Una preparazione di base della pasticceria che, seppur preveda gli stessi ingredienti della frolla classica, li combina in proporzioni differenti e si prepara con un procedimento completamente diverso

Pasta frolla montata

  • Preparazione: 0h 30m
  • Cottura: 0h 0m
  • Riposo: 0h 30m
  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
  • Porzioni: 800 g

La pasta frolla montata è una variante “morbida” della classica pasta frolla, utilizzata come base per la preparazione di biscotti, torte e crostate. Nonostante il nome ha un aspetto e una consistenza molto diversi rispetto alla celebre cugina, tanto che invece di essere stesa con il mattarello viene spremuta con la sac à poche!

Ingredienti per 800 g

  • Farina 00 300 g
  • Fecola di patate 50 g
  • Uova intere 75 g
  • Burro a temperatura ambiente250 g
  • Zucchero a velo 125 g
  • Sale 1 pizzico
  • Vaniglia o 1 cucchiaino di estratto1 bacca
  • Lievito per dolci la punta di un cucchiaino

Allergeni

Cereali e derivati Uova Latte

Procedimento

Monta il burro morbido (18°-20°) usando uno sbattitore elettrico o la planetaria munita di frusta per incorporare aria.

Quando avrai ottenuto una crema spumosa, aggiungi anche lo zucchero a velo, la vaniglia, il sale e le uova sbattute, infine inserisci la farina, il lievito e la fecola setacciate e falle incorporare all’impasto, amalgamando delicatamente a mano per non smontarlo e non attivare troppo il glutine.

Trasferisci in una sac à poche e metti in frigorifero a rassodare.

A questo punto puoi utilizzare la frolla ottenuta per realizzare dei biscotti (per esempio i biscotti esse) creare la base, il bordo e il motivo superiore a losanghe di una crostata, spremendola direttamente con la sac à poche (meglio se con una bocchetta a stella da 1,5 cm in modo da ottenere delle scanalature decorative).

Note & consigli

La pasta frolla montata prevede una percentuale di burro che varia da un minimo del 60% fino ad un massimo dell’80% (non superiamo questa soglia altrimenti la frolla potrebbe collassare durante la cottura).

La quantità di zucchero consigliata è del 40% sul peso della farina (però può variare da un minimo del 25% ad un massimo del 60%). 

4.3/5
vota