Insalata di polpo e patate piatto da portata

Insalata di polpo e patate

  • Preparazione: 0h 45m
  • Cottura: 0h 50m
  • Riposo: 2h 0m
  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
  • Porzioni: 4 persone
  • Metodo cottura: Bollitura
  • Cucina: Italiana

L’insalata di polpo e patate è un piatto in cui mare e terra si incontrano per dare vita a un antipasto semplice ma delizioso, fatto di ingredienti capaci di esaltarsi a vicenda, che vengono valorizzati dal profumo di citronette e aromi.  Puoi prepararlo in anticipo e servirlo tiepido o a temperatura ambiente senza comprometterne il gusto. Anzi, proprio lasciar riposare l’insalata qualche ora la rende ancora più saporita! 

 

 

 

 

Ingredienti

  • Polpo 1.2 kg
  • Patate 1 kg
  • Cipolla 150 g
  • Carote 150 g
  • Sedano 100 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 rametto
  • Alloro 2 foglie
  • Pepe q.b.

PER IL CONDIMENTO

  • Olive di Gaeta 80 g
  • Olio extravergine d’oliva 60 g
  • mezzo limone (succo)
  • Prezzemolo 1 rametto
  • Menta 1 rametto
  • Timo 1 rametto
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Allergeni

Pesce Sedano

Procedimento

Per le patate

Inizia a preparare l’insalata di polpo e patate partendo da queste ultime: lavale bene e immergile in una pentola riempita d’acqua salata senza privarle della buccia. Accendi il fuoco e lasciale lessare per 40 minuti dal inizio del bollore (o per 20 minuti dal fischio se utilizzi una pentola a pressione). Quindi scolale dall’acqua e tienile da parte a raffreddare.

Insalata di polpo e patate - cottura patate

*Puoi cuocere le patate anche la sera prima e tenerle in frigorifero fino al momento di sbucciarle, in modo tale che nel riposo perdano l’acqua in eccesso e risultino più compatte. Ti sconsiglio invece di prepararle all’ultimo momento, perché la polpa calda e troppo umida si romperebbe facilmente.

Quando le patate si saranno raffreddate completamente, rimuovi la buccia e tagliale a tocchetti regolari. Tienile da parte in un contenitore coperto con della pellicola per evitare che diventino scure a contatto con l’aria.

Insalata di polpo e patate - sbucciatura patate

Per il polpo

Pulisci il polpo, seguendo il procedimento descritto nel mio tutorial come pulire il polpo.
Quindi sciacqualo, tienilo da parte al fresco e dedicati alla preparazione della base per la sua cottura.

In una pentola piena d’acqua immergi la cipolla, la carota e il sedano mondati e tagliati a pezzi. Immergi anche l’aglio mondato e i grani del pepe pressati con la lama del coltello usata di piatto. Per ultimi inserisci anche il prezzemolo e l’alloro e porta a bollore.

Foto insalata di polpo e patate

A questo punto dedicati al polpo. Tienilo saldamente dalla testa e immergi ripetutamente i tentacoli nell’acqua bollente, in modo da farli arricciare con il calore (questo procedimento renderà l’impiattamento più elegante). Dopo di che immergilo completamente e lascialo cuocere per circa 55 minuti (considera 20 minuti per ogni chilo).

Foto insalata di polpo e patate

Una volta cotto, lascialo raffreddare nella sua acqua di cottura per un paio d’ore.
Infine separa i tentacoli dalla testa e taglia i primi a tocchetti e la seconda a listarelle.

Per il condimento

Per preparare la citronette, metti in una terrina l’olio extravergine d’oliva, il succo di limone e l’aglio schiacciato con lo spremiaglio. Sbatti con una forchetta per emulsionare tutti gli ingredienti.

Aggiusta di sale e pepe, quindi trita finemente le erbe aromatiche (menta, prezzemolo, timo e origano) e incorporale alla citronette.

COMPOSIZIONE

Metti il polpo tagliato sul piatto da portata, disponivi anche le patate preparate in precedenza, condisci tutto distribuendo la citronette in modo omogeneo e completa con le olive di Gaeta denocciolate.
La tua insalata di polpo e patate è pronta, ma il consiglio è quello di aspettare un po’ prima di servirla in tavola, in modo che gli ingredienti si insaporiscano al meglio!

Note & consigli

Non buttare via l’acqua di cottura del polpo! Potrai usarla come fumetto per insaporire il sugo per una pasta a base di pesce o un risotto. Puoi anche congelarla negli stampini del ghiaccio per averla sempre a portata di mano in comode monoporzioni. Le verdure cotte nell’acqua insieme al polpo possono essere inserite anch’esse in un ragù di mare o fungere da contorno per un secondo a base di pesce.

Varianti della ricetta

Altre idee per servire il polpo come antipasto sono:
Insalata di polpo
Carpaccio di polpo
Pulpo a la gallega
Polpo su tortino di patate

Per chi invece ama i sapori esotici c’è il polpo all’orientale.

Conservazione

Puoi conservare l’insalata di polpo e patate in frigorifero per un paio di giorni, in un contenitore ermetico oppure in una ciotola coperta con la pellicola trasparente.

4.8/5
vota