Fajitas

Erano un po’ di giorni che avevo in mente una bella serata saporita e colorata in stile tex-mex, quindi detto fatto: l’ho organizzata. Non ho svelato nulla agli ospiti e ho imbandito un buffet con tanti elementi tipici della cucina messicana. C’erano le tortillas ancora tiepide tutte belle impilate a mo’ di crepes, c’era il delicato e vellutato guacamole, c’era la piccante e fresca salsa di pomodori messicana. Mancavano solamente loro: le fajitas. 

Molti confondono le fajitas con la piadina farcita ma in realtà sono solamente un condimento, un elemento della composizione finale; manzo e pollo a striscioline, marinati in birra e spezie per poi essere cotti sulla piastra assieme ad abbondanti verdure… una bontà! Io ho usato peperoni e cipolla ma tu puoi variare e aggiungere se ti va qualche zucchina tagliata a fette sottili. Nella marinatura puoi tritare un bel peperoncino oppure qualche grado intero di pepe rosa, o ancora usare metà birra chiara e metà birra scura. A te la scelta.

Ma torniamo alla mia serata. Quando sono arrivati i commensali ho mostrato loro le varie bontà e si sono divertiti a farcire le proprie tortilla come più gli piaceva, arrotolandole poi nel tipico wrap: un successone. Ecco a te le fajitas, il primo assaggio non lo scorderai mai!

PREPARAZIONE: 20 min. RIPOSO: 2 h per la marinatura COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

ingredienti per 4 persone

controfiletto di manzo 350 g
petto di pollo 350 g
peperone giallo 1 piccolo
peperone rosso 1 piccolo
cipolle medie 2
lime 1
salsa Worchestershire 2 cucchiaini
olio extravergine di oliva 4 cucchiaini
sale fino q.b.

Per la marinatura

coriandolo 20 g (in alternativa prezzemolo)
lime 1
birra chiara 600 ml (oppure 500 ml di birra e 100 ml di tequila)
olio extravergine di oliva 40 g

procedimento

La carne in marinatura

Per procedere con le fajitas devi prima dedicarti al taglio della carne. Elimina eventuale grasso superficiale e taglia il manzo a fettine spesse 1 cm e poi a bastoncini. Taglia a metà il petto di pollo, elimina l’osso centrale, affetta la carne e poi riducila a bastoncini come per il manzo. Ecco nel dettaglio come pulire il pollo!

Fajitas

Prepara la marinatura. Prendi due ciotole capienti, una per il pollo e una per il manzo. Trita finemente il coriandolo e distribuiscilo su entrambi, quindi irrora le carni con l’olio extravergine di oliva e mescola bene.

Fajitas

Grattugia la scorza del lime e mettine metà sul pollo e metà sul manzo, ricava il succo e versalo equamente nei due contenitori.

Fajitas

Infine, la birra: 300 g circa in ogni contenitore (la carne deve essere ricoperta interamente). Coprile con pellicola trasparente e lasciale riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Fajitas

Le verdure

Lava bene i peperoni e tagliali a metà, per rimuovere i semi interni e ridurre la polpa a striscioline spesse 1/2 circa. Ecco nel dettaglio come pulire i peperoni. Monda le cipolle, tagliale a metà e ottieni quindi degli spicchi spessi 1/2 cm.

Fajitas

Unisci le verdure e condiscile con un filo d’olio e un pizzico di sale fino.

Fajitas

La cottura

Scalda la piastra e, quando sarà ben calda, cuoci le verdure tutte assieme girandole ogni tanto con l’aiuto di due spatole. Nel frattempo scola pollo e manzo.

Fajitas

Unisci anche la carne sulla piastra assieme alle verdure e continua a girarla fino alla cottura; poi aggiungi la salsa Worcherstershire e il succo di lime e lasciali evaporare. Aggiusta di sale e pepe e le tue fajitas sono pronte!

Fajitas

Usale nel perfetto piatto tex-mex!

Stendi su una tortilla* tiepida un velo di panna acida ( oppure maionese o formaggio spalmabile), poi copri con uno strato di guacamole – la celebre salsa a base di avocado – e infine le fajitas belle calde. Arrotola a wrap la tortilla e servi tutto accompagnando con la salsa di pomodori messicana o dei fagioli neri!

Fajitas

note

*Qui trovi anche la mia ricetta del guacamole, delle tortillas e della salsa di pomodori messicana, così potrai comporre il piatto tex-mex perfetto!

conservazione

Una volta preparate le fajitas, puoi conservarle per un giorno in frigorifero, ben chiuse in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarle.

6 Commenti

  1. Dopo ore di navigazione finalmente un ricetta interessante! Per 8 persone pensavo di fare 1,5 kg di pollo. Per la marinatura quali sono le dosi? Grazie

    1. Ciao Fulvia, per la marinatura, ti consiglio di triplicare le dosi scritte sulla ricetta. Mi fa piacere che tu trovi interessante la mia ricetta
      Buona giornata

  2. Sonia sono felice di ritrovare le tue ricette ti seguivo con Giallo Zafferano …ma poi non è stata la stessa cosa… le tue ricette sono sempre uniche precise e dal risultato perfetto. Grazie

  3. è da 1 settimana cһe giro per la rete e questo post è l’unica cosa interessante
    chhe trovo. Molto affascinante. Se tuttе lee persone che creɑno
    blog facessero attenzione di dаre materiale affascinante come questo intеrnet
    sarebbe di sicuro molto più piacevօle da leggere. Continu così!!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie