Fegato alla veneziana

Se scegli di andare a Venezia e fare un giro per bacari, non puoi non assaggiare il fegato alla veneziana. Si tratta di una delle ricette più famose della regione, in cui il fegato (di solito di vitello) viene accostato al sapore dolce e deciso allo stesso tempo della cipolla passata nell’aceto. 

Il “figà àea Venessiana” viene preparato fin dai tempi degli antichi Romani, che accostavano il fegato ai fichi, per contrastare il suo sapore importante. Solo in epoca più moderna i fichi, dalla stagionalità più limitata, vennero sostituiti con le cipolle, sempre disponibili e decisamente meno costose, e molto apprezzate da tutti.

Vuoi sapere come lo faccio io? Qui ti lascio la mia ricetta!

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 30 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

cipolle bianche 600 g
fegato di vitello (anticamente maiale) 600 g
burro 50 g
olio extravergine di oliva 50 g
salvia qualche foglia
sale q.b.
aceto di vino bianco 4 cucchiai

Procedimento

Per preparare questo secondo piatto veneto, sbuccia le cipolle e tagliale a fettine o a striscioline sottili.

In un tegame dal fondo largo sciogli il burro con l’olio e insaporiscilo con la salvia. Aggiungi quindi le cipolle, sala e sfuma con l’aceto e fai cuocere il tutto a fiamma molto bassa per circa 15-20 minuti: ricordati che le cipolle non dovranno colorirsi ma solo appassire!

Elimina dal fegato la pellicina bianca * e taglialo a striscioline o a fettine spesse circa 3 mm. Quando le cipolle** saranno appassite, alza la fiamma e unisci il fegato. Cuocilo a fuoco alto per 5 minuti fino a sbianchirlo, lasciandolo però tenero*** . Aggiusta di sale e servi il tuo fegato alla veneziana!

Note

* Eliminala, perché potrebbe dare un gusto amarognolo al piatto

** Per questa ricetta ti consiglio il sale grosso per far asciugare più in fretta le cipolle. A fine cottura, puoi versare un filo di aceto o schiacciare una fetta di limone!

*** Non prolungare troppo la cottura, altrimenti risulterà asciutto e duro.

Ricette dal Veneto

Ma quante cucine differenti ci sono in Veneto? Ogni regione, ogni zona, ha le proprie caratteristiche, uniche e ben riconoscibili. Da Venezia a Verona, dal Garda alle Dolomiti, ci sono davvero molte anime che vivono in questa splendida regione italiana. Ne scopriamo qualcuna?

Conservazione

Il fegato alla veneziana va gustato appena fatto: la carne del fegato non può essere conservata a lungo. Potete però preprare in anticipo le cipolle. Sconsiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie