Polpette di ricotta e mortadella

Se sei in cerca di una ricetta sfiziosa, che si prepari in poco tempo e che metta d’accordo tutti (ma proprio tutti!), non c’è che un’unica risposta: polpette! Qui, ne puoi trovare mille varianti, preparate con gli ingredienti più diversi: polpette di zucchine, di gamberi, di agnello, di melanzane. Vuoi sapere cosa accomuna tutte queste ricette? Sono buonissime, mettono subito buonumore e, credimi, finiscono sempre dopo pochi minuti. Dopotutto Oscar Wilde diceva “resisto a tutto, tranne che alle tentazioni”… e le polpette sono una tra le tentazioni culinarie più irresistibili!

Oggi voglio offrirti un’idea che mette appetito solo a pensarla: delle polpette soffici dentro e dorate fuori, con il sapore delizioso della mortadella che si sposa perfettamente alla delicata ricotta. Potrai prepararle in pochissimo tempo e, fidati, farai la gioia dei tuoi commensali. Pronto a metterti ai fornelli con me?

Polpette di ricotta e mortadella

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 5 minuti DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Polpette di ricotta e mortadella: ingredienti per circa 20 polpette

Per le polpette

mollica di pagnotta 250 g
mortadella 200 g
formaggio grattugiato 100 g
prezzemolo 1 mazzetto
uova medie 2 (100 g sgusciate)
ricotta 250 g *
sale e pepe qb
noce moscata ½ cucchiaino

Per friggere

olio di arachidi 1 l

Polpette di ricotta e mortadella: preparazione

Prepara le polpette

Per preparare le polpette di ricotta e mortadella per prima cosa elimina la crosta del pane e dividi la mollica in pezzetti. Poni la mollica in un robot da cucina munito di lame (cutter) e azionalo fino a ottenere delle briciole fini, poi trasferiscile in una ciotola.**

Elimina il budello della mortadella, tagliala a cubotti e frullala nel cutter, poi aggiungi la ricotta e frulla ancora fino a ottenere un composto omogeneo.

Metti il composto di ricotta e mortadella nella ciotola con la mollica frullata, poi aggiungi le uova, il prezzemolo tritato a coltello e la noce moscata in polvere. Mescola per bene tutti gli ingredienti con le mani, regola di sale e pepe e lascia riposare l’impasto per 10 minuti.

A questo punto, preleva una porzione di impasto del peso di 40 g  circa, forma una pallina con i palmi e schiacciala leggermente per ottenere una forma ovale. Continua fino a che avrai terminato tutto l’impasto.

Friggi e gusta

Poni sul fuoco un tegame e scalda l’olio, portandolo alla temperatura di 175° (puoi controllare con un termometro da cucina che puoi trovare facilmente online o nei negozi specializzati), e friggi le polpette.***

Quando saranno benne dorate, scolale con una schiumarola e ponile su un foglio di carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso. Servi le tue polpette di ricotta e mortadella ben calde e buon appetito!

Polpette di ricotta e mortadella: note

* Se il composto dovesse risultare troppo asciutto – dipende molto dal tipo di mollica che utilizzerai – aggiungi un cucchiaio di ricotta per volta fino ad ottenere un impasto morbido ma non molle

** Per questa ricetta puoi anche utilizzare il pane raffermo, in questo caso tritalo al coltello

*** Vuoi conoscere tutti i segreti per un’ottima frittura? Dai un’occhiata al mio tutorial sul fritto perfetto!

Polpette di ricotta e mortadella: conservazione

Una volta fritte, consiglio di consumare subito le tue polpette al fine di gustarle al meglio. Puoi anche congelarle prima di friggerle: adagiale su un vassoio e riponile in freezer, poi – una volta che saranno ben indurite – trasferiscile in un sacchetto gelo.

5 Commenti

    1. Ciao Roberta, la panatura non è indicata perché non vanno panate. Buona serata

  1. Appena fatte Sonia, sono buonissime ed incredibilmente veloci da preparare!
    Sei sempre una garanzia, grazie😊

  2. Ciao Sonia!!! Se possono fare al forno!!! Ti seguo da tantissimo tempo!!!grazie

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie