Torta ai cachi e cioccolato

Devi sapere che, quando l’autunno si avvicina, per me è una vera gioia: perché? Sarà quell’aria frizzante che sembra preannunciare un po’ in anticipo l’inverno ormai imminente, sarà il fascino un po’ decadente dei suoi colori, ma questa stagione riesce a infondermi sempre una particolare carica in cucina! Inoltre, sulla tavola cominciano a comparire piano piano nuove bontà; tra queste i miei amati cachi, uno dei miei frutti preferiti in assoluto di cui faccio sempre grandi scorte. E così, anche questa volta, non sono certo voluta essere da meno e ho preparato per l’occasione una torta che definirei in tutto e per tutto il perfetto emblema dell’autunno. Si tratta della torta ai cachi e cioccolato, un dolce davvero particolare, molto profumato e rotondo nella sua essenza.

Come vedi, realizzarla è davvero facile, ma il risultato ti stupirà: provala a mandami le tue foto! Qui sotto ti lascio la mia ricetta spiegata passo per passo: sono certa sarà un vero successo! 

Torta ai cachi e cioccolato servita su alzatina

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 50-60 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Torta ai cachi e cioccolato: ingredienti per uno stampo a cerchio apribile del diametro di 24 cm

farina 00 300
cachi polpa passata al setaccio 450 g (3-4 cachi circa)*
cacao amaro 20 g
zucchero di canna 120 g
uova medie 3
lievito 1 bustina (16 g)
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico
cioccolato fondente in gocce 100 g
olio di semi di girasole 100 g**

Per decorare

cachi 2
zucchero a velo q.b
menta fresca qualche fogliolina

Torta ai cachi: procedimento

Per preparare la torta ai cachi e cioccolato rompi le uova nella ciotola di una planetaria munita di frusta. Aggiungi lo zucchero di canna e lavora il composto per circa 10 minuti. Intanto, prendi i cachi, elimina la parte verde, ossia il picciolo; se al di sotto del picciolo dovessi trovare anche una parte marrone, ti consiglio di togliere anche questa.

torta cachi

Metti i cachi all’interno di un setaccio piuttosto capiente e premili con le mani in modo da schiacciarli aiutandoti anche con un leccapentole. A questo punto, raccogli la polpa filtrata e tienila da parte.

torta cachi ricetta

Trascorso il tempo necessario, unisci anche l’olio a filo e i semini interni prelevati da una bacca di vaniglia. Spegni la planetaria e aggiungi direttamente in ciotola la polpa di cachi. Termina aggiungendo anche gli ingredienti secchi setacciandoli: farina, lievito, cacao e un pizzico di sale.

torta ai cachi come fare

Amalgama il tutto con delle fruste a mano fino a ottenere un composto omogeneo, quindi termina con le gocce di cioccolato. Usa lo spray staccante oppure imburra e infarina la tortiera, quindi trasferisci al suo interno l’impasto ottenuto.

torta cachi ricetta facile

Ora cuocila in forno statico preriscaldato a 175° per 50-60 minuti, verificando l’avvenuta cottura con la prova stecchino. Trascorso il tempo necessario, verifica l’avvenuta cottura con la prova stecchino: infilalo all’interno della torta e se estraendolo, risulta asciutto, allora significa che è pronta. Ecco qui sotto il mio video su come fare!

Sforna la tua torta ai cachi e cioccolato, lasciala raffreddare e poi sformala.

torta autunno

Infine, come decorazione finale, taglia 2 cachi non troppo maturi a fettine e disponile a raggiera sulla superficie della torta, quindi termina aggiungendo zucchero a velo e qualche fogliolina di menta fresca per dare un vivace tocco di colore: torta ai cachi e cioccolato pronta!

torta caco

Torta ai cachi e cioccolato: note

* Io ho utilizzato i cachi “Regione che vai” di ALDI.

** In alternativa, puoi utilizzare anche l’olio di mais oppure quello di mandorle.

Se vuoi dare un tocco in più all’impasto, puoi anche aggiungere degli amaretti sbriciolati: come sai, il connubio cachi e amaretti è davvero pazzesco!

Puoi trovare tutti i prodotti per realizzare la ricetta nei punti vendita ALDI.

Torta ai cachi: conservazione

Puoi conservare la tua torta ai cachi e cioccolato per 2-3 giorni al massimo sotto una campana di vetro o in un contenitore ermetico. Puoi congelarla, senza però decorare la superficie con le fettine di cachi.

13 Commenti

  1. Ciao! Ho appena fatto questa torta, ma si è sgonfiata appena uscita dal forno. Cosa può essere successo?

    1. Ciao Nadia, probabilmente la causa è dovuta dall’uscita dal forno. uno shock termico.La prossima volta prova ad aspettare qualche minuto a forno spento e sportello aperto-
      Buona giornata

  2. Vorrei farla senza cacao con cosa posso sostituirlo? Con la stessa quantità di farina?

  3. Ciao buongiorno… Torta fatta o quasi perché è nel forno…. Il profumo che fuori esce è ottimo… Ma il caco per la decorazione è meglio usare il caco vaniglia??? Grazie

    1. Buongiorno Sabrina 🙂 puoi tranquillamente utilizzare gli stessi cachi utilizzati per la torta.
      un bacio

      Sonia

  4. Ciao Sonia la farò al più presto …volevo chiederti …se voglio sostituire lo zucchero di canna con quello semolato quanto devo metterne? Grz …

    1. Ciao Lorena, certamente puoi sostituirlo 🙂 ricorda che lo zucchero di canna è leggermente meno dolce. se vuoi puoi aumentare leggermente le quantità.
      un abbraccio

      Sonia

  5. Ciao Sonia!
    Bellissima torta non vedo l’ora di provarla!
    Vorrei sostituire la farina 00 di cui sono poco amante con una integrale con l’aggiunta di amaretti polverizzati, che dici? Grazie per tutti i consigli!

    1. Ciao Mary, mi sembra una ottima soluzione quella che proponi, fammi sapere come è venuta 🙂
      un abbraccio

      Sonia

  6. Vorrei fare la torat oggi ma non ho ben capito una cosa nella preparazione nell’impasto va messa la polpa schiacciata dei cachi o il succo?

    1. Buongiorno, è la polpa di cachi passata che devi inserire nell’impasto 🙂
      un abbraccio

      Sonia

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie