Come pulire i funghi finferli

Tra tutte le varietà di funghi, i finferli sono i miei preferiti. Sarà perché nella mia vita in Trentino Alto Adige ne ho mangiati a bizzeffe e nonna ha saputo farmeli conoscere in tutte le salse. Ogni volta che li assaporo torno bambina e mi ispirano sempre piatti diversi! Ecco passo passo come pulire i funghi finferli, semplicissimo!

Come pulire i funghi finferli

Come pulire i funghi finferli: carta d’identità

Questi funghi dal colore brillante e dall’aspetto frastagliato sono conosciuti con tanti nomi diversi. Il suo nome scientifico è Chantarellus Cibarius e lo si riconosce immediatamente per il cappello grande e largo, fitto di sottilissime scanalature. In Italia cresce tra l’estate e l’autunno, in climi freschi e umidi motivo per cui è molto comune ad esempio in Trentino.

Caratteristiche

E’ considerato il “Prezzemolo dei funghi” per la sua predisposizione alla conservazione e per il fatto che lo si usa molto spesso per insaporire primi e secondi. Li conosciamo con diversi appellativi: finferli, canterelli, gallinacci o galletti per la loro somiglianza ai bargigli di alcuni pennuti. Li contraddistingue una consistenza molto compatta e dura, caratteristiche conservate anche dopo la cottura. Anche il sapore è abbastanza particolare, piuttosto dolce e intenso che ben si sposa con la maggior parte degli abbinamenti.

Come pulire i funghi finferli: procedimento

Pulire i finferli è davvero semplicissimo.

Cosa serve

Ti serviranno solamente due oggetti:

  • Pennello di piccole dimensioni
  • Scolapasta

Prima di cominciare, ribadisco, come ho fatto anche per il mio tutorial su come pulire i funghi porcini, che l’acqua non è proprio amica dei funghi. Se li si bagna eccessivamente, rilasceranno poi l’acqua in cottura e perderanno consistenza.

Rimuovi prima a mano eventuali zolle di terra, poi procedi con attenzione aiutandoti con il pennellino. Passalo delicatamente ma con insistenza su tutta la superficie, soffermandoti soprattutto nelle scanalature fibrose che ricoprono il cappello.

Come pulire i funghi finferli

Ora che sono puliti poni i finferli in uno scolapasta e sciacquali velocemente con il getto a pioggia, per non inzupparli. Asciugali bene e rimuovi le estremità troppo fibrose. Ecco pronti i finferli!

Visto? Come pulire i finferli non è stata una lettura lunga e tediosa! Non ti resta che scegliere da quale prelibatezza cominciare: io farei un buon risotto finferli e zafferano, delle tagliatelle con finferli e speck, un risotto con zafferano e finferli oppure un contorno come la rosticciata.

4.6/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie