Il budino di Minerbio è un dolce al cucchiaio tipico dell'Emilia Romagna e aromatizzato con amaretti, mandorla a mara e caffè e coperto da un delizioso strato di caramello

Budino di Minerbio

  • Preparazione: 0h 15m
  • Cottura: 1h 15m
  • Riposo: 4h 0m
  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Metodo cottura: Bagnomaria
  • Cucina: Italiana, Emiliana, Romagnola

Amaretti, aroma di mandorle amare, caffè e caramello sono alla base di questo morbido dolce al cucchiaio. Tipico dell’Emilia Romagna, il budino di Minerbio è semplicissimo da preparare e adatto a ogni occasione. Ti conquisterà!

Ingredienti PER UNO STAMPO DA 12 X 23 CM

PER LA BASE

  • Panna fresca liquida 500 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova medie 3
  • Amaretti 200 g
  • Caffè 50 g
  • Aroma di mandorla amara 5 g

PER IL CARAMELLO

  • Zucchero 100 g
  • Acqua 30 g

Allergeni

Latte Uova Frutta a guscio

Procedimento

PER IL CARAMELLO

Metti lo zucchero e l’acqua in un pentolino, accendi il fuoco e mescola con un cucchiaio di acciaio fino a far sciogliere lo zucchero, dopo di che lascia cuocere fino a ottenere uno sciroppo e poi un caramello color nocciola. Quindi spegni il fuoco, versa nello stampo da budino e lascia raffreddare.

PER LA BASE

In una ciotola sbatti le uova con lo zucchero, quindi versa la panna, il caffè e l’aroma di mandorla amara, sempre mescolando e infine incorpora anche gli amaretti sbriciolati a mano, quindi mescola tutto.

Versa il composto (che risulterà molto liquido, ma è normale) nello stampo, sopra il caramello ormai raffreddato, posizionandolo all’interno di una teglia da forno, che riempirai d’acqua bollente fino a metà altezza dello stampo del budino per effettuare la cottura a bagnomaria.

Inforna tutto a 160° per 1 ora e 10 minuti e poi sforna e lascia raffreddare completamente il dolce prima a temperatura ambiente nel suo bagnomaria e poi 2-3 ore in frigorifero.

Infine sformalo passando un coltellino a lama sottile lungo tutti i bordi dello stampo e poi capovolgendolo su un piatto da portata.

Note & consigli

*Non proccuparti se quando provi a sformarlo il budino non dovesse scendere subito. Tienilo con lo stampo capovolto sul piatto e alza leggermente un lato: inserisci la lama del coltellino per creare lo sfiato necessario ad eliminare l’effetto sottovuoto e vedrai che cadrà nel piatto!

Varianti della ricetta

*Volendo puoi arricchire lo strato posto alla base del dolce, togliendo 50 g di amaretti ed aggiungendo 50 g di gocce di cioccolato.

Conservazione

Puoi conservare il tuo budino di Minerbio per 3-4 giorni in frigorifero.

Curiosità

*Come racconta il suo nome, questo dolce è tipico del paese di Minerbio, un comune in provincia di Bologna, dove sembra che sia nato nel 1800. 

4.9/5
vota