Panna cotta ai tre gusti

Non uno, non due, ma ben tre sapori in questo dessert al cucchiaio! Ben sapendo il grande successo che di solito incontra la panna cotta, questa volta ho voluto andare oltre e puntare su tre gusti differenti che insieme si sposano splendidamente: caffè, vaniglia e cioccolato! Tre strati he si susseguono uno dietro l’altro in un crescendo di sapori davvero goloso: cosa desiderare di più, se non affondare il cucchiaino in questa dolce delizia?

Salva la ricetta della panna cotta ai tre gusti e preparala in tutte le occasioni che puoi: vedrai sarà un ottimo asso nella manica per stupire i tuoi ospiti con un dolce fine pasto!

Eccoti la mia panna cotta ai tre gusti, tutta per te nella sua triplice bontà!

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 30 min. RAFFREDDAMENTO: 150 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 porzioni

Per la panna cotta al cioccolato

panna fresca liquida 220 g
cioccolato extra fondente Dolciando 55 g
zucchero semolato 60 g
gelatina alimentare 4 g

Per la panna cotta al caffè

panna fresca liquida 220 g
caffè espresso 55 g
caffè solubile 1 cucchiaino raso
zucchero semolato 60 g
gelatina alimentare 4 g

Per la panna cotta alla vaniglia

panna fresca liquida 275 g
zucchero semolato 60 g
gelatina alimentare 4 g
estratto di vaniglia 1 cucchiaino (o i semini interni di 1/2 bacca)

Procedimento

Primo strato: panna cotta al cioccolato

Metti in ammollo la gelatina alimentare in acqua freddissima, per una decina di minuti per farla ammorbidire. Nel frattempo, trita il cioccolato fondente e scioglilo al microonde o a bagnomaria. Qui sotto puoi vedere il video su come fare!

Versa la panna in un pentolino assieme allo zucchero, senza però portarla a bollore, aggiungendo anche il cioccolato. A questo punto, strizza bene la gelatina alimentare e aggiungila al composto di panna e cioccolato: mescola per scioglierla completamente. Versa la panna cotta nei bicchierini usando una caraffa con un beccuccio per aiutarti dividendola equamente e lasciali riposare in piano, nel frigorifero, per un’oretta.

Secondo strato: panna cotta al caffè

Metti in ammollo la gelatina alimentare in acqua freddissima, per una decina di minuti per farla ammorbidire. Nel frattempo segui il mio tutorial su come usare la moka, e fai il caffè. Versa il caffè nella panna e scaldala in un pentolino assieme allo zucchero, senza però portarla a bollore, aggiungendo anche il caffè solubile. A questo punto, strizza bene la gelatina alimentare e aggiungila al composto di panna e caffè: mescola per scioglierla completamente e lasciala raffreddare. Versa la panna nei bicchierini dividendola equamente e formando il secondo strato; lasciali riposare in piano, nel frigorifero, per un’oretta.

Terzo strato: panna cotta alla vaniglia

Metti in ammollo per dieci minuti la gelatina alimentare, in acqua freddissima, per ammorbidirla. Versa la panna in un pentolino assieme allo zucchero e all’estratto di vaniglia, quindi porta a sfiorare il bollore. Scola e strizza accuratamente la gelatina,  falla sciogliere nella panna calda, mescolando per bene, poi lascia raffreddare il composto. Versa ora la panna cotta alla vaniglia nei bicchierini, come terzo ed ultimo strato, poi poni nuovamente in frigorifero il bicchierino per un’altra ora a rassodare e poi servila ai tuoi ospiti!

Note

* In questo caso ho usato l’estratto naturale di vaniglia per lasciare la panna candida, senza la presenza dei caratteristici semini.

** Se hai poca dimestichezza con questo ingrediente, ti consiglio il mio tutorial su come usare la gelatina alimentare.

Varianti e idee per panna cotta

Io adoro la panna cotta, per questo ti voglio presentare altre gustose ricette direttamente dalla mia cucina:

Inoltre, se sei intollerante al lattosio, non temere: ho due soluzioni per te!

Conservazione

Puoi conservare i bicchierini di panna cotta ai tre gusti in frigorifero per un paio di giorni, oppure congelarli e tenerli in freezer per un paio di mesi ben coperti o in un contenitore col tappo.

4 Commenti

    1. Ciao, puoi usare uno stampo piu grande , aumentare le dosi e seguire le istruzioni come per la ricetta che trovi sul sito
      Buona Serata

  1. Scusami, si vede che sto diventando vecchia e distratta. Ora che ho riguardato la ricetta ho visto la dose di 4 bicchieri . La sto facendo per domani. Grazie

  2. desidero sapere quanti bicchieri vengono con questa ricetta. Vorrei prepararla per le amiche di mia figlia per San Stefano. Faccio molti Auguri di Buone Feste a te e la tua meravigliosa famiglia

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie