Lasagne di verdure

Preparare le lasagne mi rilassa sempre molto. Però, perché tutto esca alla perfezione, devi sapere, bisogna che ogni cosa sia predisposta davvero nei minimi dettagli. Primo: realizzare le diverse preparazione (dalla besciamella al condimento) con la dovuta cura e passione. Secondo: comporre strato dopo strato, alternando nella giusta misura gli ingredienti, facendo in modo che siano bilanciati. Terzo: la cottura, che deve essere fatta a puntino, in modo che la sua superficie risulti leggermente croccante e la pasta morbida al suo interno.

Questa volta, ho voluto conferire il mio personale tocco, dando alle lasagne una veste nuova, tutta “green”. Spesso, infatti, siamo abituati a pensare alle verdure come semplice contorno o condimento, ma cosa succede se diventano assolute protagoniste di una ricetta, ci hai mai pensato? Ecco, questo è proprio quello che ho fatto con la mia lasagna di verdure, dove colore e gusto si incontrano a metà strada.

Ma, in fondo, lo sanno tutti: la lasagna è un piatto che sprigiona calore e condivisione. Per questo, ti lascio la mia ricetta, perché anche tu possa portare sulla tua tavola le stesse sensazioni che questo piatto della domenica porta nella mia cucina!

PREPARAZIONE: 35 min. COTTURA: 1 h DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

ingredienti per una teglia rettangolare di 22×30 cm

Per la pasta fresca

farina 00 200 g
uova medie 2
acqua 1 cucchiaio

Per la besciamella

latte fresco intero 1 l
farina 00 60 g
burro 70 g
timo 4 rametti*
noce moscata a piacere
sale 1 pizzico

Per il ripieno

Pecorino grattugiato 100 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 100 g
melanzane grigliate 300 g
zucchine grigliate 300 g
carote 300 g
maggiorana 2 rametti
pomodori ramati 300 g
basilico 5-6 foglie
aglio 2 spicchi
pomodorini cherry gialli 70 g
olio extravergine di oliva 40 g

procedimento

La pasta fresca

Metti in una ciotola la farina, le uova sgusciate e l’acqua; impasta fino ad amalgamare tutti gli ingredienti, poi ribalta tutto sul piano di lavoro e impasta fino a rendere liscia ed omogenea la pasta fresca. Forma una pallina e mettila a riposare sotto ad una ciotola rovesciata per almeno mezz’ora.
Trascorso il tempo indicato, passa dei pezzetti di impasto nei rulli di una macchinetta tira pasta dallo spessore più largo a quello più sottile ed ottieni delle sfoglie che taglierai di 14 cm (la larghezza del rullo) per 20 cm, misura che si adatta alla mia teglia. Volendo puoi farle più o meno lunghe a seconda della teglia dove cuocerai le lasagne.
Una volta tagliate, sbollentale nell’acqua salata con l’aggiunta di un goccio di olio evo (servirà a non fare attaccare le sfoglie durante la sbollentatura) in ebollizione per 1 minuto, poi scolale e disponile su una teglia oliata.

La besciamella

Per prima cosa, prepara la besciamella: metti sul fuoco un tegame e fai sciogliere il burro a fuoco basso, poi unisci la farina e mescola velocemente fino ad ottenere una crema, ossia il roux; adesso aggiungi anche il timo (per dare un piacevole tocco aromatico)e il latte caldo; mescola per bene con una frusta fino a ottenere una consistenza piuttosto cremosa, poi regola di sale e noce moscata grattugiata.
La tua besciamella è pronta!

Il ripieno e la composizione

Dedicati ora alla farcitura. Taglia le zucchine a fettine nel senso della lunghezza dopo aver eliminato le estremità; elimina l’estremità verde della melanzana e tagliala a fette tonde nel senso della larghezza. Griglia entrambe e poi tagliale a pezzetti.

Metti sul fuoco una padella con un filo di olio, aggiungi le carote sbucciate e tagliate a pezzetti e falle rosolare per 5 minuti con della maggiorana, sale e pepe.

Metti le carote da parte e nella stessa padella aggiungi un po’ di olio evo, uno spicchio di aglio e buttaci dentro i pomodori tagliati a cubetti, salali e saltali per 2 minuti a fuoco vivo, poi spegni il fuoco e aggiungi delle foglie spezzate di basilico fresco. Tieni da parte. Taglia a metà i pomodorini cherry gialli.

A questo punto, hai tutto quello che ti serve per procedere con la composizione delle tue lasagne: prendi la teglia e cospargi con un goccio di olio il fondo, distribuisci un po’ di besciamella, quindi ricopri con le sfoglie di lasagne.

Prosegui poi nell’ordine con: besciamella, verdure, pecorino e Parmigiano grattugiati, fino a terminare tutti e 4 gli strati.

Ora la cottura: in forno statico preriscaldato a 160° per circa 45 minuti. Una volta pronte, sforna le tue lasagne di verdure e prima di servirle, lasciale riposare per almeno mezzora, così da potersi assestare e tagliare meglio e… buon appetito!

note

* Per dare ancora più sapore alla mia besciamella, ho deciso di utilizzare il timo; in alternativa, puoi ometterlo e optare per un’altra spezia di tuo gusto.

Se sei cintura nera di lasagne, oltre alla celebre e assai nota versione classica, ti consiglio di guardare anche le mie roselline oppure la lasagna di Carnevale, preparata appunto in occasione di questa festività!

conservazione

Una volta pronte, ti consiglio di consumare al momento le tue lasagne di verdure. Puoi conservare le lasagne crude per un giorno in frigorifero, oppure congelarle; se cotte, invece, tagliale a fette e congelale lasciandole però prima raffreddare completamente.

4.9/5
vota

2 Commenti

    1. Ciao Romana, carote e pomodori non vanno grigliati, magari le carote le tagli in modo più sottile in modo che si cuociano più facilmente.
      Buona cucina

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie