Cassata siciliana al forno

Portami una fetta di cassata e sarò perdutamente tua! Esatto, alla cassata non riesco proprio a resistere: sarà il suo cremoso ripieno di ricotta, la sua pasta frolla così fragrante, il suo profumo che mi rimanda alla bella Sicilia… ho un vero debole per lei!

Ma voglio raccontarti qualcosa di più: la cassata al forno viene dalla dominazione araba e differisce dalla cassata che tutti noi conosciamo (quella decorata con frutta candita, per intenderci) per l’assenza del pan di Spagna e della candida glassa che ne decora riccamente la superficie. Anche se il periodo di consumo di questo dolce anticamente era legato prettamente al periodo pasquale, oggi lo possiamo trovare nelle pasticceria dell’isola in qualsiasi momento dell’anno.

Quale occasione migliore quindi per mettersi alla prova con la cassata! Qui ti lascio la mia ricetta direttamente dalla mia cucina!

Cassata siciliana al forno

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA:  30 min. PREPARAZIONE: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso 

Ingredienti per una tortiera svasata del diametro di 24 cm sui bordi, 21 cm sul fondo e alta 5 cm

Per la frolla

farina 00 400 g
zucchero a velo 140 g
strutto 170 g
uova 1 intero (50 g) + 2 tuorli (40 g)
limone la scorza grattugiata di 1
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico

Per il ripieno

ricotta di pecora 600 g*
zucchero semolato 200 g
gocce di cioccolato fondente 50 g
pan di Spagna ( biscotti o ciambella) sbriciolato 150 g

Per decorare

zucchero a velo 1 cucchiaio
cannella in polvere 1 cucchiaino

Procedimento

Per la frolla

In un cutter metti la farina, lo strutto freddo da frigorifero e aziona la macchina per 15 secondi per sabbiare lo strutto, cioè renderlo fine come la sabbia. Aggiungi poi lo zucchero a velo, l’uovo e i tuorli, il sale, la scorza grattugiata del limone e la vaniglia. Aziona di nuovo la macchina fino a compattare gli ingredienti, poi rovescia l’impasto sul piano di lavoro e impastando a mano forma un composto compatto.

Dividi la frolla in due pezzi da circa 430 g e 355 g e forma due palline che stenderai rispettivamente tra due fogli di carta forno fino a formare dei cerchi dello spessore di 3 mm. Metti i due dischi nel frigorifero per mezzora a rassodare.

Per il ripieno

Metti la ricotta nel frigorifero in un colino sospeso dentro ad una ciotola a scolare la sera precedente alla preparazione, in modo che perda tutta l’acqua in eccesso.

L’indomani setaccia la ricotta ben scolata e riponila in una ciotola capiente dove aggiungerai lo zucchero semolato. Mescola molto bene e lasciala riposare in frigorifero per mezzora, dopodichè  aggiungi al composto di ricotta le gocce di cioccolato fondente e mescola il tutto.

Composizione

Prendi i due dischi di frolla e con quello più largo foderaci la tortiera (precedentemente imburrata). Elimina gli esuberi di frolla dai bordi con la lama di un coltellino. Bucherella il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta e sparpagliaci sopra le briciole di pan di Spagna (potrebbero essere anche briciole di biscotti o di una torta chiara). Compattale con le dita, poi versaci sopra il composto di ricotta e livellalo. sparpaglia altre briciole sulla superficie e richiudi con l’altro disco di pasta frolla, sigilla per bene i bordi, poi bucherella la superficie con uno stuzzicadenti e inforna la cassata nel forno in modalità statica a 170° per circa 35-40 minuti.

Una volta cotta, sfornala e lasciala raffreddare completamente, poi ribaltala delicatamente su un piatto da portata. Cospargi la superficie con la cannella in polvere e poi posiziona delle striscioline di cartoncino larghe 1/2 cm sulla superficie della torta e forma delle losanghe (rombi).
Spolverizza la superficie con abbondante zucchero a velo; togli delicatamente le striscioline di carta così da far intravedere la trama a rombi sulla superficie**.

La tua cassata al forno è pronta per essere gustata!

Note

* Ti consiglio di acquistare della ricotta di pecora piuttosto asciutta

** La cannella è una tra le mie spezie preferite in cucina insieme alla noce moscata. Se vuoi qualche dritta su come aromatizzare i tuoi dolci, ecco per te i miei trucchi e consigli!

Ricette dalla Sicilia

La cassata è una meraviglia allo stato puro, ma la Sicilia è una terra che nascondi numerosi tesori in cucina. Ecco qualche spunto direttamente dal mio ricettario:

Conservazione

Puoi conservare la cassata siciliana al forno per 2-3 giorno al massimo ben chiusa in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro a temperatura ambiente. Puoi congelare la frolla.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie