Torta di barbabietole e cioccolato

Melanzane e cioccolato, zucchine e zucchero, sale e caramello. Non sto dando i numero ma pensando a tutte le coppie di ingredienti apparentemente contrastanti – addirittura appartenenti a due mondi diversi – che tuttavia funzionano alla grande. Ne ho dimenticata una, in un dessert davvero strepitoso: la torta di barbabietole e cacao, con gocce di cioccolato.

Quando l’ho assaggiata la prima volta sono rimasta di stucco per la bontà di questo abbinamento: da allora le barbabietole, che usavo solo per piatti salati come ad esempio gli spatzle alla barbabietola, fanno parte anche delle mie preparazioni dolci. Pensa che nei paesi anglosassoni è cosa molto comune: il colore di questo ortaggio e il suo sapore zuccherino e leggermente piccante accompagnano spessissimo torte e dolcetti per la colazione o la merenda!

Già vedo le facce – soprattutto dei bambini – appena nominerai questa torta ma se riesci a fargliela assaggiare prima di svelarne il contenuto se ne innamoreranno all’istante! Con mia figlia Valentina, che odia visceralmente le barbabietole da quando è piccola, ho fatto proprio così: in estasi durante l’assaggio e incredula una volta scoperto l’inganno! Se vuoi arricchire la classica torta al cioccolato, ecco la mia torta di barbabietole ricca di sapore e priva di lattosio. Provala e fammi sapere!

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro

barbabietole lessate 400 g
olio di semi di mais 230 g
zucchero Eridania “Per ricette” 220 g
uova medie 3
farina 00 240 g + q.b. per infarinare le gocce
lievito chimico in polvere 16 g
cacao amaro in polvere 30 g
vaniglia 1 bacca
gocce di cioccolato fondente 100 g*

Per lo stampo

margarina bio q.b.

Per decorare

zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Procedimento

Per preparare la torta di barbabietole, elimina la buccia esterna delle barbabietole già cotte. Taglia ora la polpa a dadini e trasferiscila in un food processor**. Versa al suo interno anche 30 gr (dei 230 gr totali) di olio e frulla il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Torta di barbabietole

In una ciotola monta le uova intere assieme allo zucchero e ai semini interni della bacca di vaniglia. Lavora il composto per 10 minuti, fino a quando non risulterà ben spumoso. Versa ora le barbabietole frullate.

Torta di barbabietole

Amalgamale bene e aggiungi a filo l’olio restante. Setaccia la farina con il lievito e il cacao amaro in polvere, quindi incorporali poco alla volta all’impasto.

Torta di barbabietole

Per ultime, le gocce di cioccolato. Infarinale*** ed elimina la farina in eccesso setacciandole. Incorporane 3/4 al composto.

Torta di barbabietole

Versa l’impasto nella tortiera i cui avrai passato la margarina e foderata con carta da forno****. In superficie distribuisci le rimanenti gocce. Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti. Prima di sfornare fai la prova stecchino per verificare la cottura. Qui sotto puoi vedere il mio video su come fare!

Sforna il dolce, fallo intiepidire, quindi sformalo e lascialo raffreddare completamente. Se vuoi, servi la tua torta di barbabietole con una spolverata di zucchero a velo.

Torta di barbabietole

Note

* Se sei intollerante al lattosio, assicurati che le gocce di cioccolato fondente non contengano lattosio!

** Se non hai il food processor puoi usare tranquillamente un frullatore a immersione.

*** Infarinare le gocce di cioccolato (così come uvette, frutta secca o frutta fresca) impedirà di farle sprofondare sul fondo durante la cottura. La farina, infatti, consentirà loro di “aggrapparsi” all’impasto!

**** Ecco, nel dettaglio, il mio tutorial su come foderare una tortiera con la carta forno.

Altre ricette con la barbabietola? Prova la mia mini cheesecake salata, il mio risotto e i miei gnocchetti!

Per aromatizzare questa torta io ho usato la bacca di vaniglia, perché col cioccolato è uno dei miei aromi preferiti. Se vuoi, però, puoi sostituirla con la scorza grattugiata di un’arancia non trattata.

Conservazione

Puoi conservare la torta di barbabietole per 2-3 giorni a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro. Se hai utilizzato ingrediente freschi e non decongelati allora puoi congelarla. Un consiglio? Se puoi, congelala a fette così da consumare di volta in volta la quantità che ti occorre!

21 Commenti

  1. buongiorno. vorrei provare questa torta di barbabietole ma la quatita’ dell’olio mi sembra veramente tanta.. cosa posso fare? la ringrazio e le faccio i miei complimenti per la ricetta del suo migliaccio. una buona domenica.

    1. Ciao Alexandra, la quantita dell’olio è bilanciata per dare struttura alla torta assieme a tutti gli altri ingredienti.
      Deve avere una consistenza piuttosto umida.

      1. Grazie Sonia. Non avendo le gocce posso mettere scaglie di cioccolato? E utilizzare rape rosse precotte ? Molte grazie

        1. Ciao Alexandra, puoi usare le scaglie e puoi utilizzare le barbabietole precotte.Buona giornata

  2. Ciao Sonia, posso usare il burro anziché olio di mais, fuso in quantità uguali a quelle dell olio? Grazie!

    1. Ciao Cristina, si assolutamente puoi usarlo, non cambia molto, forse a livello consistenza sarà un po meno soffice.
      A presrto

    1. Ciao Valeria, se è un problema di glutine, prova ad usare un mix a base di farina di riso. Oppure alterna un po di farina normale a quella di riso. Il glutine serve per dare struttura alla torta.
      ciao buona giornata

    2. Ciao io ho provato ieri utilizzando 100 gr di farina di riso + 100 gr di farina di miglio e 30 gr di farina di canapa (che però è una mia fissa e puoi togliere) ho usato due uova, forse nemmeno 50 gr di zucchero e diminuito l’olio a 100 gr E’ riuscita benissimo, leggera e molto morbida. Grazie Sonia !!

  3. Volevo chiederti se al posto del cacao uso il cioccolato fondente cambia qualcosa?È in quale quantità lo posso usare?

  4. Ciao Sonia, la torta si vede tanto gustosa.
    Ho un dubbio, perchè le gocce di cioccolato non devono contenere lattosio?
    Saluti!

    1. Ciao Tania, essendo una torta che anche gli intolleranti al lattosio possono preparare, avevo suggerito di controllare bene sulla confezione gli ingredienti prima dell’utilizzo 🙂 Un caro saluto e un forte abbraccio!

  5. Provo a farla oggi :-), ma se io metto margarina (o burro nel mio caso) e infarino lo stampo, devo comunque foderare con la carta forno? Grazie!

    1. Paolaaaa scusa il ritardo non avevo visto il tuo commento! Ti rispondo lo stesso anche se credo che tu abbia ormai già testato la torta. Puoi omettere la carta forno!

  6. Perdonami ma 400gr è il peso delle barbabietole già sbucciate o da sbucciare? Grazie

    1. Maria Rosaria nella ricetta ho usato le barbabietola lessate e sotto vuoto che trovi al supermercato, cui tolgo la buccia come spiegato nel procedimento 🙂 Quindi, 400gr è il peso complessivo delle barbabietole cotte e da sbucciare. Se vuoi partire dalle barbabietole fresche non è semplicissimo calcolare il peso preciso, ma puoi provare a cuocerne 200 gr e vedere se da cotte arrivano a circa 400 gr 🙂 Fammi sapere!

      1. No no, anche io uso quelle già lessate, volevo sapere solo se il peso era con o senza buccia. Grazie mille

  7. Scusa un dolce per chi intollerante al glutine? Così mangia un po meglio , senza rinunciare un pezzo di dolce ogni tanto!! La farina zero dovrebbe essere eliminare , perché è raffinata

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie