Gnocchetti con pesto di pistacchi, burrata e guanciale

In cucina esistono ingredienti capaci di farti sognare… letteralmente! Spesso mi capita di perdermi tra spezie, erbe aromatiche, frutta e verdure: ed è proprio in quei momenti che, nella maggior parte dei casi, arriva l’ispirazione giusta. Questo è quello che è accaduto la prima volta che mi sono imbattuta nella burrata di Andria IGP: una vera bontà! 

Ed ecco qui una idea perfetta per te! Questi gnocchetti con pesto di pistacchi e guanciale richiedono sono resi ancora più sfiziosi dalla burrata, capace di dare una firma inconfondibile. Gli ingredienti si armonizzano tra loro in modo magistrale pur restando perfettamente riconoscibili all’assaggio e la burrata, con la sua cremosa morbidezza, è il tocco da maestro che rende questo piatto un primo da ricordare.

Insomma, non ti resta che fare la spesa e farmi compagnia in cucina. Fidati, i piatti verranno spazzolati in un baleno!

Gnocchetti con pesto di pistacchi, burrata e guanciale

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: econimico

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchetti

gnocchetti di patate 1 kg
guanciale 150 g (senza cotenna)
burrata di Andria IGP del Caseificio Montrone 240 g

Per il pesto di pistacchi

pistacchi 100 g
basilico 10 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 25 g
pecorino romano grattugiato 25 g
aglio ¼ di spicchio
olio extravergine di oliva 50 g
acqua 70 g
sale q.b.

Procedimento

Per il pesto di pistacchi

Metti nella tazza di un cutter (o di un frullatore) i pistacchi, l’olio extravergine di oliva, i formaggi grattugiati, l’aglio e frulla per qualche secondo; aggiungi l’acqua per rendere più cremoso e fluido il pesto. A questo punto, unisci anche il basilico e frulla di nuovo.

Se vuoi ottenere un pesto più fine, frulla più a lungo; mentre, se desideri un pesto più rustico, frulla per meno tempo in modo che la consistenza risulti più granulosa. Assaggia il pesto e aggiusta eventualmente di sale.

Per la burrata

Prendi la burrata di Andria IGP, elimina il laccetto che la tiene stretta e tagliala a fettine, prima in un senso e poi nell’altro.

Per il guanciale

Elimina la cotenna dal guanciale e taglialo a fettine spesse ½ cm poi, dalle fette, ricava dei bastoncini. Metti il guanciale in una padella e fallo rosolare a fuoco dolce per una decina di minuti, fino a che il grasso si scioglierà parzialmente e il suo colore diventerà dorato. Spegni il fuoco, sposta il guanciale verso il manico della padella e inserisci sotto la pentola un piccolo spessore per inclinarla e far si che il grasso vada a finire dalla parte opposta. Quando il guanciale sarà sgrassato, trasferiscilo in un piattino e tienilo da parte.

Componi il piatto

Poni il pesto in una padella capiente a fuoco spento. Lessa gli gnocchi, e mentre attendi che vengano a galla, aggiungi un po’ di acqua di cottura per rendere il pesto più cremoso; scola gli gnocchi e versali direttamente in padella nel condimento.

Amalgama bene, unisci il guanciale, mescola un’ultima volta e impiatta. Aggiungi in ogni piatto qualche cucchiaino di burrata qua e là, guarnisci con del basilico fresco e servi immediatamente. I tuoi gnocchetti con pesto di pistacchi, burrata e guanciale sono pronti da gustare!

Gnocchi per tutti i gusti

Che passione gli gnocchi! Sono un piatto che piace sempre a tutti e che può essere personalizzato in mille modi diversi. Se anche tu sei amante di questo primo piatto eccoti qualche altra versione da non perdere:

Conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di consumare immediatamente gli gnocchetti con pesto di pistacchi, burrata e guanciale. Sconsiglio la congelazione.

3 Commenti

  1. Sonia, questa ricetta è davvero super buona. L’ho fatta per pranzo. Complimenti a te, come sempre..

    1. Grazie per i complimenti, sono contenta che ti siano piaciuti

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie