Cheesecake al cocco

Ecco, su questo sito mancava proprio qualcosa a base di cocco. Una ricettina estiva, dolce, irresistibile… dopo aver vagliato le richieste più frequenti, ho deciso quindi di fare una strepitosa cheesecake al cocco, a base di ricotta e latte di cocco che insieme conferiscono delicatezza e allo stesso tempo un intensissimo sapore.

Vedo bene questa torta per una merenda, ma anche per un’occasione come un compleanno all’aperto: l’importante è tenerla in fresco fino all’ultimo momento per ottenere delle fette belle sode e definite. Per la base non ho scelto i soliti biscotti che si usano nella New York cheesecake, ma dei frollini al cacao: con il cocco sono strepitosi! Per me questo dolce, assieme al gelato al cocco, è simbolo della caldissima estate che stiamo vivendo!

Cheesecake al cocco

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 5 min. RAFFREDDAMENTO: 3-4 ore. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Cheesecake al cocco: ingredienti per uno stampo da 23 cm

Per la base

biscotti al cacao 180 g
burro 90 g
cocco rapè 20 g

Per la mousse

ricotta vaccina 350 g
panna fresca liquida 500 g
latte di cocco 400 g*
zucchero semolato 180 g
gelatina alimentare 20 g

Per decorare

fiocchi di cocco a piacere
cocco fresco a piacere
menta fresca 1 ciuffetto

Cheesecake al cocco: procedimento

Fai la base

In un food processor o robot munito di lame frammenta i biscotti al cacao unendo il cocco rapè, per trasferire poi tutto in una ciotola. Fai sciogliere dolcemente il burro e versalo sui biscotti, frullando ancora.

cheesecake cocco

Prepara lo stampo: segui il mio tutorial su come rivestire la tortiera con la carta forno e non avrai problemi. Trasferisci il composto nello stampo, appiattendolo col dorso del cucchiaio per ottenere uno strato liscio e uniforme. Riponi la base in frigorifero per almeno mezzora.

Cheesecake al cocco

La cheesecake

Lascia in ammollo per 10 minuti in acqua molto fredda la gelatina alimentare**. Preleva un mestolino  di panna e scaldala al microonde, poi  scola la gelatina alimentare e scioglila nella panna mescolando, quindi lasciala raffreddare.

Lavora in una ciotola la ricotta, con il latte di cocco, lo zucchero e la piccola dose di panna in cui hai sciolto la colla di pesce con un frullatore ad immersione. Tieni la crema da parte.

Cheesecake al cocco

Semi monta la panna rimanente, fredda di frigorifero con delle fruste elettriche (ovvero montala ma senza renderla del tutto compatta). Qui sotto puoi vedere il mio video su come fare.

Ora uniscila alla crema di ricotta, delicatamente per non smontarla.

torta cocco

Versa tutto nello stampo*** e lascialo rassodare in frigorifero per almeno 3-4 ore. Rimuovi delicatamente lo stampo e trasferisci la cheesecake su un’alzatina o sul piatto da portata.

Cheesecake al cocco

Decora

La tua cheesecake al cocco è pronta. Tienila in frigorifero fino al momento di servirla poi distribuisci sulla superficie lamelle di cocco fresco e qualche fogliolina di menta, taglia la tua fetta e gusta la torta in tutta la sua fresca bontà!

Cheesecake al cocco fetta tagliata e pronta da servire

Cheesecake al cocco: note

*Non mi riferisco all’acqua di cocco, bensì proprio al latte di cocco: si vende in barattolo e ha una consistenza corposa e spessa, molto simile alla panna.

**Se questo è un ingrediente che ti preoccupa, consulta il mio tutorial su come usare la gelatina alimentare!

***Per questo tipo di preparazioni, ovvero mousse fredde, puoi anche rivestire il cerchio dello stampo a cerniera con una striscia di acetato. Si tratta di un materiale che usano in pasticceria, che serve ad evitare che i bordi delle mousse si rovinino estraendole.

Cheesecake al cocco: conservazione

Una volta fatta consiglio di conservare la cheesecake al cocco in frigorifero per un paio di giorni. In alternativa puoi congelarla una volta rassodatasi!

34 Comments

  1. Ciao Marina , abbiamo rinnovato la ricetta sul sito,20 grammi è la dose corretta
    Buona cucina

  2. Vivo in Canada e ho assaggiato questa ricetta ad una festa la scorsa settimana. Ho chiesto all’ospite per la ricetta e l’ho fatta pochi giorni fa. Ho usato il latte di cocco come specificato, ma ero preoccupato che avesse un sapore di cocco sufficiente; così ho aggiunto circa 75 grammi di fiocchi di cocco disidratati (50% non zuccherati, 50% zuccherati) e circa un cucchiaino di estratto di cocco puro alla miscela di cheesecake. Tutti che hanno provato la torta l’hanno adorata, dicendo che avesse un delizioso sapore di cocco senza essere troppo dolce. Grazie per l’ottima ricetta. (Il mio prossimo passo è convertire il peso dei fogli di geletina in quella in polvere perché i fogli di gelatina non si trovano facilmente qui in Nord America). Ciao

  3. Ciao Sonia,
    Ho fatto la cheesecake al cocco seguendo la tua ricetta ed è buonissima, ritengo però che manchi un po’ di aspro/ acidità. Cosa posso usare o inserire nella ricetta per dargli un po’ di acidità?
    Grazie
    Stefania

  4. Bellissima ricetta, complimenti Sonia!….Una sola domanda : Il mio stampo per cheesecake è di circa 28 cm, come devo fare con le dosi?

  5. Ciao Laura! Tranquilla, per dosi e consistenza degli elementi la dose è giusta

    1. Ciao Anna! Esatto, come indicato nella ricetta devi scioglierla nella piccola dose di panna scaldata 🙂 Non consiglio di usare la panna già zuccherata

  6. esattamente che tipo di latte di cocco intendi? quello in barattolo? o quelli in busta tipo bevande …? grazie Sonia sei un mito

    1. Ciao, stavo per chiedere la stessa cosa. Quale dei due?
      Grazie per la risposta!

      Chiara

      1. Ciao Chiara, ciao Gianluca! Lo specificherò meglio nella ricetta ma si tratta del latte di cocco in barattolo: NON LA BEVANDA ACQUA DI COCCO ma proprio il latte di cocco. Questo è più denso e, come si vede dalle foto, sembra panna 🙂

    1. Ciao Serena, oddio non ricordo la marca ma avevo prestato molta attenzione a prendere la tipologia adatta: non deve essere acqua di cocco ma propio la panna di cocco!

  7. Ciao Sonia, posso usare il latte di riso e cocco anzichè solo latte di cocco?
    grazie

    1. Ciao Patrizia! Non te lo consiglio perché hanno due pesi e consistenze totalmente diversi. Anche l’accostamento di sapore stona leggermente a mio parere 🙂 Dovresti provare, ricalibrando però la dose di colla di pesce. Fammi sapere

  8. Ciao Annette, puoi fidarti della ricetta. Su più di un litro di liquido, tra cui buona parte di latte di cocco che è molto meno denso di panna e latte, puoi tranquillamente usare le dosi indicate!

    1. Ciao Marcella! Se sostituissi il latte di cocco non otterresti una cheesecake al cocco, dato che è l’elemento cardine per ottenere un sapore intenso 🙂 Non ti consiglio di sostituirlo!

  9. Io l’ho fatta usando ingredienti senza lattosio e la colla di pesce in polvere il sapore era ottimo ma la torta nn si è rassodata,all’interno era completamente liquida.come mai???

    1. Ciao Alessandra! Hai usato l’agar-agar? In questo caso le dosi cambiano, così come cambiano -ad esempio – da lievito di birra fresco a quello in polvere!

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie