Insalata di riso venere con gamberetti e salmone

Quando si parla di insalate estive, si pensa immediatamente alla tradizionale insalata di pasta e a quella di riso… ma a casa Peronaci non ci si accontenta mai della prima idea e la fantasia galoppa verso nuovi accostamenti e leccornie da assaggiare! Mi riferisco alla mia insalata di anguria, a quella di pollo, a quella di quinoa, di fregola, di pesche. Potrei andare avanti all’infinito, ma lascia che ti presenti questa buonissima insalata di riso venere con gamberetti e salmone. 

Ricca di sapore e di colore, ho unito il particolare riso nero al pesce e ai peperoni con la loro croccantezza; basilico, cipolle di Tropea, timo e un tocco di dolcezza con il mango per conferire una marcia in più e una freschezza inaspettata. La assaggerai?

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone: ingredienti per 6 persone

riso venere 320 g
zucchine 80 g
carote 80 g
mango 80 g
peperoni rossi e gialli 80 g
salmone 150 g
gamberetti 150 g
sale e pepe a piacere

Per i pomodorini

pomodorini colorati 100 g
olio extravergine di oliva 20 g
sale e pepe a piacere
cipolle di Tropea 50 g
basilico 20 foglie

Per condire le verdure

olio extravergine di oliva 30 g
timo 4 rametti
sale e pepe a piacere

Per il condimento

salmone 150 g
gamberetti puliti 150 g

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone: procedimento

Il riso

Cuoci il riso in acqua bollente salata. Quindi scolalo e lascialo raffreddare, tenendolo da parte in una capiente ciotola.

Insalata di riso venere

I pomodorini

Monda e affetta la cipolla di Tropea, lasciandola poi in ammollo in acqua fresca per ammorbidirla e renderla più leggera. Lava e taglia in quarti i pomodorini, quindi ponili in una ciotola e condiscili: olio, sale e pepe.

Insalata di riso venere con salmone

Mescola bene e aggiungi anche il basilico, tagliato con le forbici, e le cipolle scolate. Lasciali marinare così fino al momento di aggiungerli.

Insalata di riso venere con pesce

Le verdure

Monda e pela le carote, quindi monda anche le zucchine. Taglia entrambi gli ortaggi prima a listarelle e poi a cubetti. Pulisci i peperoni seguendo il mio tutorial e tagliali prima a falde e poi a cubetti.

Insalata di riso venere

Ricava la polpa del mango, tagliala a cubetti e tienila da parte. Ora che hai tutti gli elementi per la tua insalata, procedi con la brevissima cottura delle verdure: in una padella scalda l’olio con il timo e fai saltare a fuoco medio-alto per 5 minuti le verdure miste. Condisci con sale e pepe. Cercando di tenere l’olio in padella, trasferisci le verdure direttamente nel riso venere ormai alla giusta temperatura.

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone

Salmone, gamberetti e servi!

Nella stessa padella in cui hai saltato le verdure, senza pulirla, salta anche il salmone tagliato a tocchetti e i gamberetti. Basteranno 3 minuti. Condisci con un po’ di sale e di pepe.

Insalata di riso venere

Aggiungi anche salmone e gamberetti – con tutto il condimento questa volta – al riso venere. Aggiungi anche l’insalatina di pomodori. Manca solo il mango: incorpora anche quello e mescola per bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Puoi servire la tua insalata di riso venere!

Insalata di riso venere

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone: note

Io ho arricchito l’insalata con verdure miste e mango, ma tu ovviamente puoi scegliere solo alcuni degli elementi che ho usato io. Il bello di questa insalata è che si sposa bene con moltissimi ingredienti.

Insalata di riso venere con gamberetti e salmone: conservazione

Una volta pronta, puoi servirla subito oppure conservarla per un paio di giorni in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarla.

1 Commento

  1. Ciao. L’ho provata oggi, senza mango e peperoni, però Ho aggiunto zenzero e curcuma macinati, per far saltare le verdure ho usato un po’ di olio al peperoncino, autotroprodotto. Ci è piaciuta talmente tanto che non ho avuto neanche il tempo di fotografarla.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie