Penne al ragù di polpo, con salsa al prezzemolo e patate

Sulla mia tavola non manca mai un piatto: la classica insalata di polpo, prezzemolo e patate. In estate per me è un piatto fresco e leggero, che risolve un sacco di pasti in modo rapido e goloso. Ma non ci rinuncio nemmeno in inverno! Per esempio si tratta di un piatto che non manca mai sulle mie tavole festive. 

Il polpo con la sua carne soda e gustosa, è davvero una fonte di gusto e proteine che adoro. Nelle ricette tradizionali pugliesi e siciliane si ritrova spessissimo, e in effetti in tutto il Mediterraneo i piatti a base di questo alimento sono tantissime!

Per questo, ho pensato di unire gli stessi ingredienti della mia insalata preferita per la creazione di una pasta: il risultato? Un sugo davvero perfetto! Il piatto finale è saporito, cremoso, grazie alle patate e alla salsa al prezzemolo, e ti assicuro che andrà a ruba! Anche tu non vedi l’ora di assaggiarlo?

Penne al ragù di polpo e patate e prezzemolo

PREPARAZIONE: 30min. RAFFREDDAMENTO: 1 h COTTURA: 60 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 4 persone

Penne rigate 320 g

Per il polpo

polpo 500 g
carote 150 g
cipolla 100 g
sedano 150 g
alloro 2 foglie
aglio 1 spicchio
sale q.b.

Per il ragù

pomodorini 500 g
aglio 1 spicchio
olio extravergine d’oliva 60 g
sale q.b.
pepe q.b.

Per la salsa al prezzemolo

prezzemolo 30 g
olio extravergine d’oliva 50 g
succo di limone 2-3 cucchiai
aglio ½ spicchio
sale q.b.
pepe q.b.

Per le patate

patate 300 g
olio extravergine d’oliva 40 g
rosmarino 1 rametto
aglio ½ spicchio
sale q.b.

Procedimento

Il polpo

Per prima cosa prepara il polpo: puliscilo dalle interiora poste nella testa, elimina gli occhi e il dente al centro dei tentacoli (rostro)*. Porta a bollore dell’acqua salata in una pentola capiente e alta, quindi immergici il polpo più volte per arricciare i tentacoli. Una volta arricciati, immergilo completamente, unisci le verdure tagliate grossolanamente assieme all’alloro e all’aglio, e fallo cuocere per circa 20 minuti. Lascialo quindi raffreddare completamente nella sua acqua**.

La salsa al prezzemolo

In un frullatore metti il prezzemolo l’aglio, aggiungi l’olio , il succo di limone e sala e pepa a piacere. Frulla il tutto fino ad ottenere una consistenza rustica e tienila da parte.

Le patate

Pela le patate e tagliale in piccoli cubetti di circa ½ cm, falle saltare in una padella antiaderente assieme ad un filo di olio , mezzo spicchio di aglio che una volta rosolato eliminerai, e il rosmarino.
Rendile dorate, salale a piacimento e tienile al caldo.

Il ragù

Per il ragù, scola il polpo dall’acqua, dividi tutti i tentacoli dalla testa e poi trita tutto a cubetti con un coltello tenendo il riccio finale del tentacolo intero poichè servirà per guarnizione.

Lava i pomodorini e tagliali in quattro. Fai rosolare l’aglio in una padella dal fondo largo assieme all’olio; non appena si sarà rosolato eliminalo, aggiungi il polpo e fallo saltare a fiamma alta. Unisci i pomodorini e fai cuocere il tutto a fiamma viva finchè il sugo di sarà addensato. Aggiusta di sale e di pepe.

La pasta

Nel frattempo, lessa la pasta in abbondate acqua salata e non appena sarà al dente scolala e mettila direttamente nella pentola del ragù amalgamandola al condimento***.

Disponi la tua pasta nei piatti da portata, adagia su di ognuno qualche patata saltata per dare la nota croccante al piatto ed infine qualche goccia di salsa di prezzemolo qua e là, e un ciuffetto di prezzemolo per guarnire. Servi la tua pasta immediatamente!

Note

* Se non sai pulire il polpo e hai bisogno di qualche trucchetto, segui il mio tutorial: diventerà davvero facilissimo!

** Io amo cuocere il polpo così: una cottura breve, ma seguita dal riposo in acqua bollente in modo che la cottura possa continuare per avere una carne morbida ma non sfatta

*** Se puoi manteca sempre la tua pasta con il sugo direttamente in padella: i profumi del condimento saranno assorbiti completamente dalla tua pasta e il tuo piatto sarà pieno di sapore!

Primi piatti golosi

Non c’è nulla che unisca di più una tavola di un piatto di pasta! Il sugo ricco, la pasta conviviale, i piatti colorati: tutti i commensali saranno ingolositi e apprezzeranno questi attimi insieme! Tu quale ricetta scegli tra le tante che ho proposto?

Conservazione

Puoi conservare il ragù in frigorifero per qualche giorno, ben chiuso in un contenitore ermetico. Una volta condita però la tua pasta va gustata immediatamente.

4.8/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie