Polpette di gamberi

Lo so, lo so, creare piatti sempre diversi e riuscire a stupire ogni volta i propri commensali non è impresa assai facile: ma io, devi sapere, sono convinta che in cucina la creatività sia un ingrediente davvero essenziale, anzi, direi, uno tra gli ingredienti che non devono assolutamente mai mancare! Sei d’accordo? Ecco perché ho voluto preparare questa ricetta così colorata e variegata, quasi una tela scandita da cromie che si alternano in un trionfo di sapori differenti: ti presento le mie polpette di gamberi!

Il loro letto è una buonissima vellutata di carote, insaporita dalle note così corpose e intense del cardamono, mentre la loro particolarità è data proprio dalla copertura: granella di pistacchi, semi di sesamo e papavero… una vera bontà!

Se hai già provato il mio risotto con crudo di gamberi, i gamberoni in pasta kataifi, oppure i gamberi imperiali, dovrai certamente aggiornare il tuo ricettario e aggiungere queste polpettine sfiziose! 

Polpette di gamberi su crema di carote pronte per l'assaggio

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Polpette di gamberi: ingredienti

gamberi precedentemente abbattuti 12
limoni la scorza di 1 non trattata
timo q.b
arance la scorza di 1 non trattata
sale q.b

Per la crema di carote

carote 350 g
cipolle 1
olio extravergine di oliva q.b
brodo vegetale q.b
cardamomo q.b
sale q.b
pepe nero macinato q.b
prezzemolo q.b
maggiorana q.b

Per decorare

semi di sesamo q.b
semi di papavero q.b
granella di pistacchio q.b
basilico a piacere

Polpette di gamberi: procedimento

Per fare le polpette, inizia dalla pulizia dei gamberi. Togli il carapace, le zampe, la testa e la coda, quindi elimina l’intestino con uno stuzzicadenti o con un coltellino. Puoi trovare tutto nel mio tutorial*. Trita i gamberi molto finemente, ponili in una ciotola e condiscili con la scorza dell’arancia e del limone grattugiata. Unisci anche le foglioline di timo e il sale, poi mescola bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

A questo punto puoi preparare le polpette, prendendo una piccola parte di impasto per volta e arrotolandola. Una volta pronte, puoi metterle in frigorifero a rassodare.

Per la crema di carote

Intanto dedicati alla crema di carote. Monda le carote e le cipolle, tagliando a pezzettini le prime e a rondelle le seconde; metti sul fuoco una padella antiaderente per far scaldare un filo di olio. Ora aggiungi le cipolle e falle appassire, unendo anche gli aromi, per una decina di minuti. A questo punto aggiungi al soffritto le carote, versa un mestolo di brodo e aggiusta di sale: cuoci per circa 30 minuti.

Quando le carote saranno pronte, trasferiscile in una ciotola capiente e frullale con un frullatore ad immersione per ottenere una purea liscia e vellutata. Insaporisci con il cardamomo e mescola: crema di carote pronta!

Per l’impiattamento

Metti i semi di papavero, di sesamo e la granella di pistacchi in tre ciotoline differenti: ora puoi passare le polpettine che hai preparato, scegliendo una panure per volta e ricoprendole in maniera uniforme, così da creare una gustosa e sfiziosa copertura.

In un piatto da portata crea un fondo con la crema di carote, adagia le polpettine e infine termina decorando con qualche fogliolina di basilico: ecco le tue polpette di gamberi!

Polpette di gamberi: note

* Mi raccomando, non buttare gli scarti perché potrai preparare una deliziosa bisque per dare ancora più sapore ai tuoi piatti!

Ah, dimenticavo: al tuo ricettario, puoi anche aggiungere i gustosissimi e piccanti gamberi butterfly ripieni e i gamberi fritti al cocco: io li trovo davvero irresistibili!

Polpette di gamberi: conservazione

Una volta pronte, ti consiglio di consumare al momento le polpettine di gamberi; se ti avanza, puoi conservare la crema di carote in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per 2 giorni al massimo oppure puoi congelarla.

5 Commenti

    1. Ciao Roberto.La marinatura con il limone, fa si che i gamberi si cuociano.Per cui puoi evitarne la cottura
      Buona giornata

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie