Tajine di manzo con prugne

Non sono mai stata in Marocco, ma ti confesso che mi piacerebbe davvero molto visitare questa terra così carica di energia e di colore. Ma, in attesa di piani futuri, ti svelo un piccolo segreto: se osservi attentamente le mensole della mia cucina, puoi facilmente trovare un piccolo “pezzo” di Marocco accanto ai miei immancabili libri. Si tratta di una bellissima tajine tutta decorata, il tradizionale recipiente in terracotta a forma di cono tipico del Medio Oriente, regalatomi da mia figlia Deborah. Lei mi conosce molto bene, e non ha avuto un attimo di esitazione nello scegliere questo ricordo di viaggio, certa che ne avrei fatto sicuramente buon uso. E così è stato, proprio in occasione del mio ultimo Sonia Social Brunch!

Ho deciso, infatti, di preparare una tajine di manzo con le prugne, un piatto di origine berbera perfetto da condividere. Il segreto della sua bontà sta proprio nella cottura: la tajine, oltre a custodire i preziosi aromi, fa sì che la carne risulte estremamente tenera e morbida. Una volta pronta, ti consiglio di metterla al centro della tavola e accompagnarla a del buonissimo couscous: ti calerai perfettamente in un’atmosfera dai sapori inebrianti; garantito!

Tajine di manzo pronto per l'assaggio

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 1,5 h. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Tajine di manzo con prugne: ingredienti per 4 persone

manzo (o agnello) 800 g
brodo vegetale 1 l
zafferano 1 bustina
zenzero fresco 30 g
olio extravergine di oliva 30 g
cipolle dorate 250 g
pepe nero macinato q.b
prugne secche della California 250 g
cannella in stecche 1
aglio 2 spicchi
curcuma 5 g
miele millefiori 50 g
succo di arancia  100 ml

Per guarnire

mandorle a lamelle spellate 70 g

Tajine di manzo con prugne: procedimento

Per preparare la tajine di manzo con prugne, per prima cosa fai reidratare le prugne. Mettile in una ciotolina e versa all’interno il succo di arancia, lasciando marinare il tutto per circa 1 ora.

Prendi la carne di manzo e tagliala a piccoli bocconcini, quindi monda la cipolla e tritala con l’aglio.

Metti sul fuoco la tajine, versa un filo d’olio e fai rosolare il trito di cipolla e aglio. A questo punto, aggiungi il manzo, fallo rosolare e unisci le spezie: lo zafferano, la curcuma e lo zenzero grattugiato. Mischia bene e fai soffriggere, chiudendo il coperchio della tajine. Regola di sale e pepe a tuo piacere e irrora con un po’ di brodo, coprendo per bene la carne. Copri la tajine con il suo coperchio e fai cuocere per circa un’ora a fuoco bassissimo.

Trascorso il tempo necessario, scola le prugne dal succo di arancia e uniscile alla carne. Termina con il miele e lascia cuocere per altri 20 minuti.

Componi il piatto

Prendi le mandorle, mettile in una padella antiaderente e falle tostare fino a che non si doreranno.

Quando la tajine sarà pronta, aggiungi le mandorle, tenendo una piccola parte per la decorazione finale. La tajine è pronta.

Tajine di manzo: note

Io, per dare una nota croccante al piatto, ho aggiunto anche le mandorle a lamelle; ma se preferisci, puoi tranquillamente ometterle.

Oltre al couscous, puoi decidere di accompagnare la tua tajine anche a delle patate o del riso pilaf. Anzi, ti dirò di più: prova il mio couscous alla marocchina e l’hummus, per un menù orientale d’eccezione!

Tajine di manzo con prugne: conservazione

Una volta pronta, ti consiglio di consumare la tajine di manzo con prugne al momento. In caso dovesse avanzare, puoi conservarla ben chiusa in un contenitore ermetico in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Puoi anche congelarla.

2 Commenti

  1. Cara Sonia, grazie, speravo proprio nei tuoi consigli sulle tajines: ne ho assaggiata una questa estate a NY e ne sono rimasta estasiata. Pensi che sia fattibile (oltre che conforme alla tradizione marocchina) anche con il pollo? Grazie e buona giornata.

    1. Ciao Jessica, immagino che a NYne avrai mangiate di buonissime. Allora puoi assolutamente usare il pollo, ma i tempi di cottura rispetto al manzo sono differenti.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie