Crocchette di Jamon Serrano

 

Quanto sono buone le crocchette? Che siano le classiche di patate, le super sfiziose di mortadella o addirittura di latte sono tanto golose da essere uno dei finger food più amati della mia famiglia! E il perché puoi facilmente immaginarlo 🙂

Ecco: se anche tu fai parte del team “crocchette a oltranza”, allora non potrai esimerti dal provare questa golosa ricetta che ho avuto occasione di provare per un evento che si è svolto poco tempo fa alla Sonia Factory: immagina il sapido e saporito Jamon Serrano unito a una delicata e cremosa besciamella; e per non far mancar nulla, il tutto è avvolto da una deliziosa crosticina dorata che solo una frittura perfetta sa regalare: pura magia!

Come dici? Ti è venuto appetito? Allora corri qui e indossa il grembiule: gli ingredienti ci sono tutti e io ti aspetto per portare in tavola questa nuova, golosissima idea!

Crocchette di Jamon Serrano pronte a essere gustate

PREPARAZIONE: 15 min. + riposo COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Crocchette di Jamon Serrano: ingredienti per 14 crocchette

Per le crocchette

latte fresco intero 500 g
farina 00 90 g
burro 90 g
Jamon Serrano 100 g
cipolle 80 g
sale q.b.
noce moscata grattugiata ¼ di cucchiaino

Per la panatura

pangrattato 200 g
uova medie 2

Per friggere

olio di semi di arachide 1 l

Crocchette di Jamon Serrano: procedimento

Per preparare le tue crocchette inizia tritando la cipolla finemente. Mettila ad appassire nel burro, a fuoco basso, per circa 15 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo, trita il prosciutto grossolanamente al coltello e, quando la cipolla sarà trasparente e morbida, aggiungi la farina e mescola per amalgamare il tutto: otterrai un composto di grosse briciole che farai tostare a fuoco dolce per un paio di minuti mescolando di continuo. A questo punto, puoi aggiungere il latte caldo, abbassare il fuoco e mescolare vigorosamente con una frusta per sciogliere eventuali grumi.

Quando il composto sarà liscio e molto denso, aggiungi la noce moscata in polvere e il prosciutto crudo tritato; aggiusta eventualmente di sale e spegni il fuoco.

Trasferisci il composto ottenuto in una terrina o in una piccola teglia e lascialo raffreddare senza coprirlo. In una ciotola sbatti le uova con una forchetta, in un’altra ciotola bassa e larga sistema il pangrattato.

Quando il composto sarà freddo, prelevane delle piccole dosi del peso di 50 g l’una e forma delle crocchette allungate che passerai nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato*. Scalda l’olio di arachide portandolo alla temperatura di 175° poi friggi** le crocchette di prosciutto finché diventeranno ben dorate.

Poggia le crocchette, man mano che le friggerai, su un vassoio coperto con carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso, poi servi le tue crocchette di Jamon Serrano ben calde!

Crocchette di Jamon Serrano: note

** Mi raccomando, questo passaggio è fondamentale: la panatura ti servirà per contenere il ripieno e non farlo uscire dalle crocchette durante la cottura

** Vuoi sapere come friggere alla perfezione le tue crocchette? Segui il mio tutorial, otterrai un fritto perfetto!

Crocchette di Jamon Serrano: conservazione

Ti consiglio di gustare le crocchette di Jamon Serrano appena pronte per gustare in pieno la croccantezza della frittura. Potrai anche congelarle da crude prima di friggerle. In questo caso potrai estrarre dal freezer le crocchette e friggerle ancora congelate.

11 Commenti

  1. Ciao,

    Mi piace molto la ricetta, le crocchette sono sempre una buona idea. Il sapore che hanno con il prosciutto iberico alimentato a ghiande è meraviglioso. Congratulazioni per la ricetta.

  2. Ciao Sonia, bellissime queste crocchette e saranno sicuramente squisite. Vorrei un consiglio da te: nel caso di allergia all’ uovo con cosa posso sostituirlo? E puoi indicarmi un alternativa anche per la preparazione di crocchette di patate e arancini? Grazie

    1. Ciao Anna, ti devo dire che mi cogli impreparata.l’uovo ha un effetto legante.E capisco che senza si sfalderebbero.
      Mi spiace non poterti aiutare

    2. Prova con la pastella di acqua e farina, altrimenti ci sono i sostituti dell’uovo nei reparti di pasticceria al supermercato

    1. Ciao si si le puoi anche fare al forno , ma non ti assicuro la stessa consistenza e lo stesso risultato finale
      Buona giornata

  3. Ciao Sonia, si possono preparare la sera prima, tenere in frigo e friggere l’indomani?
    Complimenti, sei bravissima, le tue ricette riescono sempre, grazie!
    Buon Natale

    1. Certo che puoi ti consiglio di panarle appena prima di friggerle per aver più croccantezza
      buone feste

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie