Torta di pere e cioccolato

Se provo a immaginare il dolce perfetto per i miei gusti, mi viene subito in mente la torta di pere e cioccolato. Le pere sono deliziose, anche in abbinamento con il salato – prova le mie crostatine di pere e formaggio – ma nei dolci regalano il meglio. Il cioccolato in questa torta è fondamentale fondente, per contrastare e allo stesso tempo abbracciare la dolcezza zuccherina delle pere. Il tocco in più è l’equilibrio di tre ingredienti: vino moscato, cannella in stecca e amaretti sbriciolati. Una bontà stellare.

Preparo la torta di pere e cioccolato, nella versione che vedi, da quando mi ricordo e le mie figlie ne hanno mangiata a bizzeffe quando erano piccole e non ne volevano sapere di frutta. 

Se sei del mio parere puoi provare a farla immediatamente, aggiungendo se vuoi all’impasto un po’ di frutta secca tritata per un tocco di croccantezza in più. Eccoti la mia torta di pere e cioccolato, tutta per te! Nella versione senza glutine? Possibile! Guarda come ho fatto la torta di ciliegie e cioccolato!

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 70 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Torta di pere e cioccolato: ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro

Per le pere

pere decana (oppure coscia o kaiser) 800 g
vino bianco moscato 300 g
cannella 1 stecca

Per la base

burro a temperatura ambiente 180 g
zucchero semolato 120 g
uova medie 4
cioccolato fondente 200 g
farina 00 160 g
cacao amaro in polvere 30 g
lievito chimico in polvere 8 g
vino bianco moscato 20 g
amaretti 100 g

Per lo stampo

burro morbido q.b.

Torta di pere e cioccolato: procedimento

Le pere

Per fare la torta di pere e cioccolato, occupati prima delle pere. Lavale e asciugale, quindi sbucciale e tagliale in quattro spicchi. Rimuovi il torsolo. Affetta ogni spicchio in tre o quattro spicchi più piccoli.

Torta di pere e cioccolato

Adagiali a raggiera in una padella antiaderente, senza sovrapporle. Aggiungi il vino e posiziona al centro la stecca di cannella senza romperla. Lascia cuocere a fuoco vivace per 20 minuti almeno, o fino a quando il liquore e l’acqua delle pere saranno evaporati completamente. Una volta pronte, lascia le pere da parte a raffreddarsi.

Torta di pere e cioccolato

La base

Nella ciotola della planetaria munita di frusta**, metti il burro tagliato a cubetti assieme allo zucchero semolato. Lavorali per ottenere una crema liscia e incorpora poi un uovo alla volta (a temperatura ambiente): devi ottenere un composto bello spumoso.

Torta di pere e cioccolato

Dopo averlo tritato sciogli il cioccolato nel microonde, oppure a bagno maria come indico nel mio tutorial su come sciogliere il cioccolato. Puoi anche vedere come fare, seguendo il mio video qui sotto!

Versa il cioccolato a filo e lascia che si amalgami bene al resto dell’impasto, poi aggiungi il vino moscato.

Torta di pere e cioccolato

Ora puoi procedere a mano. Setaccia nella tazza farina, cacao amaro e lievito, quindi amalgama bene e dal basso verso l’alto.

Torta di pere e cioccolato

Sbriciola gli amaretti e uniscili al resto degli ingredienti.

Torta di pere e cioccolato

Cuoci

Aiutandoti con un pennello da cucina imburra bene lo stampo. Ora, seguendo il mio tutorial su come foderare uno stampo con la carta forno, rivestilo. Versa metà dell’impasto nella tortiera, lisciandolo bene in superficie e distribuendolo con omogeneità.

Torta di pere e cioccolato

Disponi ora le pere tenute da parte a raggiera. Se le pere rilasceranno un po’ di sughetto, versacelo sopra.

Torta di pere e cioccolato

Con delicatezza copri le pere con l’impasto rimanente, livellandolo bene in superficie. Cuocilo in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti. Una volta cotta,*** lascia riposare la torta per almeno 10 minuti nello stampo, quindi sformala e servila con una spolverizzata di zucchero a velo. La tua torta di pere e cioccolato è pronta!

Torta di pere e cioccolato

Torta di pere e cioccolato: note

*Il vino bianco moscato è particolarmente dolce e si sposa a mio parere alla perfezione con le pere. Assieme alla cannella, poi, forma una triade perfetta! Se non ti piace puoi provare a sostituirlo con un liquore a base di pere.

**Se non hai la planetaria puoi procedere tranquillamente a mano, con delle fruste elettriche.

***In questo caso è inutile fare la prova stecchino perché questo, al centro della torta, incontrerebbe le pere molto umide. Assicurati che la temperatura del forno sia corretta, di aver seguito le giuste dosi e di aver usato lo stampo giusto: fidati delle mie indicazioni! La torta rimane bella umida al centro grazie alle pere.

Torta di pere e cioccolato: conservazione

Puoi conservare la torta di pere e cioccolato per 2-3 giorni a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro. Non consiglio di congelarla.

4.5/5
vota

17 Commenti

    1. Ciao Virginia, purtoppo otterresti un effetto completamente diverso , quasi come un brownies. Puoi sempre provare
      Buona serata

  1. Con la stecca di cannella posso sostituirla con la polvere di cannella nelle pere ?

  2. Cara Sonia si possono usare le pere sciroppate? Molte volte le pere che compriamo al supermercato non sanno di nulla. Grazie . Tanti saluti.

    1. Ciao Maria <3, certo le puoi utilizzare ma il sapore risulterà differente.

      un abbraccio
      Sonia

  3. Ciao Sonia, ho fatto questa torta lo scorso fine settimana ed è venuta buonissima.
    La consistenza dell’impasto è venuta un po’ densa. Quando ho lavorato il burro con lo zucchero ho avuto un po’ di difficoltà, il composto dopo un po’ si è appallottolato intorno alle fruste e quindi ho aggiunto le uova uno per volta ma il burro non si è mai sciolto bene.
    Volevo chiederti che differenza c’è tra questo procedimento e invece quello di lavorare i tuorli con lo zucchero, sciogliere il coccolato con il burro, incorporare tutti gli ingredienti e poi aggiungere gli albumi a neve?
    Te lo chiedo perché ho letto su internet questa tua stessa ricetta fatta con questo altro procedimento e mi incuriosisce capire la differenza.
    Io la rifarò questo fine settimana ma seguendo la tua ricetta alla lettera come sempre.

    Grazie Sonia e complimenti

    1. Ciao Evelina! Si tratta in entrambi i casi di una base grassa, che sia con i tuorli o con il burro. Montando prima il burro di dovrebbe ottenere un composto bello spumoso!

  4. Fatta due volte in tre giorni tanto è buona. La prima volta mi ero dimenticata gli amaretti e allora ne ho presi una manciata, li ho sbriciolati grossolanamente, li ho appoggiati sulla torta e poi li ho affondati con il cucchiaio. È venuta migliore perché si sentiva di più il cioccolato. Grazie Sonia

  5. L’ho preparata ieri ed è buonissima! Il cioccolato sciolto si era un po’ rappreso e quindi l’impasto era venuto troppo denso, quindi per ho aggiunto un pochino di latte. Nonostante questa variazione è venuta molto bene. Grazie!

  6. Fatta ed è venuta Buona. Anche se io la torta cioccolato e pere la preferisco con la base di pasta frolla e sopra cioccolato molto denso e pere, senza gli amaretti. Potresti pubblicare la ricittà per una torta cioccolato e pere di questo tipo?

  7. Ciao Sonia, desideravo provare la torta utilizzando uno stampo quadrato 20×20. Le quantità che hai indicato in questa ricetta andrebbero bene? Grazie in anticipo e complimenti sempre!!!!

  8. Ciao voglio provarla per un compleanno, ma proverò a farci una piccola modifica per evitare il glutine. grazie per splendida torta!

  9. Sembra super invitante!! Se volessi evitare gli amaretti e usare uno stampo da 22 cm (o da 24, da 23 mi manca!!), come dovrei modificare la ricetta? Vorrei farla venerdì pomeriggio per un compleanno che ho sabato…Grazie in anticipo:)

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie