Carpaccio di polpo

Il carpaccio di polpo è il Re degli antipasti tipici dei ristoranti italiani. Tenerissimo, cotto a puntino, se segui tutti ma proprio tutti i consigli che ti svelo nella ricetta; pressato con un metodo furbissimo che ti lascerà senza parola, affettato e condito con una citronette davvero spettacolare: provare per credere!

A questo piatto non manca proprio nulla. Anzi, sì: una tavolata attorno e tanta gente affamata! Secondo me in questo momento ti stai sottovalutando un po’, considerando questo piatto solamente degno della cucina professionale dei ristoranti o delle gastronomie.

Sei qui a leggere la ricetta e pensi “seeeeeee, non ce la farò mai”. Se ti fidi di me, ti prometto che non solo non farai alcuna fatica, ma ti divertirai tantissimo. Coraggio allora, pulisci e cuoci il polpo, sminuzzalo e… tieni una bottiglia di plastica vuota a portata di mano. Curioso? Prova il mio carpaccio di polpo e mandami una bella foto come commento qui sotto!

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 5 min. RAFFREDDAMENTO: 1h per il polpo   DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Ingredienti per 6 persone

polpo 1 kg
carote 1
aglio 1 spicchio
cipolle 1
sedano 1 costa
ginepro 4 bacche
pepe misto 6 grani
prezzemolo 1 ciuffo

Per il condimento

prezzemolo 1 bel ciuffo
timo 4 rametti
aneto 1 ciuffo
olio extravergine di oliva 50 g
succo di mezzo limone
scorza grattugiata di mezzo limone
sale fino q.b.
pepe nero macinato q.b.

Procedimento

Come anticipato nella presentazione, per fare questa ricetta ti servirà una bottiglia di plastica vuota. Tra poco scoprirai perché. Inoltre, l’ideale sarebbe affettare poi il polpo con un’affettatrice ma se non hai alternativa, puoi usare un coltello molto affilato. Se il tuo coltello non taglia molto bene, ecco come affilare i coltelli!

Pulisci e cuoci il polpo

Per pulire il polpo è necessario eliminare il rostro (dente) al centro dei tentacoli, e gli occhi. Segui il mio tutorial su come pulire il polpo! Una volta pulito, sciacqualo con cura.

Carpaccio di polpo

In una pentola capiente piena d’acqua aggiungi la cipolla mondata e tagliata a metà, il gambo di sedano a metà e l’aglio mondato. Aggiungi anche il ginepro dopo averlo leggermente pressato, così che possa sprigionare il suo aroma.

Carpaccio di polpo

Prosegui con la carota pelata, mondata e tagliata a metà. Aggiungi anche il pepe, infine il prezzemolo. Porta a bollore.

Carpaccio di polpo

Arriccia i tentacoli: tieni il polpo per la testa e immergi solo i tentacoli per cinque o sei volte. Ora immergi completamente il polpo, aggiungi del sale e lascia cuocere per 5 minuti. Spegni il fuoco e lascia intiepidire il polpo nel suo liquido di cottura coprendo la pentola con un coperchio; impiegherà circa 1 ora.

Carpaccio di polpo

Fai il carpaccio

Ora che è tiepido scola il polpo e taglialo separando i tentacoli per lasciarli interi.

Carpaccio di polpo

Prepara lo strumento con cui fare il carpaccio. Taglia il collo della bottiglia di plastica e pratica dei fori sul fondo, usando la punta del coltello. Fai attenzione. Riempi la bottiglia, aggiungendo un pezzo di polpo alla volta e pressando bene ogni volta.

Carpaccio di polpo

Prosegui e, mano a mano che aggiungi, pressa i vari pezzi con un pestello*. Alla fine, pressa con forza e per qualche secondo tutto il pesce con un batticarne o con vasetto di vetro a misura: vedrai quanta acqua di cottura uscirà dai fori praticati sul fondo!

Carpaccio di polpo

Taglia verticalmente i bordi della bottiglia, per ripiegarli sul polpo a mo’ di chiusura. Ora sigilla bene tutto, con della pellicola da cucina posizionando sopra il polpo un barattolo di vetro che lo terrà pressato e che avvolgerai  con la pellicola trasparente. Il frigorifero farà il resto!**

Carpaccio di polpo

Taglia e condisci

Sarebbe meglio lasciare il polpo a rassodare tutta la notte in frigorifero, in modo che si formi quella gelatina che terrà insieme i pezzi fungendo da collante;  meglio prepararlo quindi la sera prima!
Per estrarre il polpo dalla bottiglia, ti consiglio di aprirla praticando dei tagli laterali aiutandoti con una forbice da cucina. Guarda che meraviglia! Affetta il polpo quando è ancora ben freddo e disponi le fette direttamente sul piatto da portata. Se ti rendi conto che tagliandolo, il polpo si sfalda, mettilo per un’ora in freezer e affettalo quando è più sodo.

Carpaccio di polpo

Trita il prezzemolo assieme al timo e all’aneto e distribuiscine una bella dose su tutto il polpo.

Carpaccio di polpo

In una ciotolina metti la scorza grattugiata del limone, il suo succo e l’olio extravergine di oliva. Sale, pepe e una bella mescolata. Ecco nel dettaglio la mia citronette.

Carpaccio di polpo

Non ti resta che condire generosamente il tuo carpaccio di polpo e servirlo!

Carpaccio di polpo

Note

* Pressare il polpo con un pestello ti aiuterà anche a distribuire meglio i tentacoli nella bottiglia

** Tenendo in forma il polpo tiepido, il collagene di cui è ricco farà da collante.+

Ricette con il polpo

Vuoi arricchire il tuo ricettario con gustose idee di mare a base di polpo? Ecco qui qualche prezioso consiglio:

Conservazione

Puoi conservare il carpaccio di polpo imbottigliato per 1-2 giorni, in frigorifero. Puoi congelarlo a patto che tu non abbia utilizzato in partenza un polpo già surgelato. Una volta condito, però, ti consiglio di consumarlo subito.

12 Commenti

  1. Ciao Sonia perché nella ricetta cè scritto che basta un’ora mentre sopra (⤴️)dici che deve stare 2 ore nella pentola?….grazie mille😊

    1. Ciao Teresa, era un errore ed abbiamo corretto. La cottura un ora e poi fai riposare tutta la notte!

  2. Sei fantastica, per la Vigilia di Natale voglio fare il tuo carpaccio di polpo. Poi ti farò sapere.

    1. Il polpo congelato è come se fosse già frollato, quindi puoi scongelarlo e proseguire come da ricetta, lasciandolo rassodare in frigorifero!

    1. Ciao Raffaella! Puoi fidarti della ricetta: pochi minuti a fuoco acceso, poi come indico, almeno due ore nell’acqua bollente ma a fuoco spento

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie