Ravioli dolci di Carnevale

Ed ecco arrivato anche quest’anno il Carnevale, per la gioia dei piccini che possono divertirsi a indossare mascherine colorate e a impersonare i personaggi preferiti! Questa festività, a differenza del Natale, non ha una data fissa e cade in genere tra febbraio e marzo trovando il suo culmine nei giorni compresi tra il giovedì e il martedì grasso.

In questi giorni allegri e spensierati è bello coccolarsi a tavola con idee dolci come questi ravioli, buonissimi e con un ripieno irresistibile… provare per credere!

Profumati, friabili e ripieni di una golosissima crema alla nocciola, i ravioli dolci di Carnevale sapranno conquistare i cuori dei piccini e anche dei grandi, che durante queste giornate di allegria possono concedersi qualche sfizio in più a tavola!

Ravioli dolci di Carnevale pronti da servire

PREPARAZIONE: 40 min. + 2 h di riposo COTTURA: 10 min. DIFFICOLTA‘: bassa COSTO: economico  

Ingredienti per 20 ravioli circa

Per i ravioli

farina 00 300 g
zucchero semolato 100 g
burro 125 g
uova 2 medie
lievito in polvere per dolci 4 g
ammoniaca per dolci* 4 g
limoni non trattati la buccia di 1
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico

Per il ripieno

ricotta vaccina 200 g
zucchero semolato 50 g
crema spalmabile alla nocciola 200 g
nocciole tostate tritate 50 g

Procedimento

Prepara il ripieno

Per preparare i ravioli dolci metti in una ciotola la ricotta passata al setaccio, lo zucchero, la crema spalmabile alle nocciole e mischia tutto per bene, poi aggiungi le nocciole tritate.

Occupati dell’impasto

Sciogli il burro, aggiungi la scorza grattugiata del limone e i semini interni della bacca di vaniglia (qui puoi trovare tutti i segreti su come usarla al meglio), dopo averla incisa e averli prelevati con un coltellino affilato, quindi mescola e lascia intiepidire.

In una ciotola capiente mischia le uova e lo zucchero e aggiungi il burro sciolto, ormai tiepido. Unisci la farina, il lievito, il sale e l’ammoniaca per dolci. Mischia tutto fino a che otterrai un impasto piuttosto morbido; avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare e rassodare in frigorifero per almeno 2-3 ore**.

Quando l’impasto sarà rassodato, stendilo in una sfoglia di spessore 3 mm e ricava dei cerchi del diametro di cm 8 con una formina circolare per biscotti***.

Forma i ravioli

Prendi un cerchio di pasta (ogni cerchio dovrebbe pesare circa 30 g), metti al centro il ripieno (circa 10 g) e richiudilo su se stesso, come per formare una mezzaluna, facendo fuoriuscire eventuale aria.

Schiaccia leggermente il bordo del raviolo ottenuto con i rebbi di una forchetta per sigillarlo meglio e poi disponilo su una teglia foderata con carta forno. Fai la stessa cosa con il resto dell’impasto e del ripieno fino a terminare gli ingredienti; dovresti ottenere all’incirca 20 ravioli.

Inforna i ravioli in forno statico preriscaldato a 175° per circa 10 minuti; quando saranno cotti sfornali, lasciali raffreddare e poi cospargili a piacere con zucchero a velo vanigliato.

Idee a tutta allegria

Cerchi qualche altra idea, dolce e salata, da proporre durante il periodo di Carnevale? Eccoti qualche idea! Io non saprei quale scegliere quindi il mio consiglio è… provale tutte!

Ricette dolci di Carnevale

Ricette salate di Carnevale

Origine del Carnevale

L’origine del nome Carnevale ha diverse spiegazioni, e non è certa. Potrebbe derivare dal medioevale carnem levare, ossia “togliere la carne”: un richiamo alla Quaresima che inizia proprio dopo il martedì grasso, tradizionalmente ultimo giorno di festeggiamenti carnevaleschi. Ma la nascita di questo termine potrebbe essere anche più antica e richiamare a carna aval, “non mangiare carne sino a Carnalia“, una festa romana dedicata a Saturno. Tra l’altro i nostri avi sarebbero stati anche i precursori delle feste in maschera, con cui usavano onorare Bacco; tra balli in strada e vino a fiumi.

Note

* Trovi l’ammoniaca per dolci al supermercato, nel reparto dolci. Questo preparato è una polvere venduta in bustine

** Per ottenere un risultato perfetto è importantissima la fase di riposo dell’impasto: ti consiglio, se possibile, di preparalo la sera prima

*** Per i miei ravioli io ho utilizzato una formina dal bordo ondulato

Io adoro la ricotta! Per questo ti suggerisco il mio tutorial su come usarla al meglio in cucina.

Conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di conservare i tuoi ravioli dolci di Carnevale per 2-3 giorni al massimo sotto una campana di vetro oppure in un contenitore ermetico. Puoi anche congelarli.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie