Torta Susanna

Questa torta è avvolta dal mistero: chi sarà mai la tanto famosa Susanna che le da il nome? Io non sono riuscita a scoprirlo, ma so che passeggiando per le vie di Parma questo dolce lo troverete esposto in ogni vetrina di fornai e pasticceri, e ciascuno di loro vi fornirà una leggenda differente. Quel che invece so bene è che si tratta di un dolce davvero goloso, una torta da credenza, costituita da un guscio di pasta frolla che racchiude un ripieno di ricotta e una copertura di ganache al cioccolato fondente. 

Io l’ho assaggiata per la prima volta proprio nella città emiliana, e in effetti al di fuori delle sue mura è difficile trovarne traccia: ed è un vero peccato, perchè ti assicuro che si tratta di un dolce stupendo, goloso e scioglievole. Come per tutte le ricette tradizionali, ogni famiglia ha la propria versione: chi aggiunge un goccio di caffè, chi un pochino di liquore, chi addirittura del peperoncino alla ganache… 

Io ti consiglio di provare la versione di base, di cui ti do la ricetta… e poi da lì, spazia con tutte le varianti che preferisci! Tanto è così buona che so che non ti limiterai a farla una volta soltanto!

crostata ricotta e ganache al cioccolato

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 50 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per una tortiera a cerchio apribile di 20 cm

Per la pasta frolla

farina 00 200 g
burro 120 g
zucchero a velo 80 g
tuorli 2 (40 g)
vaniglia 1 bacca
sale 1 pizzico

Per la crema di ricotta

ricotta vaccina 500 g
zucchero semolato 110 g
tuorli 6
fecola di patate 40 g
vaniglia 1 bacca

Per la ganache

panna fresca liquida 150 g
cioccolato fondente al 55 % 150 g
miele di acacia 20 g
burro 20 g

Procedimento

Prepara la frolla

Metti nella ciotola di una planetaria* munita di foglia il burro a cubetti e lo zucchero. Aziona la macchina e lascia mescolare per qualche minuto. Successivamente, unisci i tuorli, i semi della bacca di vaniglia, il sale e la farina. Amalgama bene tutti gli ingredienti, stendi la frolla tra due fogli di carta forno e fai raffreddare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo, imburra e ricopri la base della tortiera con carta forno. Ricava dalla frolla fredda un cerchio ch andrà a coprire la base della tortiera. Ricava poi delle strisce alte 4 cm e rivesti i bordi dello stampo. Bucherella il fondo della frolla con una forchetta  e rimetti in frigorifero.

Per il ripieno

Unisci in una ciotola capiente la ricotta, lo zucchero, i tuorli, la fecola e i semi di una bacca di vaniglia**. Mescola per bene con una frusta fino ad avere un composto liscio. Trasferisci la crema dentro al guscio di frolla. ***

Cuoci in forno statico preriscaldato a 170° per 40/45 minuti. Sforna la torta e lasciala raffreddare prima a temperatura ambiente e poi mettila in frigorifero a rassodare per almeno 2/3 ore.

Prepara la ganache

Con un coltello trita finemente il cioccolato. Scalda la panna con il miele e il burro e versala sul cioccolato, mescolando: la tua ganache lucida e omogenea è pronta! Lascia intiepidire.

Togli la torta dal frigo, versa nel guscio la ganache e rimetti in frigo per 3 ore o tutta la notte. Taglia la tua torta Susanna a fette e servila!

Note

* Ovviamente puoi fare tutto anche a mano o in un cutter: come sempre per la frolla, ricordati di non lavorarla troppo perché non si scaldi eccessivamente

** Dopo aver estratto i semini dalla bacca di vaniglia, puoi riutilizzare il tuo prezioso baccello come ti spiego in questa scheda 

*** Il ripieno dovrà restare qualche mm sotto il bordo, perchè dovrai lasciare lo spazio necessario per la ganache.

Torte da credenza

Amo le crostate e le torte da credenza: restano golose per molti giorni e consentono di avere sempre una bella scorta di dolci per la merenda! Ti lascio alcune tra le mie preferite!

Conservazione

La tua torta Susanna si conserverà perfettamente per 3/4 giorni. Ti sconsiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie