Filetti di orata alla mediterranea

Stampati nella mia memoria ci sono principalmente due profumi: quello del burro fuso quando mia nonna Ottilia cucinava su in Trentino e quello dei limoni che invadeva casa quando abitavo in Calabria e che percepisco immediatamente ogni volta che torno in visita o giro per le nostre meravigliose regioni del Sud. Quell’aroma frizzante mi ispira sempre in cucina soprattutto se devo preparare una ricetta a base di pesce, ed è per questo che uso spesso il limone per insaporire e conferire freschezza al piatto, proprio come in questi filetti di orata alla mediterranea, o i filetti di branzino!

Per questo tipo di ricette, non mi stancherò mai di dirlo, la semplicità è tutto: pochi ingredienti ma ben equilibrati, freschezza e una cottura lunga solo il necessario. Non si possono calcolare le versioni di questo piatto ma questa è quella che preferisco in assoluto; dopo la mia orata al cartoccio e alla mia orata all’acqua pazza, prova anche i filetti di orata alla mediterranea, son sicura che ne sarai entusiasta!

Filetti do orata alla mediterranea nel piatto pronti per l'assaggio

PREPARAZIONE: 30 min + 60 min di marinatura COTTURA: 40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Filetti di orata alla mediterranea: ingredienti per 2 persone

orata 1 da 800 g
limoni scorza di 1
olive verdi  schiacciate 30 g
prezzemolo 1 mazzetto
timo 2 rametti
peperoncini verdi 1
aglio 1 spicchio
patate gialle 400 g
vino bianco 80 g
olio extravergine di oliva 50 g
sale q.b.
pepe nero macinato q.b.

Filetti di orata alla mediterranea: procedimento

Pulisci l’orata: rimuovi tutte le pinne, squamala con il dorso di un coltello, elimina le branchie ed eviscerala praticando un taglio lungo la parte inferiore, infine sciacquala bene (ecco il tutorial dettagliato oppure il mio video qui sotto).

Procedi per ricavare i filetti: pratica sul dorso, prima della testa e all’inizio della coda dei tagli per delineare la porzione del filetto; con un coltello sottile e tenendo la lama rasente alle lische, avanza poco alla volta e delicatamente dal dorso verso la pancia. Considera che dalla colonna in poi dovrai sollevare leggermente la lama perché la carne in quel punto si assottiglia. Procedi allo stesso modo sull’altro lato.

Filetti di orata alla mediterranea

Ottenuti i due filetti, elimina le lische e prepara la marinatura: trita il prezzemolo, trita anche i peperoncini e l’aglio; in una pirofila bassa e larga irrorata con 10 g olio extravergine di oliva posiziona i filetti e condiscili con gli ingredienti tritati, aggiungendo ancora 10 g di olio (quindi 20 g dei 50 g totali di olio previsti per la ricetta) e la scorza grattugiata di limone. Lascia marinare per almeno 1 ora o, se vuoi preparala la sera prima, anche tutta la notte in frigorifero coprendo la pirofila con la pellicola trasparente.

Filetti di orata alla mediterranea

Occupati del contorno. Pela le patate, tagliale a metà e riducile a fettine sottili 1 cm. Falle rosolare a fuoco basso per 25-30 minuti in un tegame irrorato con i rimanenti 30 g di olio extravergine di oliva.

Filetti di orata alla mediterranea

Condisci con il timo, poi aggiungi sale, pepe e olive. Puoi saltarle brevemente.

Filetti di orata alla mediterranea

Pronte le patate, fai spazio al centro del tegame e adagia i filetti di orata sul fondo del tegame e con la pelle sulla fonte di calore. Sfuma con il vino bianco e lascia rosolare i filetti 5 minuti per lato. I tuoi filetti di orata alla mediterranea sono pronti, servili caldi!

Filetti di orata alla mediterranea

Filetti di orata alla mediterranea: note

Se preferisci, puoi omettere il vino. In alternativa puoi coprire i filetti in cottura con un coperchio per creare l’umidità necessaria alla cottura.

Questo piatto ti è piaciuto? Allora, ti consiglio di provare la mia orata all’acqua pazza, al cartoccio e all’isolana!

Filetti di orata alla mediterranea: conservazione

Consiglio di servire immediatamente i filetti di orata alla mediterranea pronti. Se non hai alternativa puoi conservarli in frigorifero fino al giorno dopo, coperti con pellicola trasparente. Puoi anche congelare i filetti sia crudi che cotti e tenerli in freezer per un paio di mesi.

1 Commento

  1. Ricetta perfetta, spiegata molto bene, facile a preparare, ottimo il risultato.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie