti di bosco e crema al mascarpone: la amerai.

Le varianti sono infinite, dal momento che il metodo o trucchetto introdotto dalla poke cake si presta ad ogni tipo di crema semifluida. Al posto della confettura di frutti di bosco puoi farne una in casa stagionale: di fragole, di pesche o ciliegie, per decorare poi la torta con l’equivalente frutto fresco a pezzetti. 

Versatile, originale e perfetta in ogni momento dell’anno, la poke cake renderà la tua prossima merenda davvero frizzante e colorata! 

Poke cake ricetta

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Ingredienti per uno stampo rettangolare da 30×20 cm circa

uova medie 4 (sgusciate 200 g)
zucchero semolato 220 g
farina 00 220 g
panna fresca liquida 150 g
burro 150 g
lievito chimico per dolci 16 g
limone la scorza grattugiata di 1
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico

Per farcire

confettura di frutti di bosco 200 g
limone il succo di 1

Per la crema al mascarpone

panna fresca liquida 250 g
zucchero a velo 60 g
mascarpone 250 g
limone la scorza di 1/2

Per decorare

frutti di bosco misti 300 g
menta fresca qualche fogliolina

Per la teglia

burro q.b.
farina 00 q.b.

Procedimento

La base

Per fare la poke cake, inizia dalla base. Sbatti con una frusta il burro ammorbidito assieme allo zucchero, la scorza di limone grattugiata, la bacca di vaniglia e il sale, fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso. Sempre sbattendo, aggiungi le uova a temperatura ambiente una alla volta, poi unisci la panna e dopo un minuto la farina setacciata assieme al lievito.

Versa il composto ottenuto in una tortiera rettangolare precedentemente imburrata ed infarinata (o rivestita con carta forno); livella bene il composto e infornalo in forno statico preriscaldato a 175° per 40 minuti. Copri la torta con un foglio di alluminio gli ultimi 10 minuti di cottura per evitare che la superficie diventi troppo scura. Estrai la torta dal forno, lasciala raffreddare completamente poi disponila su un vassoio.

La confettura

Metti la confettura di frutti di bosco in una ciotola assieme al succo di 1 limone e frullala con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto fluido; se la confettura dovesse contenere tanti semini, puoi passarla al setaccio prima di frullarla.

La farcitura

In una ciotola versa la panna fresca liquida, il mascarpone e lo zucchero a velo setacciato; monta gli ingredienti con uno sbattitore elettrico per ottenere una crema densa e spumosa. Per non provocare schizzi e sporcarti, puoi coprire la ciotola con della pellicola trasparente e forarla al centro giusto per far passare le fruste.

La crema al mascarpone è pronta, tienila da parte.

Componi il dolce

Ecco la parte più divertente. Posiziona il dolce sul piatto da portata e, con il manico di un cucchiaio di legno, pratica dei fori su tutta la superficie: io ho formato 6 delle colonne da 4 fori. Mi raccomando, pressando con il manico del mestolo, non oltrepassare la base. Versa la confettura sulla torta e livellala per farla filtrare nei fori (puoi aiutarti con una sac a poche).

Poke cake con confettura ai frutti di bosco

Sopra, la torta, fai dei ciuffi con la crema al mascarpone, poi scegli i frutti di bosco più belli e distribuiscili sulla crema. Poke cake pronta!

Note

Io ho optato per una crema al mascarpone, ma puoi tranquillamente scegliere una semplice chantilly: panna fresca liquida montata con zucchero a velo e i semini interni di una bacca di vaniglia.

Per la base puoi aggiungere un pizzico di cannella o zenzero in polvere, oppure la vaniglia. Ecco il mio tutorial su come usare la bacca di vaniglia.

Conservazione

Puoi conservare la poke cake con confettura ai frutti di bosco a temperatura abiente e sotto una campana di vetro per 2 giorni, oppure in frigorifero per 2-3 giorni, ben protetta.

2 Commenti

  1. Ciao Sonia, volevo sapere se posso usare la farina Mix africano per questa torta.
    Grazie
    Stefania

  2. Ciao Sonia, ricetta che sembra fantastica!
    Io però non ho la planetaria … come posso ovviare?
    Grazie mille per la tua risposta!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie