Corona di orsetti

Come ormai saprai, ho tre figlie bellissime che oramai sono grandi e mi hanno sempre regalato tante soddisfazioni. Ricordo come fosse ieri quando, da piccole, amavano guardarmi lavorare in cucina! Quando dicevo loro che avrei preparato un dolce, giocavano ad indovinare quale delizia avrei sfornato per la loro merenda.

Lauretta, soprattutto, adorava preparare i lievitati insieme a me. Il nostro gioco era questo: io preparavo l’impasto, lo coprivo e lo mettevo a riposare su un ripiano basso a cui lei sarebbe arrivata facilmente, coprendolo con uno strofinaccio. Poi, dopo un’ora, la mandavo a “spiare” il processo di lievitazione. Lei tornava tutta contenta dicendomi: “Mamma, mamma, sta crescendo!!!” Che bello vedere il suo stupore una volta che l’impasto aveva riempito tutta la ciotola! Per completare la magia, la facevo sedere accanto a me durante la lavorazione finale e mi divertivo a sfornare tante idee originali, come la torta delle rose, gli hot cross buns o i deliziosi cruffin.

Devo però confessarti che il suo entusiasmo era veramente esploso quella volta in cui mi aveva aiutato a preparare i buchteln così morbidi e dal cuore goloso. Oggi, dopo tanti anni, mi sono divertita ad utilizzare un impasto simile per creare una corona di orsetti di brioches!* In effetti, non trovi anche tu che sia davvero deliziosa? Tra l’altro devo confessarti che è talmente buona da venire davvero apprezzata anche dai grandi!

Corona di orsetti con fetta pronta da servire

PREPARAZIONE: 20 min. RIPOSO: 3 h e 30 min. COTTURA: 40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Corona di orsetti: ingredienti per uno stampo del diametro di 28 cm

Per l’impasto

farina manitoba 500 g
zucchero semolato 120 g
lievito di birra disidratato 1 bustina
burro a temperatura ambiente 110 g
latte tiepido 200 g
vaniglia estratto naturale 1 cucchiaino
uova medie 2 (100 g sgusciate)
sale 8 g

Per il ripieno

Nutella** 180 g

Per la decorazione

cioccolato fondente q.b
cioccolato bianco q.b

Corona di orsetti: procedimento

Prepara l’impasto

Per preparare la corona di orsetti parti dall’impasto: metti nella ciotola della planetaria munita di gancio la farina, lo zucchero semolato e il lievito di birra disidratato. Sbatti le uova e aggiungile al latte tiepido. Aziona la macchina e aggiungi i liquidi nella ciotola della planetaria versandoli sui secchi.

Impasta fino a che il composto si sarà incordato al gancio (circa 10 minuti), quindi unisci il burro, un pezzettino alla volta, fino al completo assorbimento; mi raccomando: non aggiungerne altro, se prima non si sarà assorbito quello precedente.

Infine, aggiungi anche il sale e impasta ancora per 2 minuti poi spegni la macchina; estrai l’impasto, ribaltalo sul piano di lavoro unto con del burro sciolto, poi lavoralo per ottenere una palla. Ungi anche una ciotola (sempre con burro sciolto) e riponi al suo interno la palla di impasto. Sigilla la ciotola con pellicola trasparente e lascia lievitare nel forno spento ma con la luce di cortesia accesa per due ore e mezza circa, o finché avrà raddoppiato il suo volume.

Forma la corona

Trascorso il tempo indicato, trasferisci l’impasto sul piano di lavoro leggermente unto e ottieni un filone che taglierai in 9 pezzi da 100 g. Con ogni pezzetto forma un disco nel centro del quale andrai a porre un cucchiaino di Nutella (circa 20 g); richiudi il disco di pasta pizzicando per bene i bordi e ponilo con la chiusura rivolta verso il basso in uno stampo a ciambella liscio che avrai precedentemente imburrato e infarinato.

Con l’impasto che avanzerà (dovrebbero restarti 150 g circa) dovrai ottenere 9 palline del peso di 16 g l’una che ti serviranno per le orecchie degli orsetti: spennella con il latte tiepido le 9 palle all’interno dello stampo e dividi a metà quelle più piccole, disponendole con la parte tagliata verso il basso, due per ogni palla.

Lascia lievitare la corona*** per almeno 1 ora in forno spento con le luci accese e poi cuocila a 170° per circa 35/40 minuti.

Una volta cotta, sforna la corona e lasciala raffreddare, poi sformala e mettila su un piatto da portata. Sciogli i due cioccolati. Qui sotto puoi vedere il mio video su come fare!

Mettili in due sac a poche distinte usa e getta senza bocchetta, poi con quello bianco forma i musetti degli orsi e con quello nero forma gli occhietti e il nasino, spremendo una piccola quantità di cioccolato. La tua corona di orsetti è pronta!

Corona di orsetti: note

* Per la forma di questa ricetta mi sono ispirata alla coronadi orsetti di pane trovata sul sito “Tempo di cottura” di Natalia Cattelani

** Se non ami il cioccolato, puoi sostituire la Nutella con una marmellata di agrumi o con la tua confettura di frutta preferita

*** Per ottenere un risultato perfetto ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sulla lievitazione: mai più errori in cucina!

Corona di orsetti: conservazione

Una volta cotta, puoi conservare la corona di orsetti per 2 giorni al massimo in frigorifero, ben coperta con della pellicola trasparente. Se vuoi, potrai anche congelarla da cotta: in questo caso ti consiglio di porzionarla e riporla in piccoli sacchetti per alimenti.

2 Commenti

  1. Posso fare tante piccole palline e dargli la forma di un bruco ?oppure nella seconda lievitazione e poi la cottura sì sformerebbero

    1. Ciao Elena, certo che puoi fare un bruco, sara sicuramente simpatico e divertente e non temere che non si sformeranno.Buon lavoro

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie