Seppie con piselli

Se mi chiedessero di elencare i miei secondi preferiti, non noteresti molta coerenza nelle mie scelte. Non saprei rinunciare ai filetti di orata alla mediterranea, ma nemmeno alle scaloppine al marsala o al pollo ripieno; il filetto alla wellington è immancabile nel mio ricettario delle Feste, gli yakitori sono uno dei miei assi nella manica. Da oggi aggiungo anche queste semplicissime seppie con piselli!

Tu come le fai? Spero tu possa apprezzare la mia versione in bianco: puoi aggiungere anche mezzo chilo di pomodori pelati per dar colore e contribuire poi alla scarpetta perfetta! 

Seppie con piselli

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 50 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Seppie con piselli: ingredienti per 4 persone

seppie pulite 1 kg
piselli 600 g
cipolle bianche 50 g
olio extravergine di oliva 30 g
prezzemolo 1 ciuffo
aglio 1 spicchio
brodo vegetale caldo 200 g
vino bianco 100 g
limoni la scorza grattugiata di 1
sale fino q.b.
pepe nero macinato a piacere

Seppie con piselli: procedimento

In un tegame scalda l’olio extravergine di oliva e fai poi rosolare la cipolla tritata finemente con l’aglio mondato. Fai appassire a fuoco dolce per almeno 15 minuti.

Seppie con piselli

Alza la fiamma e sbianchisci le seppie pulite, ovvero falle rosolare per cuocerle superficialmente e impedire loro di rilasciare l’acqua. Sfuma con il vino e aggiungi la scorza di limone grattugiata. Prosegui la cottura per 15 minuti circa.

Seppie con piselli ricetta

Aggiungi ora il sale e il pepe. Irrora con il brodo caldo e copri con il coperchio per proseguire la cottura delle seppie. Abbassa la fiamma e prosegui la cottura: in tutto cuoceranno 40 minuti* circa. Aggiungi i piselli.

Seppie con piselli

Prosegui la cottura per altri 10-15 minuti. All’ultimo minuto aggiungi il prezzemolo tritato e servi le seppie con piselli.

Seppie con piselli

Seppie con piselli: note

*Le seppie si cuociono in due modi: o le scotti e le gusti immediatamente, oppure prolunghi la cottura per intenerirle. La via di mezzo le rende molto gommose!

Seppie con piselli: conservazione

Una volta pronte, consiglio di consumare immediatamente le seppie con piselli oppure di conservarle per un paio di giorni in frigorifero ben chiuse in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarle, a maggior ragione se usi seppie surgelate.

10 Commenti

  1. Ciao Sonia!
    Complimenti per il blog!
    Seppie e piselli è un piatto che adoro e che faccio spesso.
    Per averle sempre tenere uso questi due accorgimenti:
    1) più grandi sono le seppie, più rimangono tenere 😉
    2) se necessario, aggiungo una punta di bicarbonato ( come si fa anche per gli spezzatini)

    Grazie per tutte le tue splendide ricette!

  2. Ciao Sonia, grazie mille per le tante risorse che ci metti a disposizione. Avrei 2 domande, probabilmente sciocche, spero non me ne vorrai:
    1) di solito quando metto a rosolare la cipolla prima delle seppie, diventano molto velocemente marroni/bruciate. Devo per caso togliere dalla padella quando inizio a rosolare le seppie?;
    2) se utilizzo i piselli surgelati anziché freschi, pensi sia il caso di metterli in cottura con le seppie per 25 minuti anziché 15? (cioè 30 min solo seppie, poi 25 di seppie e piselli, anziché 40 + 15)
    Grazie grazie

    1. Ciao Elisabetta! Il soffritto va fatto a fuoco basso, per poi alzare la fiamma solo una volta aggiunte le seppoie 🙂 Per i piselli congelati, puoi prolungare la cottura di un pochino come hai suggerito tu!

  3. Ciao Sonia che ne dici di un tocco etnico? Magari un poco di curry?! Personalmente lo vedrei bene, vorrei un tuo parere… TI seguo sempre su Instagram (ed anche tu segui me ?) , complimenti ?

  4. Ciao Sonia,
    Ti seguo da anni e ti sono molto grata per la condivisione delle tue esperienze.
    Vorrei dare il mio umile contributo:
    per far sì che le seppie siano tenere, metto tutti gli ingredienti a freddo insieme alle seppie (olio, aglio, peperoncino, un po’ di pomodoro e vino) e lascio cuocere.
    In un altro tegame, procedo alla cottura dei piselli (generalmente surgelati) con la cipolla.
    Unisco i piselli alle seppie solo a cottura quasi terminata. Ci vorranno solo pochi minuti per “far sposare” gli ingredienti. 🙂
    Scusa l’intrusione e grazie infinite!

    1. Macché intrusione, ti rinhgrazio tantissimo per i tuoi consigli e la tua versione di ricetta Lucilla 🙂 Un abbraccio!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie