Tagliata di maiale con funghi e patate

C’è chi ama la carne pura, cotta il tanto che basta e senza l’aggiunta di troppi condimenti. C’è invece chi la ama bella condita e con ricchi contorni. Poi ci sono io, innamorata della giusta via di mezzo! Essendo cresciuta in Trentino mi sono abituata alle lunghe marinature studiate ad hoc per il taglio di carne in questione, la fase che fa la vera differenza per il risultato finale. In questa ricetta, dunque, ho puntato molto sulla marinatura facendo un pestato di spezie e usando la dolcezza acidula delle mele. Ecco perché ci tengo molto a farti assaggiare la mia tagliata di maiale con funghi e patate: un piatto in cui la carne è semplicemente cotta al forno senza l’aggiunta di nulla se non l’aroma della marinatura; in cui il contorno non è invadente ma un buonissimo completamento.

La tagliata di maiale con funghi e patate è sicuramente da sfoderare per un’occasione speciale, quando si hanno a tavola dei buongustai che non potranno che apprezzare e leccarsi i baffi! Provala e fammi sapere!

Tagliata di maiale con funghi e patate, appena servita ancora ben calda

PREPARAZIONE: 30 min. RIPOSO: 12 h COTTURA: 3 h circa. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: elevato

Tagliata di maiale con funghi e patate: ingredienti per 3 persone

Per la carne

braciola di coppa/capocollo da 600 g 1
senape di digione 30 g
aglio in polvere la punta di un cucchiaino
olio extravergine d’oliva 30 g
sale q.b.
pepe nero q.b.

Per la marinatura

succo centrifugato di mela Granny Smith 300 g*
burro 100 g
senape di digione 35 g
semi di coriandolo 3 g
semi di finocchio 3 g
anice stellato 3 g
aglio 3 spicchi
salsa di soia (o Tamari) 20 g
salsa Worcestershire 10 g
sale fino 20 g
acqua 50 g

Per il contorno

funghi champignon 300 g
prezzemolo 1 mazzetto
olio extravergine d’oliva 30 g
patate 300 g
sale q.b.
pepe q.b.

Per friggere

olio di semi di arachide 1 l

Tagliata di maiale con funghi e patate: procedimento

Per la marinatura

Per la tagliata di maiale con funghi e patate inizia dalla marinatura della carne, da fare il giorno prima. Prepara il mix di spezie macinandole con mortaio e pestello: anice stellato, semi di finocchio e semi di coriandolo.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Fondi il burro in un pentolino. Cuoci gli spicchi d’aglio in camicia, in acqua bollente fino a quando non risulteranno morbidi.

Tagliata di maiale con funghi e patate

In una capiente ciotola versa il succo di mela, l’acqua, il burro fuso, la soia, la salsa Worchestershire e la senape.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Aggiungi anche il di mix di spezie e l’aglio sbucciato. Frulla tutto per un minuto circa con un frullatore ad immersione.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Per la carne

Immergi la carne nella marinatura e lasciarla riposare in frigorifero per la notte, coperta con pellicola trasparente.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Trascorso il tempo indicato, occupati delle patate. Pelale e tagliale a striscioline molto sottili usando un apposito pela verdure dentellato (in alternativa, puoi tagliarle a mano). Immergile in una bacinella piena d’acqua per 1 h, in modo che rilascino tutto il loro amido.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Estrai ora la carne dalla marinatura e asciugala molto bene, usando della carta da cucina. Spennella la superficie con un velo di senape di Digione.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Cospargi la superficie con aglio in polvere sale e pepe; trasferisci la carne su una teglia rivestita con carta forno. Conficca il termometro nel cuore della carne e infornala in forno statico a 110°C. Lascia cuocere** fino al raggiungimento di una temperatura al cuore di 80°. Nel frattempo dedicati al contorno.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Per il contorno

Prepara i funghi. Puliscili rimuovendo residui di terra, sciacquandoli e asciugandoli bene. Affettali sottilmente. In una padella lascia rosolare l’olio extravergine di oliva assieme all’aglio schiacciato con la lama piatta del coltello.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Aggiungi i funghi e lasciali cuocere per 10-15 minuti. All’ultimo condiscili con sale, pepe e il prezzemolo tritato. I funghi sono pronti.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Nel frattempo, appena la carne raggiunge la temperatura di 80°, spennella la superficie con un velo di olio extravergine di oliva e alza la temperatura del forno al massimo, passando in modalità ventilato. Lascia in forno ad alta temperatura per circa 6 minuti, fino ad ottenere una scura crosta superficiale.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Una volta pronta, sforna la carne e avvolgila nella carta d’alluminio per 15 minuti in modo che si riposi e che riassorbe tutti i succhi.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Trascorsa l’ora di ammollo delle patate, scolale e asciugale bene con un canovaccio. Porta l’olio per friggere ad una temperatura massima di 175°. Friggi poche patate alla volta, fino a renderle croccanti e dorate.

Tagliata di maiale con funghi e patate

Impiatta la carne e tagliala a fette per servirla con il contorno. La tua tagliata di maiale con funghi e patate è pronta, servila con il contorno!

Tagliata di maiale con funghi e patate

Tagliata di maiale con funghi e patate: note

*Se hai un estrattore di succhi puoi certamente farlo tu in casa, pesando 300 g di succo estratto finale!

**Il tempo di cottura varia molto a seconda del pezzo di carne. Potrebbe impiegare un’ora e mezza o due, motivo per cui ho preferito indicare la temperatura delle carne come riferimento per il grado di cottura.

Tagliata di maiale con funghi e patate: conservazione

Consiglio di consumare la tagliata di maiale con funghi e patate appena cotta. Se non hai alternativa puoi conservarla da sola in frigorifero per 1 giorno, per poi scaldarla in forno o a bagno maria. Anche le patate vanno consumate subito appena fritte. Puoi invece congelare i funghi cotti, chiudendoli in un contenitore ermetico.

1 Commento

  1. Sonia grazie per questa ricetta. Non ho il forno ventilato. Potrei mettere in modalità grill per lo stesso tempo?
    Grazie

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie