Crema spalmabile alle nocciole

In occasione delle feste natalizie, ho deciso di fare una ricetta che volevo mettere in pista da tempo: la crema spalmabile alle nocciole. Io, a parte apprezzare l’effettiva bontà del prodotto fatto in casa, ho trovato stupenda l’idea di confezionare gustosi regalini home made, personalizzandoli per le occasioni importanti o in base ai gusti della persona a cui donarli. Ecco allora che mi sono messa ai fornelli e ho preparato una mia versione di crema spalmabile alle nocciole, da realizzare in pochissimo tempo e usando solo due ingredienti: cioccolato fondente (ma, se lo preferisci, anche quello al latte si presta perfettamente) e pasta di nocciole in purezza, senza zucchero.

Io l’ho preparata per me perché golosa come sono mi piace tenerne sempre un po’ in dispensa – per la merenda o per togliersi uno sfizio durante la giornata – ma basta davvero poco per trasformarla in un simpatico e, sono certa, apprezzato regalo: scegli un vasetto carino, magari con una forma particolare o vintage, e decoralo con una bella etichetta da assicurare con un nastrino o uno spago grezzo o colorato.

Ti regalo la ricetta della mia crema spalmabile alle nocciole, sono certa che la troverai irresistibile.

Crema spalmabile alle nocciole, stesa su una bella fetta di pane croccante

PREPARAZIONE: 10 min. RIPOSO: 12 h DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Crema spalmabile alle nocciole: ingredienti per 400 g di crema

pasta di nocciole pura non zuccherata 150 g
cioccolato fondente al 55% 250 g

Crema spalmabile alle nocciole: procedimento

Sciogli il cioccolato

Trita il cioccolato fondente* e scioglilo a bagnomaria: metti il cioccolato in un pentolino, da posizionare all’interno di un tegame leggermente più grande in cui devi portare al bollore un dito di acqua, facendo attenzione che questa non sfiori però il fondo del pentolino contenente il cioccolato. Se vuoi vedere come sciogliere il cioccolato, ecco qui sotto il mio video!

Crema spalmabile alle nocciole

Mescola fino a che non scioglierai il cioccolato completamente: dovrai ottenere una crema liscia, fluida e senza grumi.
In alternativa puoi seguire il mio tutorial su come sciogliere il cioccolato al microonde.
Una volta sciolto, spegni il fuoco e togli il pentolino dal tegame con l’acqua (o la ciotola dal microonde).

Crema spalmabile alle nocciole

Fai la crema

Aggiungi la pasta di nocciole pura e mescola per amalgamare il composto. La tua crema spalmabile alle nocciole è pronta: versala nei vasetti e conservala in un luogo fresco e asciutto. Non preoccuparti se inizialmente sarà liquida, ha bisogno di almeno una notte per diventare densa**.
Ho trovato la pasta di nocciole pura nei negozi specializzati e online, ma tu puoi decidere di partire dalle nocciole spellate: tritale in un mixer o in un food processor con la funzione pulse, ovvero a intermittenza, fino a ridurle in una pasta oleosa; non sarà mai liscia come quella acquistata e per questo motivo sarà necessario aggiungere una piccola quantità di olio, di nocciole oppure di semi.

Crema spalmabile alle nocciole

Crema spalmabile alle nocciole: note

*Io come indicato ho usato un cioccolato fondente al 55%, non ho esagerato con la percentuale per due motivi. Non ho voluto fare una crema troppo amara e, soprattutto, la consistenza finale sarà più dura: all’aumentare della percentuale del cioccolato diminuisce la quantità di grasso, fattore che si ripercuote sulla ricetta; se vuoi usare però un cioccolato magari al 70% puoi, aumentando però la pasta di nocciole che è oleosa.
Puoi provare a sostituire il cioccolato fondente con quello al latte, per ottenere però una crema più chiara e dolce. Personalmente non proverei con il cioccolato bianco, ma di fatto il procedimento e la proporzione degli ingredienti non cambierebbe!
Per essere sicuri di ottenere una crema vegana o priva di latticini, controlla che sulla confezione del cioccolato che sceglierai sia specificata l’assenza di questo elemento.

**Una volta rappresasi, la crema potrebbe coagularsi in grumi oppure indurirsi. Non preoccuparti, è normale: scalda leggermente il forno, poi spegnilo e metti al suo interno il vasetto di crema. In qualche minuto vedrai che tornerà bella fluida e senza grumi! Se preferisci, puoi aggiungere in fase di preparazione una piccola quantità di olio, l’ideale sarebbe quello di riso: è leggero e insapore, ma assicurati che sia estratto a freddo!

Se vuoi aggiungere lo zucchero puoi farlo ma tenendo in considerazione che, per non sentirsi sotto ai denti, dovrebbe sciogliersi. Essendo questa una preparazione praticamente a freddo c’è il rischio che i cristalli non si sciolgano completamente; suggerisco di aggiungerlo alla pasta di nocciole, non al cioccolato. Tieni anche conto del fatto che la presenza dello zucchero renderebbe la crema più dura.
Puoi provare a usare lo sciroppo di zucchero per non averne traccia nella crema, ma aumenterebbe la liquidità finale.

L’abbinamento perfetto? La pasta frolla alle nocciole!

Crema spalmabile alle nocciole: conservazione

Sterilizzando il vasetto in cui metti la crema, questa può durare molto a lungo. Procedi così: fai bollire il vasetto assieme al suo coperchio, con l’acqua a filo, per qualche minuto; asciugalo poi in forno, capovolto, ad una bassa temperatura.
Conserva la crema spalmabile alle nocciole al fresco (non in frigorifero possibilmente) e al buio.

22 Commenti

  1. Ciao Sonia volevo chiederti se dovessi usare un cioccolato fondente con percentuale più alta tipo 70% hai detto che dovrei aumentare la dose di pasta di nocciole volevo sapere in che quantità devo metterne in totale di pasta di nocciole e se la quantità di cioccolato rimane invece invariata come da ricetta.. Grazie mille 😊

  2. Ciao Sonia, finalmente ho preparato questa crema oggi è mi piace molto.
    Ho tritato le nocciole perché non è facile trovare la pasta di nocciole qui in America. Il prodotto finale è un po’ granuloso però il sapore buonissimo!!
    Grazie!!

    1. Ciao Lorena, sono molto contenta! Chissà che bontà 🙂 Ti mando un caro saluto e un abbraccio

    1. Ciao Maristella <3 certamente puoi utilizzare tranquillamente quella fatta in casa.

      un abbraccio
      Sonia

  3. Ciao Sonia, si può sciogliere il cioccolato con un po’ di latte, in modo che quando si raffredda non si indurisce e non bisogna sempre riscaldarla per renderla spalmabile?

  4. Ciao Sonia,

    io vorrei che non si indurisse il giorno dopo ma restasse bella cremosa,

    quanto olio di riso devo mettere per la ricetta che hai pubblicato sec te?

    Grazie mille

    1. Ciao Marta <3 anche senza aggiungere olio di riso la crema sfaldabile alle nocciole manterrà la sua consistenza morbida nei giorni successivi.

      Un saluto
      Sonia <3

  5. Fatta stasera…perfetta!!!..ho messo un etto di cioccolata al latte e il resto fondente al 50%..mi hai dato l’idea x un pensierino x Natale!!!💝💝💝👍👍👍

  6. Qualcuno mi può spiegare cos’è e dove si compra la pasta di nocciole visto che non la trovo nemmeno su internet?
    Grazie

    1. Ciao, puoi trovarla nei negozi di cake design oppure nei negozi di prodotti biologici. Fammi sapere 🙂

  7. Ciao Sonia,ho preparato la crema ma purtroppo non è di nostro gradimento(avevo fatto 400gr di cioccolato e 250 di pasta di nocciole) come mi consigli di utilizzarla? Qualche idea per qualche dolce???grazie mille !!!

      1. si, ne avevo già preparata e volevo provare ad usare quella. L’ho fatta con arachidi e un po’ di olio!
        ti faccio sapere come viene 🙂

        1. ciao Sonia! la crema cioccolatosa alle arachidi è venuta benissimo!!
          ovvio, sa di arachidi e non di nocciole 😀

  8. Ciai sonia è da tanto che pensavo di realizzare la famosa crema alle nocciole .Unico dubbio : diventa dura? Bisogna scaldare ogni volta il vasetto x renderla spalmabile? Grazie cmq ciao

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie