Come usare il microonde

Il microonde, questo sconosciuto! Ormai molti di noi lo hanno in cucina e la maggior parte di noi lo usa moltissimo per scongelare oppure riscaldare. Conosco chef che amano cuocere una pietanza da zero, altri che si inventano sempre nuovi utilizzi per sfruttarlo… insomma è tutto da scoprire! In questo tutorial ti spiego come usare il microonde, partendo dalle basi.

Come usare il microonde per scaldare o scongelare

Come usare il microonde: come funziona?

Il microonde non scalda per induzione di calore. Le onde propagate provocano una reazione negli alimenti: le molecole che li compongono si muovono e collidono tra loro, provocando calore generato dall’attrito. Sia che tu debba scaldare o scongelare il cibo dunque, l’effetto che ti porta ad un risultato è determinato dal semplice fatto che gli alimenti, per la reazione appena descritta, fanno evaporare l’acqua (ghiaccio nel caso del congelamento) oppure si scaldano.
Per come è strutturato questo tipo di forno le onde in generale sono particolarmente intense ai lati e meno al centro, fattore da tener conto soprattutto per il metodo con cui si scalda o scongela un alimento.

Come usare il microonde: riscaldare

A differenza del forno tradizionale che, quando scaldi un alimento, prosegue anche la cottura, con il microonde ottieni solamente un puro e semplice aumento di temperatura dall’interno verso l’esterno e non viceversa. Niente crosticine croccanti, niente caramellizzazione. Questa comodissima opzione è ideale per tutte le ricette (o singoli ingredienti) piuttosto umidi, liquidi o semi liquidi: una pasta molto sugosa, uno stufato, le minestre e le vellutate.
In altri casi tende invece a seccare.

Per non asciugare troppo

Se devi scaldare alimenti come carne o pane e piatti asciutti come ad esempio riso o cous cous, bastano un paio di accorgimenti per evitare che si asciughino eccessivamente. Ecco come usare il microonde in questo caso:

  • Copri il piatto con la pellicola trasparente, controllando che sia adatta al microonde
  • Inforna accanto al piatto una ciotolina con dentro due dita di acqua
  • Regola la potenza anche a seconda dell’alimento che devi scaldare e della sua quantità
  • Non azionare il microonde per più di 1 minuto ma scegli il metodo a più riprese

Come usare il microonde: scongelare

Per il decongelamento, il rischio maggiore è che l’alimento alla fine risulti quasi cotto in superficie e ancora surgelato all’interno. Questo accade quando la potenza del forno è impostata male oppure se non si presta attenzione allo spessore del cibo, anche se il rapporto programma impostato/ peso era corretto.
Ecco come usare il microonde per evitare questo inconveniente:

  • Anche in questo caso, tieni azionato il microonde qualche secondo alla volta
  • Mescola o gira spesso l’alimento che stai decongelando
  • Se il tuo forno è avanzato, scegli le opzioni di decongelamento più adatte all’alimento da trattare
  • Taglia, affetta o riduci l’alimento se ti è possibile

Come usare il microonde: fondere e sciogliere

Il microonde è molto comodo per ammorbidire il burro o per sciogliere il cioccolato. Solitamente si usa il metodo a bagno maria, ovvero ponendo il cioccolato a pezzi in una ciotola posta in una pentola più grande in cui si mettono due dita di acqua. I “contro” di questo metodo sono due: sporchi più di un utensile e rischi che l’acqua bollente finisca nel cioccolato, compromettendo il risultato.
Al microonde è cosa velocissima:

  • Spezzetta il cioccolato
  • Ponilo in un contenitore adatto al microonde
  • Azionalo alla massima potenza o poco meno per qualche secondo alla volta, per evitare che si bruci

Come usare il microonde: sterilizzare i vasetti

Sterilizzare i tuoi vasetti se sei in vena di marmellate, conserve e confetture è fondamentale per annientare la proliferazione batterica e conservare anche anni queste bontà! La procedura è un po’ lunga ma con il microonde i tempi si accorciano a dismisura:

  • Lava bene i tuoi vasetti
  • Riempili per 3/4 di acqua fredda
  • Ponili nel microonde e aziona per 3-4 minuti alla massima potenza
  • Porta ad ebollizione
  • Preleva dal microonde i tuoi vasetti, svuotali e ponili capovolti su un canovaccio pulito ad asciugarsi

Come usare il microonde: se vuoi provare a cuocere, sappi che…

Di recente ho voluto sperimentare una ricetta nata negli ultimi anni, diffusa da una blogger e diventata celeberrima: la mug cake al cioccolato, una torta in tazza cotta al microonde. L’idea mi è sembrata carina anche per la velocità di realizzazione e soprattutto per come si presenta, ognuno la propria, comodamente gustata per merenda o alla sera sul divano… come ho fatto io assieme alle mie figlie!

Ecco, ora hai visto come usare il microonde, ma se preferisci il forno tradizionale e vuoi saperne di più, ecco un bel tutorial sull’argomento!

3 Commenti

  1. Per la cottura in microonde esistono delle pentole in plastica molto comode. Fatte per far uscire il vapore poco a poco. In queste sí possono cuocere cereali, legumi ecc…Poco più di un quarto d’ora per la cottura della polenta che altrimenti avrebbe bisogno di più di un’ora.

  2. Mi hanno regalato il microonde a Natale e finora l’ho guardato da lontano come fosse un alieno. Ora mi è proprio venuta voglia di sperimentare ?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie