Vellutata di lenticchie con cotechino

Il menù di Capodanno è sempre un tripudio di piatti deliziosi, gustati tra le chiecchiere e le risate di amici raccolti attorno ad una tavola rumorosa che si appresta a fare festa. Se i grandi classici non devono mai mancare, vedi il tradizionale cotechino con lenticchie o il buonissimo panettone, ogni anno nuove ricette sono pronte a prendere forma. Ecco come è nata la vellutata di lenticchie con cotechino al vapore, un piatto che ha come protagonista due elementi immancabili in questa occasioni presentati in in una nuova veste.

Se solo penso a quanto durante le Feste il mio ricettario sia per me in continuo aggiornamento (merito forse dell’atmosfera unica e magica)… ecco, devi sapere che questa ricetta è solo un piccolo assaggio: intanto, procurati gli ingredienti e mettiti all’opera!

Vellutata di lenticchie con cotechino al vapore

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 45 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Vellutata di lenticchie con cotechino al vapore: ingredienti per 4 persone

lenticchie secche 240 g*
cotechino precotto 500 g
olio extravergine di oliva 50 g
aglio 1 spicchio
timo 2 rametti
cipolle bianche 40 g
carote 120 g
brodo vegetale 200 g
prezzemolo a piacere
sale q.b
pepe nero macinato q.b

Vellutata di lenticchie: procedimento

La vellutata

Per preparare la vellutata di lenticchie, trita le cipolle e le carote. Versa in un tegame l’olio e aggiungi l’aglio schiacciato e le foglioline di timo, quindi fai soffriggere un minuto; unisci anche la cipolla e le carote e fai appassire per 10 minuti. Ora le lenticchie: mescola un paio di minuti e poi versa il brodo; lascia cuocere per mezz’ora o fino a che le lenticchie non saranno cotte. Aggiusta di sale e pepe.

Frulla le lenticchie con un frullatore a immersione per avere una vellutata dalla consistenza omogenea e liscia per poi tenerle da parte.

Il cotechino

A questo punto, puoi passare alla cottura del cotechino. Prendi un foglio di carta da forno, foralo con uno stuzzicadenti, collocalo sull’apposito cestello per la cottura a vapore e adagiaci sopra il cotechino. Cuocilo in base alle indicazioni scritte sulla confezione del cotechino.

Una volta pronto, puoi procedere versando nel piatto la vellutata di lenticchie. Taglia il cotechino e disponi un paio di fettine sulla vellutata. Decora con il prezzemolo e la tua vellutata di lenticchie con cotechino al vapore è pronta per essere servita!

vellutata lenticchie come fare

Vellutata di lenticchie: note

*Puoi anche ammollare le lenticchie la sera prima di cucinarle in acqua fredda e una punta di bicarbonato. Prima di cuocerle, elimina l’acqua di ammollo, sciacquale molto bene e procedi con la ricetta.

Come ti ho anticipato, la vellutata di lenticchie è un piatto perfetto per il cenone di Capodanno. Sei in cerca di qualche altra idea? Puoi servire delle gustose ostriche, uno sfizioso tronchetto salato, un risotto al mascarpone o allo champagne e, per chiudere in bellezza, un delizioso ananas ripieno meringato!

Vellutata di lenticchie: conservazione

Ti consiglio di consumare al momento la tua vellutata di lenticchie con cotechino al vapore; se ti avanza, puoi conservarla in frigorifero per 1-2 giorni al massimo in un contenitore ermetico oppure congelarla.

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie