Tonno in crosta di pistacchi

Hai presente quelle sere in cui hai voglia di coccolarti con un piatto goloso, ma non hai né tempo né voglia di passare la serata tra forno e fornelli? Forse ti sembrerà strano, ma spesso capita anche a me! E allora sai che faccio? Mi affido a ingredienti che mi aiutino a portare in tavola una preparazione gustosa ma nello stesso tempo facile e veloce!

Nel mio ricettario puoi trovare tante ricette sfiziose di questo tipo e anche oggi non voglio essere da meno, anzi! Voglio suggerirti un’ idea che, credimi, ti conquisterà al primo assaggio: il tonno in crosta di pistacchi; questa è una ricetta originale e sfiziosa creata per un progetto a cui tengo molto e che per me è sempre fonte di ispirazione: il progetto “M-team contro la meningite”, in collaborazione con @liberidallameningite, per cui ho già creato tante idee originali come i panini ranocchia, il sushi di frutta, le tortine di carote e il buchteln.

Ma adesso è proprio arrivata ora di cena. Sei pronto a metterti ai fornelli con me? Ci vorrà meno di quanto pensi!

Tonno in crosta di pistacchi affettato e pronto da gustare

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Tonno in crosta di pistacchi: ingredienti per 2 persone

tonno fresco 500 g
albumi 1
pistacchi interi non salati 150 g
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.

Per accompagnare

insalata di stagione 200 g
pomodorini 6
menta fresca q.b.
lime 1/2

Tonno in crosta di pistacchi: procedimento

Prepara il tonno

Per preparare il tonno in crosta di pistacchi parti dalla panatura: metti metà dei pistacchi nel bicchiere di un frullatore munito di lame (cutter) e frulla in modo da ottenere una consistenza piuttosto fine. Trasferisci i pistacchi tritati in un piatto e frulla quelli rimanenti in modo grossolano, poi mischiali con gli altri.

Versa l’albume in una ciotola e sbattilo con i rebbi di una forchetta assieme a una presa di sale. Tampona il trancio di tonno con carta da cucina e passalo nell’albume, poi poggia il tonno nel piatto della panure e rigiralo più volte facendo aderire bene i pistacchi con le mani.

In una piccola pentola antiaderente, di dimensione poco più grande della fetta di tonno, scalda 2 cucchiai di olio, quindi adagia il tonno e cuocilo su tutti i lati per un paio di minuti per lato: mi raccomando, non di più!

Una volta pronto, toglilo dalla padella e lascialo riposare qualche minuto, successivamente taglialo a fette di circa 1-1,5 cm utilizzando un coltello ben affilato.

Per il contorno

Taglia i pomodorini a metà, uniscili all’insalata e condisci con olio, sale e succo di lime. Impiatta il tuo tonno in crosta di pistacchi aggiungendo l’insalatina e qualche foglia di menta fresca. Il piatto è pronto per essere gustato!

Tonno in crosta di pistacchi: note

* Se non ami particolarmente i pistacchi, puoi sostituirli con semi di sesamo oppure con nocciole, mandorle tritate ma anche, perché no, grissini o taralli sbriciolati: sentirai che bontà!

Tonno in crosta di pistacchi: conservazione

Ti consiglio di consumare il tuo tonno in crosta non appena pronto. Questo piatto non è adatto a essere congelato.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie